Polemica del 25 Aprile: interviene l\'assessore Maiolatesi

Gilberto Maiolatesi 28/04/2009 - In merito a quanto accaduto in occasione della Festa della Liberazione e alle polemiche che ne sono succedute, desidero puntualizzare alcune questioni. Ero e resto sempre del parere che è necessario da parte di tutti compiere uno sforzo per abbassare i toni di ogni polemica.

E credo che questo sia il primo dovere di chi ricopre incarichi istituzionali. Relativamente alla questione del Tnt ritengo che non vada sottaciuto il fatto che questo centro sociale il 30 marzo scorso, in maniera unilaterale, abbia deciso di annullare fino al prossimno autunno tutte le manifestazioni e tutte le iniziative nella struttura di via Politi, scegliendo il dialogo con l\'Amministrazione comunale. È una scelta che merita rispetto e che è stata intrapresa per trovare una soluzione che da un lato preservi 21 anni di storia di autogestione nella nostra città e dall\'altro tenga conto delle esigenze dei cittadini di via Politi, anche valutando una possibile delocalizzazione del centro sociale.


Di fronte a questa disponibilità, sono rimasto sorpreso di come, appena due giorni dopo, il consigliere Marasca abbia voluto alimentare sulla stampa una polemica che non aveva proprio ragione di esistere. Per questo ho avuto il sospetto che a Marasca, e a questo punto purtroppo non solo a lui, l\'unica cosa che interessasse fosse lo scontro. La mia sensazione è che egli non sia interessato a risolvere la questione, che non gli interessi né le sorti del Tnt e delle generazioni di giovani che lo frequentano, né le sorti degli abitanti di via Politi. Tutto è strumentale per lui. Vado da tempo ripetendo che non è più sostenibile il gioco delle tre carte, perché genera incomprensione, rabbia, delusione e sconcerto. Si dica una volta per tutte se il problema è il Tnt e la sua esperienza di centro sociale o se la questione sono i locali di via Politi che non sono adeguati per le attività. Perché se di quest\'ultimo aspetto parliamo, il tavolo di confronto avviato sta predisponendo delle soluzioni adeguate.


Sulla questione, tra l\'altro, è costantemente informato il presidente della circoscrizione con il quale mi sento spesso e che, d\'accordo con l\'assessore Conti, vogliamo coinvolgere in prima persona già dal prossimo tavolo di confronto. Un\'ultima considerazione: il sindaco Fabiano Belcecchi mi ha dato il compito di seguire questa complessa questione. Sono sempre stato e resto a disposizione del primo cittadino - che stimo politicamente e personalmente - il quale ha tutti gli strumenti per valutare se ritiene opportuno che la mia presenza in Giunta sia ancora utile all\'Amministrazione comunale per le deleghe che mi sono state assegnate ed anche per la questione del Tnt. Al sindaco rispondo in prima persona - non certamente al giovane consigliere Marasca che pretende di dirmi cosa debbo fare - ed ai cittadini che mi hanno votato. Di certo farò di tutto affinché, quanto accaduto durante la Festa della Liberazione, non venga utilizzato come pretesto per far saltare l\'accordo che con senso di responsabilità tutti noi stiamo cercando di raggiungere.


da Gilberto Maiolatesi
assessore all'ambiente
ed all'integrazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 15:51 sul giornale del 28 aprile 2009 - 2618 letture

In questo articolo si parla di attualità, gilberto maiolatesi


Maiolatesi !!<br />
Imparerai mai ?!?!?<br />
<br />
\"il fatto che questo centro sociale il 30 marzo scorso, in maniera unilaterale, abbia deciso di annullare fino al prossimno autunno tutte le manifestazioni e tutte le iniziative nella struttura di via Politi, scegliendo il dialogo con l\'Amministrazione comunale. È una scelta che merita rispetto\"<br />
<br />
Ha sospeso \"unilateralmente\" perche\' l\'edificio NON HA L\'AGIBILITA\' per certi tipi di manifestazioni !!!!! Ma veramente credi di poter pigliare per i fondelli chi legge ? Non e\' stata una \"concessione\" del \"centro sociale\", sono stati praticamente \"obbligati\" ad agire cosi\'. <br />
<br />
Maiolatesi potresti fare il cuoco, come rigiri le frittate tu neanche Vissani !!!

