Controlli sul territorio, arrestati due clandestini

carabinieri 08/04/2009 - Nonostante l’ordine del questore di Ragusa di lasciare l’Italia entro cinque giorni, i due tunisini – rispettivamente M.S. di 32 anni e O.S. di 30 – avevano girato l’angolo, cambiato regione e ignorato il decreto di espulsione emesso a loro carico nel dicembre scorso.

Ma, fermati dai carabinieri delle stazioni di Monte San Vito e Morro d’Alba, nell’ambito dei controlli sul territorio, sono stati arrestati per inottemperanza dell’ordine del questore di Ragusa. I due clandestini sono stati fermati dai militari la notte scorsa, poi condotti in caserma per essere identificati.


Entrambi risultati clandestini e senza fissa dimora, sono stati condotti al carcere di Montacuto di Ancona dove si trovano a disposizione dell’autorità giudiziaria. Domattina a mezzogiorno compariranno davanti al giudice del Tribunale di Jesi Paolo Giombetti per la convalida del fermo.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2009 alle 20:16 sul giornale del 08 aprile 2009 - 1043 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Talita Frezzi