La sanità approda alla conferenza dei servizi

Infermieri 20/05/2009 - Su richiesta del Comune capofila, l\'assessore regionale alla sanità Almerino Mezzolani e il responsabile del servizio Carmine Ruta, parteciperanno mercoledì 20 alla Conferenza dei Sindaci della Vallesina per esaminare le questioni tutt\'ora aperte e fare il punto della situazione ad un anno dal precedente incontro.

I temi centrali sui quali la Conferenza dei Sindaci chiede certezze sono il completamento del nuovo ospedale “Carlo Urbani” - sul quale è assolutamente indispensabile sbloccare eventuali impedimenti e dare avvio celere alle operazioni di appalto che consentano di realizzare l\'opera secondo gli impegni, anche temporali, assunti - e la ristrutturazione del vecchio “Murri”.


L\'impegno della Regione Marche, come noto, è quello di realizzare a Jesi il cosiddetto “ospedale modello”, dove vengano favorite la multifattorialità, la polispecialità e l’interattività, in una prospettiva basata sui “processi di cura” e non sulle funzioni specialistiche (reparti), e dunque dando centralità alla persona e ai suoi bisogni reali in un sistema socio-sanitario territoriale integrato. Si tratta di un progetto innovativo, sicuramente stimolante, ma che implica precisi impegni. A partire dalle certezze dei finanziamenti e delle procedure per completare l\'ospedale “Carlo Urbani” entro il 2010, così come assicurato lo scorso anno dallo stesso assessore regionale in occasione dell\'incontro avuto con la Conferenza dei Sindaci.


Il rispetto di tali garanzie sui finanziamenti e sui tempi di esecuzione è assolutamente prioritario per l\'intera comunità. Allo stesso tempo certezze di finanziamenti e di interventi devono essere assicurati per la ristrutturazione del “Murri”, che risulta indispensabile perché complementare e necessario nel disegno complessivo di un rafforzamento della sanità territoriale. I sindaci chiedono di concordare il progetto, indicando con chiarezza quali servizi prevedere, come promuovere la sinergia con gli altri servizi sanitari e sociali per la realizzazione di una “casa della sanità” contemplata sia dal direttore generale dell\'Asur 5 che dalla stessa Regione Marche. L\'incontro di domani deve fornire elementi di certezza, assoluta esigenza da parte di chi, come la Conferenza dei Sindaci, è chiamata a governare la sanità di un ampio territorio come quello di Jesi e della Vallesina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2009 alle 13:48 sul giornale del 20 maggio 2009 - 1092 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, jesi, Comune di Jesi