Mezzacanaja in corteo per difendere il TNT

15/05/2009 - Sabato 16 maggio saremo a Jesi a difesa degli spazi sociali. L’attacco al TNT, il primo centro sociale nato nelle Marche e punto di riferimento da 22 anni delle lotte di movimento nella regione, è l’ennesimo colpo che si cerca di infliggere a chi da decenni in tutta Italia, combatte per il diritto alla cultura, all’abitare, che rifiuta ogni possibile forma di razzismo e fascismo e lotta contro la crisi chiedendo reddito. 

Insieme alla disoccupazione e alla povertà, alla cassa integrazione, alla criminalizzazione dei migranti, alla militarizzazione delle nostre città, assistiamo alla chiusura di quelle realtà che quotidianamente agiscono nei territori contro l’emarginazione e l’invisibilità verso la quale molti vengono spinti. Saremo in strada per difendere il più importante di tutti i diritti: quello di esistere. Saremo in strada perché non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per essere liberi!


Tutto va riportato a norma, ma quale è la normalità? I migranti lasciati morire in mezzo al mare: sono a norma. Finanziare le banche che hanno prodotto la crisi usando i nostri soldi : è a norma. Lavorare da precario e in affitto: è a norma. Mettere i militari nelle strade delle nostre città: è a norma. Vietare le manifestazioni il sabato e la domenica: è a norma. Controllare tutti i mezzi di comunicazione: è a norma. Tagliare i fondi della scuola pubblica: è a norma. Curare l’insicurezza col manganello : è a norma.


Manifestare sotto i simboli delle svastiche: è a norma. Morire al lavoro per salari da fame: è a norma. Ma c’è ancora chi non è a norma : per questo deve resistere! Partenza da Senigallia in treno, h. 15.20 alla stazione ferroviaria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2009 alle 17:53 sul giornale del 15 maggio 2009 - 1317 letture

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja


Commento sconsigliato, leggilo comunque

A pensar male si farà peccato però ....

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Tarcisio Torreggiani


<br />
E\' a norma andare a manifestare a Jesi e restare in silenzio e allineati a Senigallia per l\'ex Colonia UNES ?

o Torreggiani se vuoi te puoi incatenà davanti alle ex colonie....

a roma gira un detto \"è facile esse froci cor culo dej\'altri\". penso che sia abbastanza eslicativo. miche le è un detto popolare ... non lo censurare, dai!!!

E\' un detto popolare anche \"è facile fa il rivoluzionario coi soldi de papà\"?

E\' un detto popolare anche: \"chi se fa i cazzi sua campa 100 anni\"<br />

Off-topic

Non mi fai paura. Mica so il sindaco.

Quando andavo a scuola a Jesi nella prima metà degli anni novanta, il TNT era un punto di riferimento per noi studenti di provincia, grazie ai ragazzi del TNT ho potuto avvicinarmi al contesto dell\'impegno sociale, li ho iniziato a maturare la mia coscienza civile, e come me tanti altri giovani Italiani. Oltretutto organizzavano anche stupendi dibattiti e concerti. Mi auguro che questa realtà non scompaia mai. Grazie e forza TNT.

ma pensa te... spazi sociali? gli spazi si chiedono e non si occupano!<br />
<br />
non se ne può più!