Maiolati: Recupero Fornace, premio speciale alla committenza alla Triennale di Milano

premio architettura maiolati 20/05/2009 - Renzo Piano, Massimiliano e Doriana Fuksas e lo staff di architetti che ha lavorato al recupero dell’ex fornace di Moie, diventata oggi il centro culturale “eFFeMMe23”. E’ in ottima compagnia l’Amministrazione comunale, individuata dalla giuria internazionale della Triennale di Milano come destinataria del “Premio speciale alla committenza”.

La manifestazione è la Medaglia d’oro dell’architettura, di cui si è svolta ieri (lunedì 18 maggio) a Milano la cerimonia conclusiva. Fra i premiati, nelle diverse categorie, anche l’architetto italiano più famoso al mondo. E sullo stesso palco dove ha ricevuto la medaglia Renzo Piano sono saliti, poco dopo, anche il sindaco Giancarlo Carbini e gli architetti Nazzareno Petrini, Anna Serretti, Raffaele Solustri, Marco Silvi e Renato Tonti, ossia lo staff che ha lavorato alla sistemazione dell’ex fornace. Il riconoscimento è destinato in maniera specifica alla committenza, per il recupero e la destinazione a polo culturale. “La nuova mediateca – è scritto nella pergamena consegnata alla delegazione di Maiolati Spontini - costituisce oggi un luogo di grande potenzialità per il paese dal punto di vista della riqualificazione economica, sociale e urbanistica.



La qualità dell’intervento è stata ricercata nel rispetto della storia del luogo e nell’utilizzo di materiali contemporanei, compatibili con l’ambiente e capaci di creare spazi che rispondano alle esigenze del nuovo modo di lavorare e studiare. Fondamentale è stata la collaborazione con la committenza. L’intervento di recupero del forno è stato eseguito nel rispetto della sua particolare conformazione. Sono stati realizzati locali destinati a servizi per la collettività, quali sedi per associazioni, biblioteca e caffè letterario”.



Per la biblioteca La Fornace si tratta dell’ennesimo riconoscimento. Lo scorso gennaio, il Comune ha ricevuto il premio regionale Inarch-Ance Marche dell’istituto nazionale di architettura e dell’associazione nazionale costruttori edili Marche. Lo scorso ottobre, al Lingotto di Torino, aveva ricevuto il premio Top Application Award, stavolta per il progetto grafico e di comunicazione della biblioteca. Con l’ultimo riconoscimento, l’attenzione è rivolta al Comune e “al ruolo fondamentale che la committenza ha nella costruzione di un’opera di architettura e nella definizione di una differente qualità dello spazio fisico e sociale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2009 alle 18:32 sul giornale del 20 maggio 2009 - 1236 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini