Giuliodori (Diagonale): PDL e UDC divisi, un atto contro l\'interesse della città

Lorenzo Giuliodori 2' di lettura 08/04/2009 - ci siamo resi conto che, di fatto ed in cuor loro, gli esponenti politici del Pdl e dell\'Udc non volevano alcuna unione ed abbiamo constatato che, per i \"piccoli\" (per loro, grandi!) interessi di bottega (partito) e per le loro perverse logiche politiche, il Pdl e l\'Udc sono pronti, oggi come allora, a sacrificare l\'interesse di un\'intera città...

Ci hanno ripetutamente chiesto di rinunciare alla nostra corsa in solitaria e, per oltre un mese, ci hanno illuso facendoci credere che le trattative - che, in virtù della nostra trasversalità, ci avevano incaricato di condurre - avrebbero portato ad un compattamento di tutto il \"centro destra\" osimano.


Adesso, con sommo rammarico, ci siamo resi conto che, di fatto ed in cuor loro, gli esponenti politici del Pdl e dell\'Udc non volevano alcuna unione ed abbiamo constatato che, per i \"piccoli\" (per loro, grandi!) interessi di bottega (partito) e per le loro perverse logiche politiche, il Pdl e l\'Udc sono pronti, oggi come allora, a sacrificare l\'interesse di un\'intera città.


Il partito di Casini - seguendo le indicazioni dei suoi leaders nazionali, regionali e provinciali e con l\'oscura regia di colei che è stata sempre alleata delle Liste Civiche, l\'Avv. Claudia Domizio, - ha cristallizzato la propria posizione sull\'Avv. Osimani, non accettando mai la possibilità di una diversa candidatura ed un costruttivo confronto con le altre forze politiche.


Il Pdl, invece, ha lavorato unicamente per indebolirsi e, dopo l\'accordo con parte del centro sinistra (Alocco e Bottegoni), non s\'è mai adoperato per costruire una valida alternativa alle altre forze politiche. Anzi, con l\'annuncio di una possibile apertura a Cartuccia - personaggio sul quale La Diagonale ha sempre espresso un deciso veto - ha dimostrato che, a livello locale, il partito di Berlusconi tutto vuole tranne che il cambiamento. Di più: ha insinuato nell\'elettorato il tarlo del dubbio circa un precedente accordo \"Secchiaroli - Cartuccia\" per un ritiro all\'ultim\'ora del primo a favore del secondo ed a tutto vantaggio di Simoncini.


La Diagonale, quindi, non sosterrà né Secchiaroli né Osimani e, con ogni probabilità, correrà da sola affinché scenda il sipario sul teatrino della politica.


Lorenzo Giuliodori


da Lorenzo Giuliodori
Diagonale Osimana





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2009 alle 18:05 sul giornale del 08 aprile 2009 - 2490 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, lorenzo giuliodori, diagonale osimana





logoEV