Legacoop aderisce al manifesto del piano strategico

simone cecchettini 08/05/2009 - Sottoscritto dal Comitato territoriale di Ancona della Centrale cooperativa il documento programmatico, proposto dal Comune jesino, per uno sviluppo economico sostenibile.

Consolidamento e rafforzamento della cooperazione locale attraverso la creazione e la generazione di nuove iniziative e di progetti di sviluppo. E’ questo, fra gli obiettivi del “Manifesto del Piano strategico per lo sviluppo economico sostenibile”, quello maggiormente condiviso da Legacoop, che ha siglato oggi il documento programmatico proposto dall’assessorato allo Sviluppo sostenibile e ai Progetti speciali del Comune di Jesi. Il Manifesto è stato sottoscritto da Mauro Angelini e da Simone Cecchettini, rispettivamente presidente e responsabile del Comitato territoriale di Ancona di Legacoop Marche.



“Da parte della nostra Centrale cooperativa - dichiarano Angelini e Cecchettini -, c’è la piena condivisione sulla necessità di promuovere, come recita il documento “una strategia di decisa innovazione del sistema locale”, che sarà realizzata attraverso il raggiungimento di obiettivi fra l’Amministrazione comunale e le associazioni di categoria economiche. Il Piano sarà un primo passo a cui il nostro sistema cooperativo non farà certamente mancare il suo fattivo contributo”.



Gli scopi del Piano, infatti, sono quelli di “promuovere un percorso di decisa innovazione del sistema jesino spingendo verso la costruzione di progetti sperimentali che incidano sulla qualificazione e integrazione delle risorse locali, di rilanciare lo sviluppo di Jesi e della Vallesina in una fase critica dell’economia locale e internazionale mettendo esplicitamente a tema lo sviluppo sostenibile come fuoco attorno al quale orientare l’attenzione del nuovo ciclo di politiche di crescita per la città e il territorio, di identificare e dare sostanza a prospettive di sviluppo per Jesi e per la Vallesina, che sappiano coniugare la tradizionale vocazione industriale con l’attenzione all’ ambiente e al paesaggio integrando i temi della sostenibilità, della soft economy e dell’economia della conoscenza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2009 alle 15:49 sul giornale del 08 maggio 2009 - 1280 letture

In questo articolo si parla di attualità, legacoop, simone cecchettini, cooperative