Senigallia: travolge in scooter tre anziani, una di loro muore nella notte

ambulanza senigallia 1' di lettura 18/06/2009 - Uno scooterista travolge sul lungomare tre passanti. A perdere la vita è Lina Gaggiolini, originaria di Serra S. Quirico e residente a Sala Baganza in provincia di Parma.

Una corsa ad alta velocità sul lungomare Mameli quella di un giovane in sella ad uno scooter che nella serata di martedì ha travolto tre passanti. Lo scooterista, un 21enne di Senigallia, stava procedendo sul lungomare da sud verso nord quando, intorno alle 22, all\'altezza dell\'Hotel Galli, ha travolto tre anziani che stavano camminando a lato della carreggiata.


Un impatto violento che ha scaraventato tutti e tre i pedoni a terra. Ad avere la peggio è stata Lina Gaggiolini, 65 anni, le cui condizioni sono apparse subito gravissime ai soccorritori. La donna, trasportata in ospedale, è morta nella notte. In prognosi riservata invece gli altri due investiti, una coppia di coniugi senigalliesi. Si tratta di Nello Manoni, 72 anni, ed Ornella Abbruciati, 67, anni. Entrambi hanno riportato diverse fratture sparse e alcuni traumi. Manoni è tenuto al momento in stato di coma farmacologico.


Se la caverà con una prognosi di trenta giorni il conducente dello scoter M. C., risultato negativo al test alcolemico. Anche il giovane, nell\'impatto, è stato sbalzato a terra, a diversi metri di distanza dal punto dell\'impatto ma fortunatamente non ha riportato ferite gravi. A ricostruire la dinamica dell\'incidente e soprattutto le cause (anche se sembra che lo scooter viaggiasse a forte velocità) stanno ora lavorando i Vigili Urbani che hanno eseguito i rilievi.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2009 alle 16:48 sul giornale del 18 giugno 2009 - 1880 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, ambulanza senigallia


Come detto e ridetto tante volte, in quella zona c\'è il moto GP, aspettiamo che muoiano altre persone. Complimenti!

........asfalto, luci, segnaletica,...dossi rallentatori.......la nostra amministrazione dove sta?

i limiti valgono per le macchine quanto per gli scooter e le motociclette anche se quest\'ultimi, tra sorpassi in linea continua, velocità smodata e \"zigzagghio\" frenetico, sembrano al di fuori del codice della strada. Per chi ha voglia di fare come c...o gli pare a Misano c\'è una pista dove sfogarsi...

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

I. Pasquali

Volevo puntualizzare alcuni aspetti, anche se alla fine con una persona che non c\'e\' piu hanno poco valore, il ragazzo in questione e\' mio nipote, ragazzo semplice e buono, tornava a casa dopo essere andato a mangiare un gelato dalla nonna, sicuramente varie coincidenze hanno causato l\'impatto, una su tante la mancanza proprio in quel punto dell\'illuminazione, dato che il lampione non funzionava! l\'assenza di attraveramento pedonale con relativa segnaletica. Il ragazzo, senza rendersi conto si e\' trovato a terra senza nemmeno capire il perche\', purtroppo e\' successo, ma non necessariamente la colpa e\' solo dello scouter \"impazzito\" o del conducente o di chi attraversa la strada! <br />
Le cause ora sono al vaglio della polizia e saranno loro a dire, sia se giusto o sbagliato, come e\' andata! ci sono in giro tante versioni ma nessuna realmente giusta!<br />
Le nostre famiglie scosse da questo fatto, esprimono le loro condolianze ai familiari della povera signora deceduta.<br />
<br />
I. Pasquali

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

batterista

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Voglio sinceramente dire grazie al parente del ragazzo, per il suo intervento misurato e di buon senso; mi affianco a lui nel dispiacere per la scomparsa della signora investita.<br />
Purtroppo dai commenti qui sopra ho letto i soliti giudizi troppo affrettati, di persone che forse non hanno letto bene nemmeno l\'articolo; nell\'articolo si parla di accertamenti in corso, quindi cerchiamo di evitare giudizi affrettati perfavore; del resto il ragazzo non era sotto l\'effetto di alcool, come troppo spesso accade.<br />
La sola cosa certa è che quel tratto di strada è in condizioni pessime e l\'illuminazione è come se non ci fosse.<br />
Spero che le 2 persone che ora si trovano in ospedale possano rimettersi presto.

Off-topic

Ogni volta questo modo barbaro di riportare le notizie.<br />
<br />
Solo le iniziali per l\'investitore, generalità complete (manca solo l\'indirizzo preciso di casa) per la vittima e per i feriti.<br />
<br />
Mi sembra una grave mancanza di sensibilità da parte vostra, perché l\'avete per il conducente dello scooter e non l\'avete per questi poveri anziani?<br />
<br />
Vergogna!