ruggio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Come al solito MarcoManno o è disinformato o preferisce non sapere. Il Tnt è uno spazio occupato e come già successo in altre occasioni difronte ad altre ingiunzioni, poteva mantenere gli appuntamenti concertistici e scegliere la via di uno scontro tout court. E\' stato scelto di dare una possibilità per individuare una soluzione che tenga presente le esigenze di tutti: è stata una scelta di grande responsabilità e maturità. Mi sembra evidente che tu hai problemi personali con Mailatesi e non riesci a vedere l\'oggettività delle cose: questo ti porta ad essere davvero un maldestro giratore di frittate.

Off-topic

I criteri della redazione sono davvero incomprensibili! Accusare Maiolatesi di girare le fritate va bene mentre invitare l\'autore del commento a mangiare le frittate diventa un commento sconsigliato!La redazione è di parte, come ha già dimostrato in altre occasioni e come oramai in molti vociferano in città. Prendiamone tutti atto.

Nessun problema con Gilberto Maiolatesi.<br />
Qualche problemino in piu\' con l\'Assessore alle Politiche Ambientali, Ecologia Urbana (acqua, rifiuti, ecc...) e Politiche dell\'Integrazione.<br />
<br />
Il fatto che il Tnt sia uno spazio occupato non toglie che l\'edificio non ha l\'agibilità per certe tipologie di manifestazioni. <br />
<br />
Sono d\'accordo che magari il rispetto delle norme possa non essere all\'ordine del giorno (giustamente.. obbedienti mai!) in certi ambienti, ma il tentativo di far passare per una \"scelta di grande responsabilità e maturità\" quella di non \"scegliere la via di uno scontro tout court\" mi fà riflettere sulla serietà di persone che sarebbero disposte a \"lottare\" a discapito dell\'incolumita\' dei propri associati/frequentanti. Quella di interrompere le manifestazioni NON ERA UNA SCELTA. <br />
<br />
E si, con l\'assessore all\'ambiente e tutto il resto ho problemi perche\' mentre nel caso del Tnt (problema del tutto secondario in città, considerando i suoi 40.000 abitanti) si e\' mosso fulmineo e si e\' lasciato andare a dichiarazioni \"spontanee\" sulla stampa.. sulle materie che a lui dovrebbero fare capo (vedi l\'Ambiente) e che interessano tutta la citta\' e tutta la vallata (diversamente dal Tnt) tira fuori scuse del genere \"ma è solo un anno che sono qui\". <br />
<br />
Si, con l\'assessore all\'ambiente ho seri problemi. Io e tutti quelli che pensano alla propria salute e a quella dei propri cari. \"Obbedienti Mai\" invece chiaramente non ha interesse ne per la sua salute ne per quella degli associati del Tnt, se considera realmente percorribile la strada di continuare a fare manifestazioni in un luogo inagibile. <br />

Beh in città si vocifera cne anche il Tnt sia di parte, infatti vengono chiamati i \"diversamente obbedienti\"... <br />
Prendiamone tutti atto.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Il commento a cui fai riferimento è sconsigliato solo perché anonimo.

Off-topic

La storiella continua...........<br />
sconsigliato xche anonimo.<br />
Come mai che a volte gli anonimi scrivono e a volte no?<br />
Siate chiari............<br />
SCRIVE SOLO CHI E\' REGISTRATO.<br />
Altrimenti è una buffonata e il venticello si diffonde.<br />
W.

Off-topic

Alla regola che scrive solo chi è registrato ci possono stare delle eccezioni, ad esempio se nell\'articolo parliamo di una persona questa può rispondere ad un commento anche senza essere registrato.<br />
<br />
Di solito lascio commenti anonimi negli articoli che parlano di sport, che sono più innocui.<br />
<br />
Solo raramente lascio dei commenti anonimi perché il contenuto del commento porta un contributo alla discussione. Questo non succede mai se c\'è una polemica. Ed in questi casi mi assumo in toto la responsabilità di quei commenti.<br />
<br />
In passato, quando su VJ c\'erano molti meno commenti, ho lasciato molti commenti anonimi. Era per incentivare a commentare. Oggi non lo posso più fare.