Blitz di Striscia la Notizia: gli operatori vogliono una rettifica

3' di lettura 27/04/2009 - Il servizio andato in onda su Striscia la Notizia sabato sera manda in bestia operatori turistici e agenzie immobiliari. Il blitz dell\'inviato Gimmy Ghione a Senigallia che ha denunciato il fenomeno di alcuni annunci per affitti estivi ingannevoli ha fatto arrabbiare il prima il Comune (cui non è stato concesso il diritto di replica) e poi gli operatori.

Per albergatori e agenti immobiliare il tg satirico di Antonio Ricci ha voluto fare di ogni era un fascio. Nel servizio infatti Ghione raccontava di aver “saputo” delle proteste di alcuni turisti che, attirati da annunci che vantavano affitti estivi con vista mare, una volta giunti negli appartamenti dell\'edificio antistante l\'ex Navalmeccanico, si ritrovavano la visuale coperta dalle navi in deposito. Ammesso e non concesso che qualche proprietario dei mini appartamenti dell\'edificio situato all\'inizio del lungomare Mameli abbia voluto fare il furto, resta sempre il fatto che si tratta di una situazione circoscritta ad un palazzo. La denuncia di Striscia ha fatto invece apparire gli operatori turistici cittadini come “truaffaldini”.


“Stavolta Striscia la Notizia ha sopravvalutato la questione -commenta Alberto Tarsi, responsabile di Asshotel- tanto per cominciare l\'edificio che ha la vista mare coperta dal Navalmeccanico è uno, contro gli le oltre 2 mila strutture dislocate lungo tutti e 14 i chilometri della nostra costa. In secondo luogo non è stato messo bene in evidenza che oltre alla bonifica dell\'area Sacelit c\'è tutto un progetto, in quell\'area, che prevede un\'importante riqualificazione”. Gli operatori adesso vogliono che il Comune di faccia sentire la propria voce e chieda a Striscia la Notizia una smentita.


“Il danno a livello di immagine turistica Striscia la Notizia ormai l\'ha fatto a livello nazionale -aggiunge Tarsi- e il comune ora deve chiedere alla trasmissione una rettifica. Credo sia doveroso”. A non aver gradito il servizio andato in onda su Canale 5 sono state anche molte agenzie immobiliari della spiaggia di velluto, sentitesi chiamate direttamente in causa. La notizia ieri mattina, giornata di riapertura settimanale degli uffici, era sulla bocca di tutti gli operatori. Più le critiche, che i gradimenti: dal servizio emerge una città di \"furbi\", dove pullulano annunci ingannevoli di appartamenti estivi. E qualcuno teme di perdere clienti. L\'agenzia Perimetro, che tratta la vendita dei nuovi 170 appartamenti che verranno costruiti nell\'area ex Sacelit, preferisce non commentare. Altre denunciano i toni di Striscia la notizia.


\"Noi non diamo in affitto appartamenti in quella zona - sottolineano all\'agenzia Alfa, via Fratellli Bandiera -, ma comunque il servizio pur essendo circoscritto a un\'area limitata, non ha fornito una bella immagine alla città\". E i problemi al lungomare sarebbero altri. \"Certo non ci hanno fatto una bella pubblicità - spiegano quelli dell\'agenzia immobiliare Bigelli, piazza Garibaldi - perché il problema del Naval Meccanico è relativo solo a una piccola parte del lumgomare. Noi non abbiamo mai avuto lamentele a riguardo e facciamo sempre una selezione attenta degli appartamenti in offerta. E l\'unico difetto del lungomare, di cui avvertiamo sempre i nostri clienti, non sono le navi depositate al navalmeccanico, visto che sono pochissimi gli appartamenti in affitto in quella zona, ma il rumore proveniente dai convogli in transito sulla linea ferroviaria\".






Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2009 alle 23:55 sul giornale del 28 aprile 2009 - 5450 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, striscia la notizia


Per quanto riguarda il rumore dei treni in transito perchè non chiedere alle Ferrovie dello Stato di trasformare gli attuali ponti in ferro sul Misa e al Ponte Rosso in ponti in cemento? Penso che ne beneficerebbe una grossa fetta di abitanti in fatto di rumore. Senza contare di vedere quel brutto muro davanti all\'Hotel Duchi della Rovere.

