Fertilità del suolo, in arrivo tutte le novità

02/07/2009 - Al via il convegno, che si terrà presso il Centro agrochimico dell\'Assam a Jesi, per la presentazione dei risultati sperimentali dell\'Università Politecnica delle Marche sull’impiego di materiali organici e la crescita degli apparati radicali delle piante. Numerose le relazioni e gli interventi in programma per fare il punto su tutte le novità in tema di agricoltura biodinamica.




Capire come rendere fertile un terreno, quali sono i suoi indicatori di qualità organica e analizzare il comportamento delle radici; il tutto alla luce di un approccio biodinamico all\'agricoltura. Sono i temi che verranno affrontanti nell\'ambito del convegno, organizzato dall\'Assam, Amab, Associazione per l\'agricoltura biodinamica e la Regione Marche, venerdì 3 luglio, presso il Centro Agrochimico regionale Assam a Jesi.



“La fertilità del suolo e le radici dell’agricoltura biodinamica”, questo il titolo dell\'incontro nell\'ambito del quale verranno presentati i risultati sperimentali dell\'Università Politecnica delle Marche relativi all’impiego di materiali organici, trattamenti biodinamci e crescita degli apparati radicali delle piante. Ad aprire i lavori l\'introduzione del direttore dell\'Assam Enzo Polidori a cui seguiranno numerosi interventi e relazioni.



Il convegno si concluderà con una degustazione guidata di oli biologici monovarietali della Regione Marche. Interverranno: Pietro Lanari, responsabile Centro Agrochimico regionale Assam (coordinatore); Davide Neri, Università Politecnica delle Marche; Cristiano Casacci, Università Politecnica delle Marche; Carlo Ponzio, Università Politecnica delle Marche; Paul Mader, ricercatore e responsabile della DOC/Trial c/o Istituto di Agricoltura Organica FiBL - Svizzera






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2009 alle 19:52 sul giornale del 02 luglio 2009 - 1183 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, Assam