Maiolati: Marco Gambini Rossano è il candidato della lista civica

Marco Gambini Rossano 2' di lettura 06/05/2009 - La lista civica per Maiolati ha ufficializzato la candidatura di Marco Gambini Rossano a sindaco di Maiolati. Marco Gambini Rossano, sposato, 3 figli, 38 anni, cittadino di Moie, dottore commercialista, ha esplicitato in poche chiare parole (assolutamente lontane da ogni forma di politichese) le linee guida del programma che intendiamo presentare.

In primo luogo onestà e trasparenza nei confronti dei cittadini, che devono vedere dentro il palazzo come attraverso un vetro, partecipando, per altro, alle decisioni amministrative. Il punto principale del programma è la gestione e la soluzione dei problemi connessi alla discarica, che devono essere affrontati, nell’interesse del Comune di Maiolati, in un\'ottica provinciale e regionale: “Non un solo grammo in più di rifiuti dovrà entrare nella nostra discarica, la soluzione che proponiamo permette di salvaguardare gli interessi economici del comune, produrrà occupazione e risolverà il problema dei rifiuti a livello provinciale; senza, lo ripeto, che un solo grammo in più di rifiuti entri nella nostra struttura.


Ciò che proponiamo produrrà decine di nuovi posti di lavoro e vantaggi economici notevoli per molte delle industrie sane del nostro territorio”. Riguardo alla costruzione del Campus Scolastico e Palazzetto, la lista non è preguidizievolmente contraria, ma ritiene unanimamente che le localizzazioni e le dimensioni siano da rivedere. Prova ne sia l’abbandono di questi progetti da parte dei comuni circonvicini che avevano inizialmente aderito. “E’ stato sbagliato il metodo”, dice Marco, “nel momento in cui Maiolati ha pensato di imporre la propria soluzione senza consultarsi e coinvolgere amministratori e cittadini dei comuni vicini; ma del resto non si è prestata attenzione neanche alle opinioni dei cittadini di Maiolati. Che senso ha caricare costi spropositati sul nostro comune se queste strutture resteranno sovradimensionate per la mancata partecipazione dei nostri vicini?


E’ vergognoso che la giunta Garbini abbia provveduto, a pochi giorni dalla fine del suo mandato, ad avviare la gara d’appalto dei lavori, scelta capace di ingessare qualunque azione delle future amministrazioni; in caso di vittoria avrebbero proceduto come da programma, ma in caso di sconfitta elettorale questa scorrettezza senza precedenti peserà, in maniera determinante, sulla nuova maggioranza. Del resto da gente abituata a decidere nelle stanze riservate del palazzo non potevamo certo aspettarci una scelta più condivisa e rispettosa della democrazia e dei cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2009 alle 19:47 sul giornale del 06 maggio 2009 - 8714 letture

In questo articolo si parla di politica, maiolati spntini


SULKY

Commento sconsigliato, leggilo comunque


<br />
Non riesco a leggere i commenti sconsigliati.<br />
Sono registrato......cosa è successo?<br />

Ciao Wally:<br />
ti ho risposto con un articolo nel giornale di domani:<br />
<a href=\"http://www.viverejesi.it/index.php?page=articolo&articolo_id=199245\">http://www.viverejesi.it/index.php?page=articolo&articolo_id=199245</a>

Da quello che ho capito, occorre, accettare la vostra informativa sulla privacy.<br />
Come si fa???

Commento modificato il 06 maggio 2009

Devi cliccare nel link nel blocco \"Chi c\'è\" nella colonna di destra <a href=\"index.php?page=account&op=privacy\"><U>Privacy</u></a><br />

Chiedo scusa se non ho capito bene: in pratica si dovrebbe compilare il modulo della privacy ed inviarvelo via fax?<br />
Grazie per la risposta




logoEV