Intervengo per dovere di cittadino e vi posso dire che il aservizio doveva riguardare la bonifica della Sacelit ed avendo intervistato un Signore allo scuro di tutto in quanto abita a Senigallia pochi giorni all\'anno,e non appagato delle poche e stucchevoli notizie sulla bonifica della Sacelit il giornalista Jimmi Ghione ha pensato bene di approfittare della vista a mare delle navi del Navalmeccanico per fare uno scoop di cattivo gusto e pregiudicando la realtà ben diversa degli alberghi ed edifici con camere in affitto a turisti con viste sul mare della spiaggia lunga 15 km.E\' stato fatto tutto per coprire un buco con cattivo gusto e brutta immagine per la città di Senigallia. Meriterebbe una smentita o perlomeno una trasmissione che possa rimettere le cose sulla giustà verità.Come presidente dell\'Ala sono critico sulle cose che penso di aver ragione, ma quando si tocca Senigallia nella sua realtà sono contrariato e dispiaciuto.

Claudio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

I furbetti generalmente oltre a fregare i propri clienti fregano anche gli altri operatori danneggiando l\'immagine della categoria, già successo ad esempio con il vino al metanolo. Arrabbiarsi con Striscia non ha senso, arrabbiatevi piuttosto con i furbastri che vi hanno danneggiato e chiedete a loro i danni di immagine. Se gli stessi operatori vigilassero maggiormente se ne avvantaggerebbero loro e i loro clienti. Il problema è che non lo farete mai perchè fa comodo a tutti mungere i turisti, salvo poi arrabbiarsi quando qualcuno fa il suo dovere e tira fuori le magagne.<br />

Sottoscrivo in parte, anche perchè non so quanto sia possibile vigilare così bene con tutti gli appartamenti in città: fosse vero nessuno si lamenterebbe dei prezzi degli affitti.

...scusi francesco 2007 ma in che paradiso in terra viveva prima di venire a Senigallia? Ma soprattutto è uno di quelli che se ne sta in finestra a criticare o magari ogni tanto se la fa una passeggiata per vedere cosa c\'è in giro? Dipende certo dalla sua età e dai suoi gusti ma ce n\'è un po\' per tutti. Per esempio ci sono concerti al Gratis, incontri culturali a San Rocco, mostre... e adesso con la bella stagione cominceranno le iniziative nelle piazze, un pochino di musica dal vivo al mare, i burattini per i bambini... Si faccia un giro nei fine settimana in centro: le consiglio di prendere la bici xché non si trova parcheggio! Certo la città ha dei difetti, non ci sono dubbi, si può sempre migliorare! Ma se non le piace provi ad andare a vivere a Jesi o ad Ancona o a Fano... le assicuro che non c\'è confronto! Se vuole la faccio parlare con con alcune persone che si sono trasferite proprio da queste città e che ogni volta che esce l\'argomento TUTTI dicono di aver fatto decisamente la scelta giusta xché \"Senigallia è bella e ci si vive bene\" (parole loro). E\' sicuro di non essere marchigiano pure lei? perché ne ha tutti i sintomi: si lamenta sempre e comunque anche e soprattutto quando non ce n\'è bisogno. Se proprio non le piace può sempre trasferirsi...così lascia il posto a chi cerca casa qui e non la trova! (consiglio:non la venda la casa, visto mai che le venisse voglia di tornare....)

Vabbè, facciamo nomi e cognomi dei proprietari o dell\'agenzia che affitta qegli appartamenti davanti al Navalmeccanico così sapremo con chi prendercela senza che tutta Senigallia si senta accusata.

Sig. Francesco, credo che la sua posizione sulla nostra città sia davvero esagerata, incoerente e carica di ingiustificato e propagandistico risentimento. Si possono dire 1000 cose sui difetti di senigallia, ma che non ci sia niente di bello questa è davvero una bugia.<br />
<br />
p.s.: si scrive \"summer jamboree\"; visto che si salva solo quello almeno lo scriva correttamente.

Fanese

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Francè....quella è la porta......

anacafsts

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV