La Angeloni: \'Il casinò alla Rotonda la Brambilla se lo può scordare\'

04/06/2009 - “Non abbiamo mai voluto emulare il mercato romagnolo, il target turistico di Rimini a noi francamente non interessa”.

Il sindaco Luana Angeloni difende con orgoglio l\'immagine di Senigallia spiaggia di velluto, che negli ultimi anni ha visto incrementare notevolmente il proprio appeal tanto da essere spesso riferimento su inserti, riviste e media nazionali. Anche e soprattutto per questo le dichiarazioni del neo ministro al turismo Michela Vittoria Brambilla, rilasciate durante un incontro con il presidente di Asshotel Claudio Albonetti, ha provocato le reazioni del palazzo. Il ministro, parlando a proposito del rilascio delle licenze per l\'apertura di nuovi casinò, ha precisato che quando arriverà il via libera dal governo, le cinque in lizza sono cinque, Viareggio, Rimini, Fiuggi, Taormina e Olbia.


“Se verranno aperti nuovi casinò almeno uno di questi dovrà essere nella capitale del turismo balneare dell\'Adriatico, cioè a Rimini”- così la Brambilla chiude la porta in faccia alla spiaggia di velluto ma lascia aperta quella relativa all\'ipotesi dei Casinò estivi. “Un casinò estivo alla Rotonda? Sarebbe meraviglioso”- ha anche aggiunto il neo ministro.


Il Casinò alla Rotonda il ministro Brambilla se lo può scordare! -ribatte il sindaco Luana Angeloni- la Rotonda non può essere destinata ad una sala da gioco. La Rotonda è di tutti e deve restare accessibile a tutti. Ricordo che nella sua visita in città la Brambilla disse di emozionarsi per un raggio di sole che filtrava dalla Rotonda. Io l\'ho presa sul serio. Pensare di poter chiudere la Rotonda e renderla un accesso riservato cambia e di molto la prospettiva”. Di confronto con Rimini il primo cittadino non ne vuol neanche sentire parlare. Non c\'è competizione, ma a vincere sarebbe la spiaggia di velluto. “Noi siamo gelosi delle nostre identità e noi abbiamo fin dall\'inizio detto che non vogliamo emulare il turismo altrui, compreso quello romagnolo che pure è di tutto rispetto -afferma la Angeloni- si tratta di un turismo basato sui grandi numeri, con 800 alberghi contro gli 80 di Senigallia. Ma la nostra è una città che vive tutto l\'anno e propone un\'offerta turistica molto diversa e sinceramente qualitativamente la preferisco. Come viaggiatore preferisco una città che offre tanti stimoli e la possibilità di scoprire un territorio che salvaguardia l\'ambiente e le eccellenze. Ognuno poi è libero di scegliere il mercato turistico che crede ma io non avrei dubbi”.


Sul paragone tra Senigallia e Rimini fatto dalla Brambilla, il primo cittadino ironizza. “Mi auguro che il paragone fatto dal ministro era riferito ai numeri delle strutture ricettive -aggiunge la Angeloni- oppure non oso immaginare il modello turistico che ha in testa la Brambilla, penso quello di Las Vegas”. Sull\'ipotesi di avere un casinò a Senigallia, mentre albergatori, categorie economiche, assessore al turismo e una parte dell\'opposizione si sono detti entusiasti, il primo cittadino preferisce non sbilanciarsi. “Sul casinò non voglio pronunciarmi -conclude la Angeloni- è una questione complessa ed è bene che a decidere sia la città, dopo un\'attenta valutazione e un approfondito dibattito”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2009 alle 23:59 sul giornale del 05 giugno 2009 - 6455 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, attualità, giulia mancinelli


pensavo che le cinque in lizza fossero sei! o quattro!

Mi piacciono molto queste prese di posizione di principio dell\'Angeloni.<br />
Però questa volta devo ammettere che sa un po\' di \"Volpe e Uva\".

\" Asshotel\"........are you kidding me? Spero sia un errore

Ma il sindaco Luana Angeloni dove vive? Questa domanda sorge spontanea leggendo le sue dichiarazioni secondo me vive in uno spazio tempo che non conosciamo e per questo riesce a lasciare simili dichiarazioni veramente esiliranti (ma poi purtroppo siamo noi che ne paghiamo le conseguenze) Che storia..................

Casinì

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Io penso che il Sindaco abbia fatto questa dichiarazione, che durante il suo mandato l\'ipotesi casinò alla Rotonda non sia fattibile. Ma con il prossimo nuovo Sindaco a meno che non sia ancora di centro sinistra tutto può essere possibile. Perciò non disperiamo nel riappropriarci della nostra vecchia rotonda, luogo di ballo e divertimento e di tanti sogni di una notte d\'estate.<br />
Un over 60.

luca

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Fac

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

è particolare pensare a senigallia come turismo di qualità(costoso) ed allo stesso tempo essere il comune con + chiusura di attività nelle marche.. ormai da anni..

Magari il casinò a Senigallia sarebbe servito poco, ma era in ogni caso una possibilità aggiuntiva da dare al turismo: poi il turismo l\'avrebbe approvato o meno frequentandolo o snobbandolo.<br />
Certo, magari non alla Rotonda ma in un altro posto (magari proprio al posto delle ex colonie Enel?).<br />
Non ricordo chi diceva che per regolamento i cittadini che vivono nello stesso comune del casinò non erano autorizzati ad entrarvi a giocare (e se è vero), ma forse avrebbe dato altre opportunità di lavoro, tenendo conto che abbiamo pur sempre un ottimo istituto alberghiero a cui rivolgersi per i servizi.<br />
Vedremo<br />
In ogni caso magari non si vorrà emulare il turismo altrui, ma è un dato di fatto che sta andando meglio quello altrui che il nostro, sollevato negli ultimi 3-4 anni solo da Summer Jamboree e Caterraduno.

Celticus...quali sono le dichiarazioni così fuori tempo e spazio del Sindaco?<br />
Mi pare che abbia detto che non vuole il casinò alla Rotonda ma non che non lo vuole in assoluto e che la decisione andrebbe presa da tutta la città (referendum?)<br />
Poi ha espresso delle opinioni sul tipo di turismo e mi pare legittimata a farlo!<br />
Daniele....io so che Senigallia negli ultimi due anni ha aumentato le presenze in controtendenza rispetto ad altre località marchigiane...<br />

A parte il tono presuntuoso del sindaco \"se lo può scordare!\" (che sta rispondendo ad un ministro non ad un\'amica!), penso anche io che il sindaco viva in un\'altra dimensione spazio temporale; come si fa a dire che in un ipotetico confronto tra Senigallia e Rimini a vincere sarebbe la spiaggia di velluto?<br />
Ma perfavore!<br />
Il fatto è che Rimini offre tutto, Senigallia offre solo vacanze per famiglie e anziani; e di famiglie e anziani a Rimini e nella riviera romagnola ne troviamo altrettanti; non è una nostra esclusiva.<br />
Sul casinò a me sembra che questa sia una bella occasione che sfuma.

Se è cosi benevola come lei sostiene nella sua difesa perchè allora il Sindaco non fà quello che decidono i cittadini sempre e non solo per il casinò. Io non contesto le opinioni di una persona ma ritengo che un Sindaco non dovrebbe esprimere opinioni ma vedere quello che ha fatto con la sua giunta tutto qua. Per concludere Senigallia in controtendenza esatto! Ma guarda caso prendiamo come raffronto le altre città Marchigiane come dire la guerra dei poveri e secondo lei dobbiamo anche gioire di questa situazione? Perchè invece non ci confrontiamo con altri dati giusto per farci del male per bene, tipo le città d\'arte oppure più concretamente vediamo la Spagna la Grecia ecc. forse li non saremmo in contronto tendenza ma veramente dovremmo ammettere lo sfascio del turismo nella città di Senigallia.

Trattasi di forzatura giornalistica del Messaggero per creare la solita polemica artefatta con l\'intento di far fare un figurone alla Angeloni.<br />
<br />
Non crediate che la Brambilla abbia veramente detto \"sarebbe meraviglioso il casino alla rotonda\".<br />
Anzi, sicuramente lo ha detto, ma per semplice cortesia, non perchè esista un progetto reale in tal senso (tant\'è vero che la stessa Brambilla ha parlato di \"Rimini e basta\")<br />
Ad un giornalista di Numana, Sirolo o Alba Adriatica avrebbe detto lo stesso.

jek mark

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Alice Silvestri

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Due precisazioni:<br />
La prima: il gioco d\'azzardo è una cosa che mi ha sempre attirato fin quando da ragazzo si giocava alla bassetta nei vari bar senigalliesi; quindi anche il casinò mi affascina molto.<br />
La seconda: mi sembra che la città di Senigallia, nonostante tutto sia stata una delle poche città marchigiane, se non l\'unica, che l\'anno scorso ha visto un incremento delle presenze; e già quest\'anno incominciano a vedersi in giro i primi turisti stranieri.<br />
Detto questo credo che non sia indifferente la scelta su che tipo di turismo vogliamo.<br />
Se guardiamo solo la quantità allora possiamo spingerci anche oltre e quindi si al casinò, si anche ad un mega bordello, a manifestazioni culturali quali il tour del grande fratello, o la selezione per le veline, o per factory o amici.<br />
Poi se la città si riempie di papponi, strozzini, malavitosi, e ragazzine e ragazzini in delirio e pronti a vendersi per apparire un attimo in Tv , non lamentiamoci.<br />
Personalmente non mi piace: nel caso progongo un nuovo comitato \"Senigallia città libera dal Casinò\"<br />
<br />

Norberto

Commento sconsigliato, leggilo comunque

xyz

Commento sconsigliato, leggilo comunque

magari venissero sistemate le strade sarebbe meglio.......

ok... ci dica il sindaco che idea di turismo ha lei... perchè io vedo un\'amministrazione ai piedi degli albergatori, bratelle, pannoloni e dentiere per tutti, soldi sicuri, costanti e duraturi (finchè non ci lasciano la pelle).<br />
<br />
Mentre c\'è tutto sto via e vai di vecchietti, felici dalla Senigallia dei vecchi (appunto) splendori, noto gli spazi per i giovani che si riducono, gli orari per far musica ridotti, la paura di fare manifestazioni musicali coraggiose, innovative. Locali, feste e discoteche che si devono barcamenare tra un veto e una soffiata... <br />
<br />
Si ricordi il sindaco che la città è di tutti, di lei, di chi è contro di lei, dei giovani, dei meno giovani e degli andanti...<br />

\"preferisco una città che offre tanti stimoli e la possibilità di scoprire un territorio che salvaguardia l\'ambiente e le eccellenze.\"<br />
<br />
Tranne questa frase che non corrisponde all\'agire di questa amministrazione approvo quanto detto dalla Sindaco Angeloni......

La brambilla ministro è una cosa fuori dal tempo... ma tanto questo gli Italiani si meritano.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ludmila Cecchini

Aderisco con entusismo ad un comitato, o qualsiasi altra cosa,che sia contro un casinò e sottoscrivo in pieno i commenti di Mauri ( tranne per le tentazioni sul gioco che non ho mai avuto).<br />
Ludmila Cecchini <br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque