Comitato S. Giuseppe: il cimitero \'monumentale\' poco funzionale per gli anziani

15/07/2009 - \"Il Comitato S. Giuseppe, invita a riflettere su un altro problema che riguarda il nostro quartiere, ma più in generale l’intera cittadinanza: il cimitero! In città l’argomento è stato affrontato varie volte, anche con dotte discussioni, che - purtroppo però - non hanno portato ad alcun risultato tangibile\".

E’ sufficiente aggirarsi nella parte nuova per annotare “anomalie”, così macroscopiche, che anche un bambino potrebbe vedere facilmente: spazi inutilizzati; loculi impossibili (a 3 m. di altezza); cappelline con piano bara troppo giusto; due ascensori messi in opera e mai funzionanti, ora con ruggine; gradinate destinate ad ossario (sembrano curve da stadio?) mai utilizzate; manufatto, per creare luce da un piano all’altro, senza protezione; (vedi “tinozza” 2° p.); scale di accesso ai piani con alzate fuori misura che creano difficoltà agli anziani…e non; una sola toilette, al momento, risulta fruibile; piccioni che sporcano in quantità industriale (addetto esterno che interviene giornalmente) manca la manutenzione nel settore di competenza dell’Amministrazione (erba alta), mentre le zone appaltate brillano per la pulizia ed il costante taglio; rivendite di fiori rimaste a tutt’oggi nella zona parcheggio, mentre da tempo giacciono inutilizzati i locali preposti per tale funzione.



Il cosiddetto cimitero “monumentale”, al quale sono stati destinati notevoli finanziamenti dalle amministrazioni che si sono succedute negli anni, risulta alla fine poco funzionale per la gente (soprattutto anziani) che lo frequenta.



Queste, sono cose che vengono dette da tempo! Vogliamo ascoltare la voce di queste persone? Ci chiediamo ad esempio se il verde presente non possa essere usato, magari parzialmente , per le tumulazioni a terra? E’ possibile ripensare alcuni spazi rendendoli più accessibili e funzionali? E trovare una soluzione per i piccioni? Infine nel vecchio cimitero da oltre un anno si è verificato un crollo su una volta e i relativi calcinacci sono tutt’ora “inanimati” a terra, si può fare qualcosa? E il decoro? E’ complessivamente una situazione sostenibile ? Ai cittadini la risposta.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2009 alle 15:53 sul giornale del 15 luglio 2009 - 1550 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comitato San Giuseppe