Rotatoria: PdL, \'l\'Amministrazione si assuma un\'altra responsabilità pesante\'

pdl 29/04/2009 - \"Lavori pubblici organizzati ed avviati in fretta, a causa della campagna elettorale aperta e a farne le spese sono i cittadini\". Questa l\'accusa rivolta all\'amministrazione comunale dal consigliere comunale del PdL, Alessandro Cicconi Massi e dai colleghi Gabriele Cameruccio e dal capogruppo Gabriele Girolimetti.

I lavori in questione criticati dal PdL sono quelli relativi la rotatoria all\'incrocio tra le vie Po, Cellini, Rossini e Stradone Misa. Una rotatoria ancora in fase di costruzione ma che già fa discutere per i disagi che creerebbe alla viabilità cittadina. Collocata in una zona centrale e molto transitata, a ridosso dell\'ospedale, la nuova rotatoria non piace all\'opposzione. “Lunghe code e difficoltà oggettive per i mezzi di soccorso a passare, quando le macchine sono in colonna”. Ma non solo. “Impossibilità, anche queste oggettive – sottolinea Cicconi Massi – per il passaggio di pullman o autoarticolati, che riescono a transitare a fatica, a causa del raggio di curvatura della rotatoria”.


Ampiezza stradale che dovrebbe essere di almeno sette metri e mezzo. Questo raggio di curvatura, in quella posizione, la rotatoria non potrebbe garantirlo. \"Quindi – afferma Cicconi Massi - l\'unica soluzione possibile sarebbe quella di rendere la parte esterna carrabile, come è avvenuto per altre rotatorie”. Ma all\'incrocio tra le vie Po, Cellini, Rossini e Stradone Misa questa possibile soluzione non sarebbe attuabile perchè “ è stato realizzato un gradino alto che impedisce di fatto il transito sopra la rotatoria”.


Il risultato è così ben diverso dall\'obiettivo che una rotatoria dovrebbe avere. “Invece di snellire il traffico, si creano pesanti rallentamenti\'\'. A ribadire le parole del consigliere PdL sono i colleghi Camerucci e Girolimetti. “Le conseguenze di questa le stiamo vedendo con il traffico in tilt, le lunghe code e le difficoltà per le ambulanze di passare in caso di emergenza”- annuncia Camerucci che evidenzia “La rotatoria temporanea che era stata messa in attesa della definitiva, funzionava senz\'altro meglio perchè l\'ampiezza era inferiore”. “Eppure si sapeva che il rischio di questo genere si sarebbe avuto” - accusa.


Questo è il risultato della frenesia quando si vogliono effettuare a tutti i costi ed in fretta i lavori con la campagna elettorale ormai aperta – continua Girolimetti – Molte opere si potevano fare prima, altre come questa si potevano anche pensare meglio\". “Dopo le tante carenze legate ai parcheggi, con la conferma che mancano spazi di sosta liberi - concludono - l\'Amministrazione comunale deve assumersi un\'altra responsabilità pesante per non essere riuscita a risolvere il problema traffico\'\'.






Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2009 alle 20:12 sul giornale del 29 aprile 2009 - 4249 letture

In questo articolo si parla di alessandro cicconi massi, politica, senigallia, rotatoria, Alessandro Cicconi Massi, Gabriele Cameruccio e Gabriele Girolimetti, Sudani Alice Scarpini


Commento modificato il 29 aprile 2009

Io vivo davanti a quella rotatoria, ed ho l\'impressione che non ci siano tutti i problemi che vengono qui ribaditi.<br />
E sono anche convinto che la definizione della rotatoria, così com\'è effettivamente difficile da fare utilizzare dai bilici, sia in funzione di una possibile dissuasione del passaggio del traffico pesante per quella zona.<br />
Magari che sia un progetto fatto pure in funzione della futura complanare.<br />
Certo che, in ogni caso, bisognerà vederla finita prima di lamentarsi dell\'eccessiva altezza del marciapiede centrale: se infatti è vero che il marciapiede centrale ha un grosso \"scalino\" nel lato città della rotatoria, invece è praticamente sotto la sede stradale davanti alla discesa dell\'ospedale, segno questo che ancora devono essere fatti i lavori di \"allineamento\" del manto stradale.<br />
Dati i tempi questo è il periodo migliore per fare questi lavori, magari sarebbe stato meglio fare prima la rotatoria in mezzo e poi fare i nuovo marciapiedi di contorno, ma tant\'è...<br />
Quindi perchè scaldarsi tanto parlando inutilmente di lavori \"elettorali\", quando dovevano essere comunque fatti?<br />
Esiste per legge un programma triennale di interventi pubblici, che va approvato dal Consiglio Comunale e nel caso aggiornato annualmente: se questo intervento non era previsto in nessun programma triennale e/o annuale è un conto (e casomai questo doveva essere ribadito e null\'altro) ma, detto tra noi, quale manovra elettorale potrebbe mai essere una rotatoria lì in mezzo: per prendere il voto mio e di 20-30 persone che ci abitano, magari perdendo quelli di centinaia di persone che si lamentano della stessa rotatoria (se è vero quanto dite)?<br />
Ma và...

http://www.comune.messina.it/poliziamunicipale/pdf/rotatorie05.pdf<br />
<br />
Provate a cliccare su questo link in fatto di rotatorie, sembra che il Sud può insegnare parecchio al Centro Nord. Poi vi accorgete che la rotatoria dell\'Ospedale per il traffico che dovrebbe regolare è troppo stretta ed adatta ad un traffico meno caotico dell\'attuale.

Peracle

Commento sconsigliato, leggilo comunque

In effetti è vero, l\'opposizione è già in campagna elettorale lo si capisce benissimo dall\'articolo.<br />
Però non capisco bene il problema, ci sono intasamenti perchè stanno facendo la rotatoria, ma come si dovrebbe fare, una cosa la fai o non la fai e forse un pò di tempo ci vuole e un pò di disagio si crea.<br />
Poi, scusate, cosa si dovrebbe fare: siccome si vota fra un anno l\'amministrazione dovrebbe interrompere qualsiasi attività per non venire tacciata di lavorare a scopi elettorali?<br />
Certo è che se questo è l\'inizio della campagna elettorale del centro destra senigalliese, ci aspettano tempi duri.<br />
<br />
P.S.Il commento di Daniele mi sembra molto azzeccato e sono daccordo con lui.<br />

mi intrometto per dire una cosa. la rotatoria va bene, è giusta. ma il problema è come è concepita, non si può fare una rotatoria trafficatissima come questa con il passaggio pedonale a ridosso della circonferenza esterna. <br />
<br />
avete fatto caso che se passa un pedone, e li ne passano tanti .. le macchine si fermano in mezzo alla rotatoria(pericoloso per tamponamenti) ed inoltre con 2 macchine ferme si bloccano tutte e 4 le direzioni, creando code e disagi come con il semaforo.<br />
<br />
Non ci voleva molto a far attraversare i pedoni 10 mt + in la. io mi ero accorto subito del problema ma speravo che in un anno di rotatoria di prova almeno uno dei tecnici comunali si sarebbe posto il problema.....ma pazienza.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque