Liceo classico: \'Nessun crollo, l\'edificio è agibile e sicuro\'

liceo classico jesi 22/04/2009 - La parte del liceo classico di Jesi occupata dalle aule risulta perfettamente agibile, anche perché è stata oggetto di intervento dopo il terremoto di Ancona del \'72 e presenta solai con travi in acciaio e cemento armato.

Dunque, i genitori, gli alunni e gli insegnanti del liceo V. Emanuele II possono stare tranquilli. Più volte i tecnici provinciali, coadiuvati da esperti in materia di rischio sismico, hanno effettuato dei sopralluoghi nella scuola e la conclusione è che l\'edificio non evidenzia alcuna situazione di rischio. Gli unici locali per ora inutilizzabili sono la presidenza e l\'ufficio della segreteria al 2° piano e l\'ex presidenza della scuola media (peraltro inutilizzata) e l\'archivio al primo piano.


In particolare, l\'edificio è stato oggetto di un consistente intervento di adeguamento sismico e ristrutturazione, che ormai è quasi finito. Poi, sono stati appaltati i lavori di adeguamento degli impianti elettrici, elettronici e antincendio. È in questa fase che nel rimuovere alcuni controsoffitti è stata trovata una vecchia volta con alcune lesioni. I tecnici hanno subito accertato che le crepe interessavano la struttura della volta, quindi, a titolo precauzionale, hanno vietato l\'accesso a quest\'area e agli adiacenti locali della presidenza e della segreteria. Il tutto per motivi assolutamente non legati alle ultime scosse di terremoto in Abruzzo. Infatti, non si è avuto nessun crollo, ma si è trattato di interventi di tipo ricognitivo volti ad una migliore conoscenza della struttura. Ora si è deciso di demolire le parti fatiscenti della presidenza in modo da portare a nudo la struttura e di allestire sempre a scopo precauzionale, un\'impalcatura di protezione.


\"Appena concluse tutte le verifiche tecniche attualmente in corso sulla porzione di edificio interessata, limitata nelle superfici e che non coinvolge le attività didattiche - spiega l\'assessore all\'Edilizia scolastica Maurizio Quercetti - la Provincia provvederà, con procedure d\'urgenza all\'immediato ripristino dei luoghi garantendo, insieme all\'imminente apertura dell\'ala interessata dai lavori di ristrutturazione, la completa fruibilità dell\'intero edificio\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2009 alle 15:23 sul giornale del 22 aprile 2009 - 1538 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ancona, liceo classico jesi