Pesaresi: una guida forte per la città favorirà la sinergia con il porto di Ancona

29/05/2009 - \"A distanza di pochi giorni ormai dal primo turno delle elezioni amministrative che porteranno i cittadini della città di Ancona ad eleggere il nuovo sindaco, ritengo importante sottolineare da parte della società Interporto Marche Spa, l\'auspicio che il prossimo sindaco si dimostri attento a sostenere l\'Autorità Portuale di Ancona per la crescita dello scalo dorico ma altrettanto sensibile a cogliere le opportunità offerte dalla sinergia tra il porto e l\'interporto\".

Nel corso della campagna elettorale abbiamo avuto occasione di confrontare le nostre idee con quelle di alcuni dei candidati sindaci: Giacomo Bugaro, Eugenio Duca e Fiorello Gramillano.



Nonostante gli impegni pressanti della campagna elettorale hanno visitato nei giorni scorsi l’interporto e, al di là degli schieramenti politici, abbiamo registrato con grande soddisfazione una forte consapevolezza da parte di tutti della strategicità di avere porto ed interporto a soli 30 Km di distanza (Genova utilizza come retroporto il centro intermodale di Rivalta Scrivia che dista 90 Km) ed un impegno a proporsi come interlocutore in questo dialogo già avviato nell\'interesse dello sviluppo economico del centro Italia.



Entro l\'autunno avremo i treni in interporto e quindi potremo avviare l\'intermodalità in questo territorio che va ben oltre i confini regionali e che guarda ad est al traffico merci coi Balcani ed il Mediterraneo, e ad ovest verso la Spagna e l\'Oceano, grazie alla linea ferroviaria Orte-Falconara. Ancona è della partita, come capoluogo, come città di riferimento, come sede di uno dei porti principali dell\'Adriatico e del Mediterraneo ed è su questa base che lavoreremo col nuovo primo cittadino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2009 alle 15:44 sul giornale del 29 maggio 2009 - 2138 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Interporto Marche spa, roberto pesaresi


Linea Orte-Falconara,<br />
famosa per il suo binario unico e la lentezza.<br />
Il treno arrivera in interporto e caricato di merci,(?)<br />
con alta abnegazione al dovere,valichera i nobili passi umbro-marchigiani,per raggiungere le lontane terre ispaniche, traghettare le opere dell\'ingegno italico al di la del grande oceano atlantico,raggiungere le amerike, seguendo la rotta del sole,andare oltre le terre ove l\'occidente si fonde con l\'oriente.Onde ottenere un ritorno alla natia casa per la via del sorgere del giorno.<br />
GENIALE!<br />
W.

Certo... certo....<br />
<br />
Tutto questo nella speranza che non piova MAI o rimanete bloccati dentro l\'interporto con tutte le vostre merci. <br />
<br />
Da merci a marci il passo e\' breve !