Sadam: petizione, prosegue la raccolta di firme

firma 22/05/2009 - Ormai decine e decine di cittadini di Jesi e della Vallesina vengono ogni settimana ai banchetti per firmare la petizione o riportarci le firme raccolte fra i loro conoscenti.

Oltre ad esprimere la loro contrarietà agli impianti insalubri proposti dalla Eridania-Sadam per la riconversione dello zuccherificio di Jesi ed all\'insediamento di ulteriori impianti produttivi impattanti nella provincia, chiedono una riconversione dello zuccherificio non basata su industrie nocive ed una maggiore condivisione nella valutazione degli insediamenti attuali e futuri.


Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno firmato e tutti coloro che si sono adoperati per la raccolta. Dopo la consegna delle prime 1.000 firme e in vista della consegna della prossima trance, continuano i banchetti. Ecco i prossimi appuntamenti: Sabato 23 Maggio 2009: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 18.00 alle 20.00 a JESI presso Corso Matteotti, Sabato 23 Maggio 2009: dalle ore 17.00 alle ore 20.00 a Chiaravalle presso Piazza Risorgimento, Domenica 24 Maggio 2009: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 a Chiaravalle presso Largo Don Leone Ricci incrocio Corso Matteotti.


Potete approfittare dei banchetti sia per firmare, sia per accompagnare i vostri conoscenti a firmare, sia per riportare le firme raccolte finora. Potrete anche ritirare dei moduli in bianco affinchè continui il passaparola e la raccolta delle firme fra i vostri conoscenti.... LA VALLESINA HA BISOGNO DELL’AIUTO DI TUTTI !!!!!!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2009 alle 19:26 sul giornale del 22 maggio 2009 - 1018 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, Vallesina, firma, Comitato Tutela della salute e dell\'ambiente della Vallesina