Ostra: sparge il disserbante nel campo e intossica i residenti

tratttore 1' di lettura 09/07/2009 - Accusano sintomi allergici, con reazioni varie, tutti nello stesso momento. Dal vomito all\'asfissia, dal mal di testa al prurito fino al gonfiore improvviso delle labbra.

Sono rimaste intossicate a causa del diserbante che una macchina agricola stava spargendo in un campo limitrofo le quattro famiglie i cui componenti mercoledì sera hanno accusato malori vari. I primi sintomi per sei o sette residenti nella frazione di Pianello sono iniziati intorno alle 21, subito dopo aver avvertito un forte odore, acre e puzzolente.


Nonostante a quell\'ora tutti fossero all\'interno delle proprie abitazioni, in molti hanno respirato l\'aria contaminata da un diserbante che un agricoltore stava spargendo in una campo limitrofo. Pochi minuti dopo i primi malori. Una donna ha accusato improvvise nausee con vomito e attacchi di asfissia. Proprio mentre scattava la richiesta di aiuto al 118, un\'altra vicina era uscita di casa per capire cosa stesse succedendo. A contatto con l\'aria intasata di diserbante, la donna ha cominciato ad avvertire un formicolio prima e un vistoso gonfiore poi alle labbra. E lo stesso è successo alla figlia.


Un\'altra ragazza è stata colpita da un violento e improvviso mal di testa. Sul posto è arrivata anche un\'auto medica con la guardia medica dell\'ospedale di Senigallia che ha visitato i pazienti diagnosticando a tutti un\'intossicazione dovuta al diserbante che ancora il trattore stava spargendo nel campo. Sul posto sono arrivati anche i Vigili Urbani dell\'Unione dei Comuni di Ripe e Ostra che hanno avvito le ricerche al fine di individuare l\'autore del presunto inquinamento.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2009 alle 23:59 sul giornale del 10 luglio 2009 - 8246 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, ostra, tratttore





logoEV