Grandinata di soldi pubblici alle associazioni: iniziata la campagna elettorale del Pd

roberto paradisi 2' di lettura 07/07/2009 - E’ cominciata la campagna elettorale della sinistra. Con i soldi dei cittadini.

A meno di un anno dalle elezioni amministrative, l’Amministrazione comunale, attingendo a piene mani dalle casse pubbliche, ha iniziato la distribuzione a grandine di contributi ad una serie impressionante di piccole associazioni (si tratta di 18 associazioni tra cui la corale Luigi Tonini Bossi, il circolo “Piero Ciampi”, l’Associazione Mazziniana, New Vocal ensemble ed altre).


Con una determina sottoscritta dal dott. Mattei, dirigente del servizio attività economiche e culturali, sono partiti i primi 23 mila euro “a sostegno delle attività poste in essere dalle associazioni per il completamento dell’offerta culturale dell’Amministrazione comunale”. Tra le motivazioni indicate dal dirigente vi è (cito testualmente) la “vivezza” delle proposte che meriterebbe “adeguato supporto”. Come facilmente intuibile, si tratta di tanti piccoli e medi contributi che vanno dai trecento ai 1.600 euro (assegnati alla associazione “Giovanni Longarini”). Una determina priva di ogni logica e di ogni progettualità con la quale, a fronte di un bilancio disastrato e della pochezza delle risorse (per la quale si è accusato a più riprese il Governo centrale e si è creato allarmismo con assessori che denunciavano la difficoltà a garantire i servizi sociali essenziali), si è deciso, invece magari di offrire alle associazioni semplicemente un supporto logistico a costi irrisori per il Comune, di optare per dazioni in denaro a pioggia.


Dimenticata la pochezza delle risorse, resta la “vivezza”. E resta, soprattutto, un “pro-memoria” tangibile per le prossime elezioni amministrative che vorrebbe ovviare al clima civico di profonda disaffezione e rabbia nei confronti dell’incapacità e dell’arroganza degli amministratori. Vigileremo perché il rischio certo è che iniziative di questo genere, con il passare dei mesi, si moltiplicheranno. E lasceranno un bilancio ancora più disastrato.


da Roberto Paradisi
Coordinamento Civico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2009 alle 13:22 sul giornale del 07 luglio 2009 - 5049 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, coordinamento civico