Il centro studi Calamandrei organizza il memorial Alessandro Galante Garrone

Jesi 25/04/2009 - Il Centro Studi “Piero Calamandrei” di Jesi ricorda il suo presidente onorario a un secolo dalla sua nascita, attraverso il “Memorial Alessandro Galante Garrone”. Un triplice evento che porterà a Jesi personaggi del calibro dell’ex capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi e il presidente emerito della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky. L’iniziativa si svolgerà il 23 maggio prossimo.


Una mattinata al teatro Pergolesi (ore 10.30) con gli studenti maturandi degli istituti superiori della città che assisteranno alla lectio magistralis del professor Zagrebelsky su “Dimmi, Pericle, mi sapresti dire che cosa è la legge?” durante la quale il magistrato e il presidente emerito della Repubblica Ciampi saranno insigniti del prestigioso Premio Calamandrei. Poi, nel pomeriggio una tavola rotonda (alle ore 17) all’aula magna della Fondazione Colocci in vicolo Angeloni, per confrontarsi su “I valori e le battaglie civili di un laico del ‘900”.

Parteciperanno Gustavo Zagrebelsky, la saggista Camilla Bergamaschi, Silvia Calamandrei, il direttore di Repubblica Ezio Mauro, lo storico Massimo L.Salvadori, lo storico della Resistenza Riccardo Marchis, il filosofo Carlo Augusto Viano, il presidente del Centro di Iniziativa Giuridica Piero Calamandrei Alfredo Viterbo. La giornata dedicata alla memoria di Alessandro Galante Garrone si chiuderà con una prima nazionale al Teatro Pergolesi. La compagnia Assemblea Teatro- Teatro stabile di Innovazione di Torino porterà in scena “Il Funerale di Neruda – garofani rossi per Pablo” su testi di Luis Sepùlveda per la regia di Renzo Sicco.

Una riflessione sulla libertà, passando attraverso la resistenza cilena ai tempi del Golpe del ’73. “Jesi per un giorno sarà la capitale della cultura italiana - dice il presidente del Centro studi Calamandrei Gian Franco Berti – nel segno e nel ricordo del presidente onorario, Alessandro Galante Garrone, già insignito del prestigioso Premio Calamandrei. Un laico, un magistrato, un uomo libero. Il triplice evento è sostenuto dalla Regione Marche, dalla Provincia, dal Comune nonché da partner privati e da Ubi Banca Popolare di Ancona”. Alla presentazione del Memorial, ieri all’Enoteca regionale di Jesi, sono intervenuti anche il consigliere regionale Katia Mammoli, il consigliere provinciale Leonardo Animali, l’assessore alla cultura del Comune Valentina Conti, il presidente della Fondazione Colocci Gabriele Fava.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2009 alle 01:47 sul giornale del 24 aprile 2009 - 1456 letture

In questo articolo si parla di attualità, Talita Frezzi, centro studi calamadrei, katia mammoli, Gustavo Zagrebelsky, Memorial Alessandro Galante Garrone, Carlo Azeglio Ciampi