Chiaravalle: rissa tra macedoni e rumeni nella serata di domenica

carabinieri 1' di lettura 07/07/2009 - Rischia di sfociare in tragedia la rissa scoppiata durante la serata di domenica 5 luglio al capolinea degli autobus di Chiaravalle.

Scontro violento tra un gruppo di macedoni, residenti a Chiaravalle, e uno di rumeni che si erano incontrati per discutere di questioni lavorative che li legavano. La discussione non è però arrivata ad un accordo ed è degenerata in una rissa. I contendenti si sono armati di tutto ciò che è capitato loro a tiro: bastoni, pietre, segnali stradali e se le sono date di santa ragione. Tra i macedoni 3 i feriti di cui 2 gravi ora in prognosi riservata all\'ospedale di Torrette di Ancona.

I Carabinieri di Jesi sono subito intervenuti e hanno individuato tutti i soggetti partecipanti alla rissa. I rumeni si erano intanto dileguati ma sono stati tutti individuati e denunciati alla Procura per rissa con l\'aggravante di lesioni nei confronti del gruppo macedone che è stato comunque denunciato per rissa.

Si tratta dell\'ennesimo episodio di violenza fra stranieri nella zona di Jesi e dintorni anche se gli inquirenti ritengono che la rissa di domenica, avvenuta a poca distanza dall\'omicidio del piazzaiolo cubano, non debba far pensare a guerra fra bande contrapposte.






Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2009 alle 17:51 sul giornale del 07 luglio 2009 - 1822 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, carabinieri, rissa, chiara bruglia





logoEV