Sig. o Sig.ra Pasquali (chiedo scusa ma non riesco a capirlo dalle iniziali del nome) l\'intervento tra l\'altro molto moderato le fa onore, vorrei ben precisare che a differenza di quello che dice Gabriel qui sopra nessuno sta facendo un processo a suo nipote, purtroppo nella zona Cesanella e limitrofe sono state molteplici le segnalazioni di scooter, auto e moto che viaggiano ad elevata velocità, questo è un dato di fatto, molti sicuramente sono anche modificati dato che fanno un rumore assordante, è anche vero che gli anziani si sa non prestano tanta attenzione, le strade fanno pena sia per quanto riguarda il manto stradale che per l\'illuminazione, semmai il processo si sta facendo all\'Amministrazione Comunale, tutti i commenti sono lamentele verso l\'Amministrazione, nessuno di questi condanna il ragazzo. Se le lamentele e le segnalazioni fossero state prese in considerazione sono sicuro che tutto ciò non sarebbe accaduto.

Off-topic

già, infatti per quale motivo non riportate il nominativo? non c\'è alcun motivo legale, credo, per questa copertura

Off-topic

Se lo avessimo lo pubblicheremmo.

Off-topic

Non abbiamo il nome del conducente e quindi non siamo in grado di pubblicarlo.<br />
<br />
I feriti non hanno commesso alcun reato, non hanno fatto nulla di cui vergognarsi, quindi non c\'è motivo di non pubblicare il loro nome.<br />
Inoltre la pubblicazione del nome può essere utile per i loro conoscenti che non hanno un contatto diretto per sapere dell\'accaduto.

Commento modificato il 18 giugno 2009

Off-topic

Brenno, fosse la prima volta che le informazioni vengono date in questo modo.<br />
Ma perchè devi vederci dietro cose che non ci sono????<br />
..sempre che non fosse una battuta...

Abito sullo stesso tratto di strada, qualche centinaio di metri piu a nord della zona in questione, il caso tragico vuole che l\'investitore sia il nipote del mio carissimo amico I.Pasquali che ha gia\' commentato in precedenza.<br />
Vorrei invitare chiunque passi in quella zona di notte a fermarsi e a scendere dalla macchina o meglio arrivarci in bici o in motorino (non sul marciapiede come fanno tutti ma sulla strada!)<br />
Le condizioni del manto stradale e dell\'illuminazione sono veramente PIETOSE.<br />
Ci sono buche sull\'asfalto da ANNI.<br />
Da sempre l\'illuminazione e\' dispari, nel senso di un lampione si e uno no, ne consegue che tra due lampioni accesi c\'e\' un tratto di almeno 15-20m di scarsissima illuminazione.<br />
Inutile sottolineare certi \"modi\" di parcheggiare....<br />
Offro in anteprima uno Scoop a tutti i lettori.<br />
All\'inizio della zona abitata del cesano (quindi 1Km piu avanti) la nostra amata amministrazione comunale con tanto di bandiera blu sulle spalle ha concesso la costruzione di muri (nel vero senso della parola) di recinzione a ridosso del manto stradale in barba alla concezione di marciapiede e, udite udite, su una doppia curva!!!<br />
Per chi e\' minimamente pratico della zona, sto parlando proprio della doppia curva davanti all\'ingresso della scuola elementare/materna.<br />
Cos\'e\' questo se non la storia di una prossima vittima annunciata?<br />
Perdonate la prolissita\' del mio sfogo.<br />
Un abbraccio alle famiglie vittime di questo tragico evento, compresa quella dell\'investitore.

antonio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

anonima

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ingo Pasquali

Colgo l\'occasione per ringraziare tutti coloro che stanno aiutando le famiglie coinvolte in questa delicata e tragica situazione ! dai sanitari agli amici.<br />
Grazie<br />
<br />
Ingo Pasquali

nene

volevo puntualizzare io sono la nipote della donna decaduta e volevo puntualizzare che secondo lei la colpa dell'incidente è stata un gelato????????????????????????????????????????????????????

nene

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento modificato il 15 ottobre 2010

Off-topic

Gentile nene, difficilmente il sig. Pasquali rileggerà l'articolo ad alcuni mesi di distanza.
Se vuole ci contatti in redazione e provvederemo a metterla in contatto con il Sig. Pasquali.

nene

io dico solo una cosa che anche se il ragazzo non era sotto l'effetto dell'alcool a sostanze stupefacenti credo che ci voghlia sempre del buon senso e che bisogna non superare i limiti di velocità......
Io sono la nipote della signora morta non per questo sono di parte ma grado che bisogna che si cominci a evitare questi incidenti!!!!!!!!!!!..... Vorrei ricordare mia nonna dicendo che dovunque sia io gli voglio molto bene e che um giorno ci rincontreremo!!!!!!!!!!!!!!