La Provincia di Ancona a L\'Aquila per le esigenze dell\'emergenza terremoto

terremoto abruzzo 1' di lettura 24/04/2009 - Ieri all\'auditorium della guardia di finanza de L\'Aquila, mentre si stava svolgendo il consiglio dei ministri, la presidente della Provincia de L\'Aquila Stefania Pezzopane, l\'Upi e il dipartimento della protezione civile hanno convocato un incontro per tradurre la massiccia solidarietà delle Province italiane, registrata fin dal primo momento, in azioni concrete per la comunità colpita dal sisma.

Per la Provincia di Ancona c\'erano l\'assessore alla Protezione civile Carla Virili e il direttore del dipartimento Territorio e suolo Roberto Renzi. A tutti gli enti presenti è stato consegnato un elenco di progetti di ricostruzione, tra i quali scegliere, sotto il coordinamento della protezione civile.


Un tavolo di lavoro, che verrà convocato entro dieci giorni al massimo, fisserà i principi di intervento di ciascuna Provincia. Ciò che il presidente dell\'Upi Fabio Melilli chiede è l\'alleggerimento dei vincoli dal patto di stabilità per mettere le Province in condizioni di liberare risorse al più presto per rispondere all\'emergenza. Si richiedono anche aiuti tecnici nella ricostruzione, riorganizzazione e corretta gestione anche delle amministrazioni locali.


\"Questo incontro - spiega l\'assessore Virili - permette di far capire a tutti i cittadini quanto sia importante l\'organizzazione degli enti locali. La risposta immediata delle Province all\'emergenza Abruzzo dà forti garanzie, soprattutto in termini di organizzazione, ricostruzione e gestione delle infrastrutture e delle scuole\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2009 alle 14:37 sul giornale del 24 aprile 2009 - 1568 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ancona, terremoto abruzzo





logoEV