Secondo prelievo per la potabilità dell\'acqua in via Cavour

acqua 2' di lettura 23/04/2009 - Multiservizi ha comunicato al Comune di Jesi che in data odierna è stata effettuato il secondo prelievo per la potabilità dell\'acqua nella nuova condotta idrica realizzata sotto via Cavour.

Venerdì si avrà l\'esito delle analisi. Qualora il risultato - come è prevedibile - darà esito positivo, la stessa Multiservizi procederà da lunedì prossimo al passaggio di tutte le derivazione di utenza dalla vecchia alla nuova condotta. Tre giorni saranno sufficienti, al termine dei quali sarà effettuato il collegamento definitivo della nuova condotta e la conseguente dismissione della vecchia (datata 1918) all\'intersezione di piazza della Repubblica. Con i primi giorni di maggio, dunque, l\'Amministrazione comunale procederà a completare il cantiere stendendo il tappeto d\'asfalto finale - di una mezza giornata il lavoro previsto - così da poter riaprire via Cavour al traffico veicolare.


“In teoria - spiega l\'assessore ai lavori pubblici Stefano Toneli - avremmo potuto già riaprire via Cavour alle auto. Lo abbiamo evitato perché non ha senso aprire oggi e chiuderla di nuovo per un paio di giorni la prossima settimana al fine di consentire a Multiservizi di procedere allo scavo in prossimità della piazza per il collegamento della condotta. Meglio aspettare che sia tutto completato, anche perché i disagi alla circolazione veicolare sono minimi, mentre il passaggio pedonale è comodamente garantito”. Da un cantiere all\'altro: stanno procedendo secondo il programma stabilito i lavori in via XV settembre (corso vecchio), dove anche in questo caso si lavora in sinergia con la Multiservizi per il rifacimento delle reti sottostanti e la nuova pavimentazione.


Il tratto interessato è quello che va da piazza Pergolesi a via Mazzini, con termine dei lavori stabilito entro il mese di giugno. Dopodiché tale tratto sarà riaperto al traffico ed il cantiere si sposterà nella prima parte dell\'asse stradale (piazza Oberdan, via San Martino, piazza Pergolesi). Il tutto per un investimento complessivo di circa 500 mila euro, intervento propedeutico come noto alla pavimentazione di corso Matteotti e piazza della Repubblica i cui lavori partiranno nel 2011. Nel pieno rispetto dei tempi previsti anche i lavori in piazza Federico II, con un analogo intervento che interessa sia la pavimentazione che le reti sottostanti, con la sistemazione del suolo per rinforzarlo ed evitare futuri avvallamenti, la realizzazione di elementi di arredo e della nuova illuminazione. Quest\'ultima opera, che rientra nell\'ambito del contratto di quartiere “Abitare il centro antico” viene realizzata a stralci per garantire comunque l\'attraversamento veicolare della piazza. L\'ultimazione dei lavori, come già annunciato, è prevista prima di Natale. Terminato infine il cantiere di piazza Colocci dove venerdì prossimo, a partire dalle 18.30, sarà presentato alla città il restauro delle facciate dell\'ex chiesa di Sant\'Agostino e di palazzo Colocci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2009 alle 13:08 sul giornale del 23 aprile 2009 - 2008 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, acqua, Comune di Jesi