Musicattiva: un ensamble di forme comunicative

28/05/2009 - “Musicattiva” è un ensemble di forme comunicative: Monocromo Concerti, incontri sulla Biomeccanica del movimento, laboratori musicali, trasmissioni su web e radio e riflessioni sul novecento con il denominatore comune della musica come interscambio di esperienze, professionalità, emozioni.

A promuoverlo è l’Associazione Monocromo, sintesi delle idee e della passione di nove allievi della Scuola Musicale “G.B.Pergolesi” di Jesi - classe di chitarra classica del maestro Francesco Gatti. “Musicattiva” inizia il 29 maggio e si protrae fino al 2 giugno nelle sue diverse forme espressive e soprattutto, nelle location scelte: il Palazzo della Signoria (Biblioteca Planettiana), la Scuola musicale “Pergolesi”, il Teatro studio Valeria Moriconi, ma anche i contenitori culturali di Castelbellino, Morro d’Alba, Monsano, Serra de’ Conti e Castelplanio. “Musicattiva si sostanzia di diverse componenti – spiega Margherita D’Ignazio (Monocromo) – innanzitutto “NOVECENTO! CARTA BIANCA A GIANNI NUTI!” sabato 30 maggio al Palazzo della Signoria di Jesi (dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17.30), ovvero una giornata di riflessione sul Novecento guidata dall’estro libero alla ricerca della poesia, dell’arte e della musica che hanno segnato questo secolo. Gianni Nuti è autore del “Manuale di Storia della Musica per Chitarra il Novecento” (edito da Bèrben) e sarà le fil rouge della nostra ricerca”.


“Dal 29 maggio al 2 giugno prossimo invece - aggiunge Ilaria Ilari (Monocromo) - alla Scuola Musicale organizzeremo dei LABORATORI MUSICALI con i maestri di chitarra Antonio Rugolo e Lucia Pizzutel. Poi, l’1 e 2 giugno (dalle ore 11 alle 13 e nel pomeriggio del 1 giugno, dalle 15 alle 18) alla Scuola Musicale avranno luogo gli INCONTRI CON PIETRO ANTINORI-BIOMECCANICA DEL MOVIMENTO, ossia l’ascolto del proprio corpo come elemento essenziale per l’espressione di sé, nella preparazione olistica al concerto. Lo faremo assieme a uno dei massimi esperti italiani, Pietro Antinori”. E poi ci sono i CONCERTI. Quello in programma domenica 31 maggio alle ore 21,30 al Teatro Studio Valeria Moriconi con Antonio Rugolo e il Quartetto Paul Klee si intreccia alla rassegna “Macrocosmi” sempre della Scuola Musicale Pergolesi.


Ed è l’unica tappa dei concerti di Musicattiva con ingresso a pagamento (5 euro): gli altri saranno tutti gratuiti. I giovani di Monocromo suoneranno: il 29 maggio alle ore 21 alla chiesa di San Marco a Castelbellino; il 30 maggio alle 19 alla Pinacoteca di Palazzo Pianetti di Jesi; il 1 giugno alle 21,30 all’Auditorium Santa Teleucania di Morro d’Alba; il 2 giugno alle 19 alla Pinacoteca di Palazzo Pianetti di Jesi; il 3 giugno alle 19 alla chiesa di San Bernardo di Jesi; il 4 giugno alla chiesa degli Aroli di Monsano; il 5 giugno alle 19 alla chiesa di San Bernardo di Jesi; il 6 giugno alle 21,30 al Palazzo della Signoria di Jesi; il 9 luglio alle 21,30 alla chiesa di San Michele di Serra de’ Conti e il 15 luglio alle 21,30 alla Badia di Castelplanio. Poi c’è la web radio. “Da settembre - ricordano Nicolò Branchesi e Giacomo Giaccaglia - su Radio Tlt andrà in onda la trasmissione “Musicattiva” in cinque puntate, dedicata a questa nostra esperienza e ai laboratori”. Info: 339.7397612 (pomeriggio) – 329.6117899 (mattina).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2009 alle 19:54 sul giornale del 28 maggio 2009 - 1293 letture

In questo articolo si parla di attualità, Musicattiva