Primarie: Mangialardi, per ora penso a lavorare per i cittadini

maurizio mangialardi 2' di lettura 09/07/2009 - Da più parti in città si fa il suo nome come possibile candidato alle primarie del centro sinistra, ma l\'assessore ai lavori pubblici Maurizio Mangialardi non si sbilancia: \"Ora la mia preoccupazione è lavorare per i cittadini\". 


Roberto Mancini e Fabrizio Marcantoni hanno già presentato la propria candidatura da diversi mesi. Per le primarie mancano ancora molti mesi. Come mai tutto questo ritardo per voi?
\"In questo momento sono impegnato a chiudere il mandato amministrativo rispetto agli impegni assunti coi cittadini, il dibattito sul futuro passa in secondo piano. Abbiamo ancora tantissime questioni da chiudere. Mi sto dedicando anima e corpo a lavorare nell\'interesse della città e dei cittadini\".

Il suo nome è quello che gira più insistentemente, ma ancora non è stato detto nulla in via ufficiale. Si candiderà?
\"Sono un convinto assertore delle primarie. Le reputo da sempre uno strumento importante per selezionare chi ha voglia di prendere impegni e ha idee. Le primarie non sono un fatto personale. Saranno la sintesi per un progetto politico o amministrativo. Non è mai la persona che si candida. Ci sarà la convergenza rispetto ad una persona in grado di sintetizzare un progetto\".

Se il partito glielo chiedesse o lo facessero alcuni esponenti del partito, lei darebbe la tua disponibilità?
\"Dovremmo ragionarci, perché una candidatura non è la candidatura di un singolo, ma è la sintesi di un progetto politico che trova espressione in un gruppo e in una persona\".

Sulla stampa si è parlato di Ceresoni. Sarà lui uno dei candidati delle primarie?

\"Conoscendolo sono certo stia pensando a tutto tranne che alle primarie. Anche lui è impegnato a lavorare e non credo stia pensando ad altro\".

Se le primarie avessero un esito scontato avrebbe senso svolgerle?
\"Le primarie non sono un momento di scontro ma di confronto, arricchimento e contributo di idee, e comunque sarebbero positive per poi ritrovarci tutti insieme per sostenere il progetto politico per interpretare meglio le esigenze della città e dellla coalizione, da sottoporre al giudizio dei cittadini\".





Questa è un'intervista pubblicata il 09-07-2009 alle 23:15 sul giornale del 09 luglio 2009 - 3627 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, maurizio mangialardi, politica, primarie, intervista


Commento modificato il 09 luglio 2009

Le primarie avranno un senso se si presenteranno almeno 5 candidati seri, dove per seri intendo potenzialmente vincitori, e non 1-2 seri e tre \"scartine\".<br />
Si vedrà dai nomi che si faranno quale sarà l\'intenzione del PD, e non lo penso solo io: anche questa è una seria prova da affrontare (e vincere) prima di quella elettorale.<br />
<br />
Personalmente son convinto dell\'opposto, cioè che NON CI DEVE essere \"... la sintesi di un progetto politico che trova espressione in un gruppo e in una persona...\", ma proprio la candidatura del singolo con le sue idee e proposte che deve vincere, e la sintesi dovrebbe casomai venire fatta solo dopo le primarie.

Dubbi mi vengono spesso,<br />
ma nel 2003 quando lei cambio la destinazione d\'uso dell\'area delle ex Colonie dell\'Enel<br />
da F1(servizi pubblici) a turistico alberghiere.<br />
alla domanda di Michele n.5 lei risponde<br />
\"Le primarie non sono un momento di scontro ma di confronto, arricchimento e contributo di idee, e comunque sarebbero positive per poi ritrovarci tutti insieme per sostenere il progetto politico per interpretare meglio le esigenze della città e dellla coalizione, da sottoporre al giudizio dei cittadini\"<br />
Intendeva dire , <br />
Ave\' capit chi cumanda a Senegaja.

Francesco

Commento sconsigliato, leggilo comunque


Verso mezzanotte passata ho assistito all\'esposizione dell\'Assessore Mangialardi sul piano Sacelit Italcementi. Con il suo modo di esporre mi sono quasi addormentato davanti al pc

E\' perchè era mezzanotte passata e avevi avuto una giornata dura. O vuoi forse insinuare qualcos\'altro?

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV