Maiolati: torna \'LaMarca Eurofolk\'

01/07/2009 - Torna “LaMarca Eurofolk”, prima notte bianca della musica popolare (dal 2 al 5 luglio).

Da giovedì 2 luglio il centro storico di Maiolati Spontini, con il parco Colle Celeste e i suoi contenitori culturali, si trasformerà nella capitale del folk. Torna, infatti, LaMarca Eurofolk che animerà il capoluogo collinare, fino a domenica 5 luglio, con decine e decine di musicisti, concerti, balli, dibattiti e presentazioni, giovani suonatori e testimoni della tradizione, laboratori di giochi tradizionali, musica e danza. Tante le novità, fra cui la prima “Notte bianca della musica popolare”, in programma sabato 4 luglio. Le iniziative sono ad ingresso gratuito, con possibilità di pernottamento in strutture a prezzi controllati e campeggio libero. Insomma, saranno quattro giorni di musica da ascoltare e ballare dal 2 al 5 luglio per la sesta edizione del concorso internazionale di musiche e danze della tradizione.



I gruppi selezionati per la rassegna di quest’anno sono gli “A Sgrasciu” (Salento, Puglia), “Brancaleone”, “Macchia Mediterranea” (Campania e Puglia), “Nafs al-Dahib” (Sicilia), “Terra d’Irpinia” (Campania) e “Ven’Trupéa” (Lazio e Puglia). Il gruppo vincitore potrà accedere all’edizione internazionale del concorso-incontro per gruppi emergenti di musica popolare “Eurofolk” e partecipare a importanti festival italiani. I gruppi ospiti che arricchiscono il cartellone de “LaMarca Eurofolk” sono invece le “Ficufresche” (Campania), vincitrici dell’edizione italiana 2008 e finaliste a Malaga dell’Eurofolk, i “Pé na Terra” (Portogallo), altro gruppo concorrente alla finale internazionale, e i “20Hatz” (Spagna), tra i più interessanti legati alla tradizione basca. La musica animerà il parco Colle Celeste, la sala comunale e il Teatro seminando divertimento e allegria, tra balli e concerti anche spontanei dalla mattina alla sera. Un’atmosfera unica e un’occasione concreta e festosa per riscoprire il ricco e vitale patrimonio di cultura popolare italiana e internazionale.



Il concorso, ideato dall’associazione “L’Albero del maggio”, si propone di individuare gruppi emergenti nell’ambito della musica popolare, ma anche di approfondire e diffondere l’enorme ricchezza rappresentata dalle tante diverse espressioni presenti sul territorio. La manifestazione durerà dunque ben quattro giorni, uno in più rispetto agli anni precedenti. Si inizia giovedì 2 luglio alle 21 con i concerti in acustico itineranti nel centro storico che vedranno coinvolti tutti i musicisti presenti. Giovedì verrà anche presentato il secondo volume del disco “LaMarca Eurofolk”. Venerdì e sabato sono le giornate riservate al vero e proprio concorso. Nella prima serata (3 luglio), il palco si accenderà alle 21 accogliendo le esibizioni dei gruppi finalisti, intervallate da quelle dei suonatori tradizionali. Il sabato, invece, a partire dalle 22 saliranno sul palco i quattro migliori gruppi in concorso, affiancati da tutti gli ospiti e i partecipanti ai laboratori musicali, per il concerto finale collettivo che farà entrare nel vivo la lunga “Notte bianca della musica popolare”. Domenica 5 luglio alle 20, un ultimo concerto-aperitivo in acustico con i “20Hatz” e musicisti locali. Le giornate riservate agli attesi laboratori, gratuiti e aperti a tutti, sono quelle di 3 e 4 luglio.



I laboratori di danze tradizionali che ogni ano riscuotono crescente successo, si svolgeranno il pomeriggio dalle 16 alle 19 al Teatro comunale. Sono previsti anche un laboratorio per bambini e il gioco della ruzzola. Sabato mattina alle 10.30 nella sala comunale ci sarà la presentazione dei gruppi in concorso e, a seguire, un dibattito sulla riproposta della musica tradizione. Alle ore 17 è prevista una passeggiata lungo la Via dei tesori, alla scoperta degli antichi mulini ad acqua e degli angoli suggestivi del fiume Esino. Per tutta la durata del festival saranno funzionanti stand gastronomici con prodotti locali e Verdicchio. In caso di maltempo i concerti si svolgeranno nel teatro comunale. La rassegna è realizzata grazie al contributo di Cohabitat, Provincia di Ancona, Sogenus, con la collaborazione di Folk club Latina, Forestalp, Ludoteca Riù, Pro Loco Maiolati, associazione Calcio e Banda musicale del comune di Maiolati Spontini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2009 alle 17:03 sul giornale del 01 luglio 2009 - 1075 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini