Alla Rotonda la cerimonia di consegna delle delle sedici bandiere blu alle Marche

1' di lettura 28/06/2009 - Cerimonia di consegna alla Rotonda a Mare di Senigallia delle sedici bandiere blu alle Marche.

La cerimonia di consegna delle sedici bandiere blu alle Marche si è tenuta sabato mattina alla Rotonda a mare di Senigallia, alla presenza delle istituzioni regionali, dei sindaci ed assessori delle località premiate, delle Capitanerie di porto, e con il presidente regionale della Fee, Fernando Rosi, e Roberto Piccinini, coordinatore Lega autonomie Marche per Bandiere Blu, il riconoscimento internazionale assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.


\"Il risultato è frutto di una strategia integrata fra le istituzioni insieme alle associazioni di categoria e agli operatori locali.\" – ha detto il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca - \"Un lavoro congiunto che prevede la difesa della costa, la valorizzazione dell\'accoglienza e dell\'ambiente, fino all\'ammodernamento delle strutture ricettive e dei servizi turistici\". \"Siamo una regione apprezzata, una terra ricca di arte, storia e tradizioni dalla costa all\'entroterra\" - ha aggiunto l’assessore al Turismo, Vittoriano Solazzi.


Su sedici domande presentate dai Comuni della regione tutte hanno ottenuto il riconoscimento a differenza di Liguria e Toscana. Alla consegna dei vessilli hanno preso parte anche la presidente della Provincia di Ancona, Patrizia Casagrande e la senatrice Silvana Amati, oltre al vice sindaco di Senigallia Simone Ceresoni.


Le Bandiere Blu delle Marche sono: Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Marotta-Mondolfo (PU); Senigallia, Sirolo, Numana (AN); Porto Recanati, Civitanova Marche, Potenza Picena-Porto Potenza Picena (MC); Porto S. Elpidio, Fermo, Porto San Giorgio, Grottammare, Cupra Marittima, San Benedetto del Tronto (AP).








Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2009 alle 19:22 sul giornale del 29 giugno 2009 - 2557 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici


Commento modificato il 28 giugno 2009

Una indagine nazionale (si veda il corriere adriatico di domenica) colloca Senigallia in testa alla classifica italiana delle località turistiche più care. Per una giornata sul nostro velluto una famiglia media si svena.<br />
<br />
Più che bandiera blu, bandiera d\'oro... <br />

E te pareva che je stava bene qualcò a questa!<br />

...a me va benissimo, figurati! E\' da questo inverno che faccio il bossolo per pagarmi ombrellone e lettino. Ma le statistiche sono statistiche e l\'informazione è informazione...<br />
<br />
Cos\'è, rosichi?

picchio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Beh sì in effetti rosico un po\'....darti ragione mi provoca carenza di Buscopan!<br />
Cmq oggi un lettino sotto la rotonda l\'ho pagato 5 euro....due settimane fa l\'ho pagato 6...magari anche il bagnino aveva letto il corriere!

La Sig.ra Mariangela Paradisi parla con dati di fatto, tu che rosichi parli con gli occhi bendati cone i cavalli o moscoviti.

anonimo cittadino

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Io veramente stavo scherzando...ma non si può pretendere sempre di essere capiti!




logoEV