Controlli in città: ancora tensione tra Mezza Canaja e forze dell\'ordine

corteo mezza canaja 2' di lettura 15/07/2009 - Viene controllato dai militari ma si rifiuta e viene arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. E\' successo lunedì intorno alle 19 nel parcheggio del Matt Bar, lungo via Raffaello Sanzio. L\'episodio però ha provocato la reazione dei ragazzi del centro sociale autogestito Mezza Canaja che in corteo si sono diretti fino davanti alla caserma dei militari.

Yousefh Saad, straniero, è stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri per un controllo dei documenti. Dopo aver lasciato il permesso di soggiorno ai militari, il ragazzo è rientrato all\'interno del bar. Al richiamo dei Carabinieri, che lo esortavano a restare sul posto per ulteriori accertamenti, la situazione è precipitata. L\'extracomunitario si sarebbe rifiutato di seguire i militari in caserma. Di qui il tentativo dei due militari di ammanettare il ragazzo che a quel punto avrebbe iniziato a divincolarsi. Il ragazzo si sarebbe gettato a terra mentre i due militari cercavano di trattenerlo per evitare che sbattesse la testa contro un vaso e per ammanettarlo.


Il giovane però nega che le cose siano andate così. Secondo il Coordinamento migranti Terza Italia, l\'Ambasciata dei diritti e il csoa Mezza Canaja, il giovane sarebbe stato invece \"picchiato\". Alle 22,30 alcuni manifestanti si sono diretti per protestare sotto la caserma dell\'Arma dei Carabinieri dirigendosi poi in corteo fino in via Carducci. \"Chiediamo a chi governa questa città di prendere una posizione netta contro chi non rispetta i diritti delle persone, per una città che sia veramente democratica, antirazzista e solidale\" - ha detto Nicola Mancini, del Csoa Mezza Canaja.


Sta di fatto che l\'extracomunitario è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e dopo una notte in caserma è stato rimesso in libertà.








Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2009 alle 18:19 sul giornale del 15 luglio 2009 - 7664 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mezza canaja, francesca morici, carabinieri


Ecco la versione dei fatti, della parte offesa, visto che questo articolo in quanto ad oggettività lascia molto a desiderare.<br />
MC.<br />
<br />
Questo pomeriggio verso le sette, a Senigallia, davanti al Matt bar (rione Porto), Yousefh un migrante regolare che da tanti anni vive in città, è stato avvicinato da due agenti dei carabinieri per un controllo, uno dei quali era l’ agente Prota, noto per le sue ripetute vessazioni.<br />
<br />
Dopo aver esibito i documenti e il permesso di soggiorno, mentre questi venivano accertati, dalla porta di ingresso il ragazzo si è spostato all’ interno per andare a comprare una bottiglietta d’acqua. Tornato è stato aggredito dalle forze dell’ordine, buttato a terra, picchiato e portato in caserma, il tutto di fronte a più testimoni che sono riusciti anche a scattare una fotografia del fermo.<br />
<br />
Alle 22.30 una sessantina di militanti, per lo più migranti, del Coordinamento migranti Terza Italia, l’Ambasciata dei diritti e il csoa Mezza Canaja, si sono diretti sotto la caserma dell’ Arma dei Carabinieri. Una delegazione è stata fatta entrare, tra lo stupore il dirigente responsabile ha confermato senza aggiungere e negare niente l’accaduto e che il migrante era in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale.<br />
<br />
Alla notizia, è partito un corteo che ha bloccato il traffico fino a via Carducci, cuore del rione Porto, il quartiere a più alta densità dei migranti, dove è stato accolto dagli applausi della gente, italiani e migranti.<br />
<br />
L’accaduto è il secondo caso denunciato dai movimenti sociali e dai migranti dopo il pestaggio di cinque lavoratori senegalesi che aveva portato in piazza trecento persone in corteo.<br />
<br />
Quello che si evince è un clima di impunità di cui godono le forze dell’ordine e la tolleranza delle istituzioni di centro sinistra ancora più grave adesso che viene approvato il pacchetto sicurezza e il migrante è il capro espiatorio sul quale riversare le contraddizioni di una crisi economica che colpisce e impoverisce tutti.<br />
<br />
Chiediamo che chi governa questa città prenda una posizione netta, senza titubanze contro chi abusa del proprio potere e non rispetta i diritti delle persone, per una città democratica, antirazzista e solidale.

Commento modificato il 15 luglio 2009

Mi è piaciuta quella parte in cui avete scritto che siete stati accolti dagli applausi della gente. Sembravano parole berlusconiane.<br />
<br />
Le altre sono cazzate.<br />
Se io vengo sottoposto ad un controllo (e vi assicuro che controllano anche me che ho la pelle chiara) consegno i documenti e aspetto lì che vengano fatti gli accertamenti. Non me ne vado al bar più vicino a prendere il caffè o a liberarmi di qualcosa che ho in dosso e che non dovrei avere.<br />
Se poi mi chiedono di seguirli in caserma (mi è successo anche questo) chiedo il motivo ma non do certo in escandescenze e meno che mai mi rifiuto di seguirli.<br />
Io sono italiano, bianco, ormai ahimè mezza età e soltanto nell\'ultimo anno ho subito (vado a memoria) 5 controlli: uno in treno, uno in un locale pubblico, uno in strada a piedi e un paio in macchina. Semplici controlli senza che avessi fatto nulla.<br />
Una decina d\'anni fa (ero sempre bianco, italiano ma solo più giovane) mi hanno condotto in un posto di polizia, mi hanno fatto spogliare nudo come un verme e sono andato ad un passo dall\'ispezione rettale. Il tutto perchè dei cani poliziotto avevano fiutato qualcosa che io non avevo e che forse aveva qualcuno che era vicino a me (in pratica ero finito in una retata).<br />
Non ho dato in escandescenze, mi sono rivestito felice che nessuno mi avesse infilato un dito nel culo e ho ripreso la mia strada.<br />
Non sono nè un eroe, nè un servo.<br />
Sono solo uno che non ha problemi e che non se li va a cercare.<br />

l.maredeserto

io sto con Carabinieri<br />
Prota o non Prota

Melgaco concordo in pieno con te avendo vissuto io pure le tue esperienze pure peggiorate da un processo per \"porto abbusivo di armi\" perchè avevo un tagliacarte come tutti ne abbiamo in ufficio. Assolto con formula piena perchè il reato non sussisteva. E questi arrivano e non vogliono essere controllati? Ho sempre ammirato le forze dell\'ordine e sappiamo anche che come in tutti gli altri settori ci sono i bravi e meno bravi ma si possono denunciare se ci sono dei sopprusi.

viva l'arma

Commento sconsigliato, leggilo comunque

La solita storia... e poi che dire della versione dei fatti assolutamente parziale del CSOA?<br />
<br />
Quando si viene sottoposti a controllo - ed io ho un personalissimo record in questo - si rimane fermi e buoni; si eseguono le istruzioni e si cerca di collaborare con i pubblici ufficiali. Se esagerano, basta farglielo capire e grazie a Dio, di avvocati ce ne sono pure troppi...<br />
<br />
Purtroppo - grazie anche alla politica di gruppi violenti tipo il CSOA - la moda del momento è quella dell\'insubordinazione di sessantottina memoria: l\'uomo in divisa è cattivo, coglione, etc. e va osteggiato.<br />
<br />
A volte sbagliano pure loro, ma vi assicuro che sapere che c\'è una buona percentuale di italiani che li vorrebbe morti, certo non aiuta...<br />
<br />
Io oltre all\'immigrato che ha fatto resistenza, porterei in caserma pure chi incita alla resistenza a pubblico ufficiale!! Strano che la magistratura non si occupi mai di loro: hanno forse una santo in paradiso?

Quando si viene fermati per dei controlli non si salutano i carabinieri, la polizia ,la guardia di finanza, i vigili urbani ecc ecc per andare a farsi i cazzi propri in giro. E se il controllato scomparisse? Se trovasse il modo per eludere il controllo? Che cosa avremmo pensato di quegli agenti?? Il cittadino che non ha nulla da temere sottosta ai controlli perchè fa parte di un dovere civico ben preciso. Yousefh deve capire che nessuno ce l\'ha con lui se non ha nulla da nascondere. Se invece pensa che qui ci sia qualcuno che abbia voglia di farsi prendere per il culo i nostri amati carabinieri gli hanno fatto capire che s\'è sbagliato. Complimenti all\'agente Prota per aver fatto rispettare le più elementari regole di convivenza civile. Quanto al Mezza Canaja già sappiamo che non condividono le regole del vivere civile, quindi stendiamo un velo pietoso sul corteo finale

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

bravo melgaco appoggio in pieno il tuo commento!<br />
aggiungo che le forze dell\'ordine dovrebbero vieppiù aumentare i controlli sia al matt bar sia in particolare alla rocca dove i marocchini la fanno da padroni ubriacandosi spacciando e compiendo altre mascalazonate. rimandiamoli al loro paese. <br />
Infine mi auguro che vengano presi provvedimenti contro il mezzacania che mi pare goda di troppa benevolenza da parte della giunta a scapito della comnunità intera.

da veri rivoluzionari ci si sarebbe aspettato che l\'appello per una \"città che sia veramente democratica, antirazzista e solidale\" sia stato rivolto alla cittadinanza, alla gente che la vive<br />
<br />
invece i paladini delle libertà civili a chi si rivolgono?<br />
a chi governa la città<br />
<br />
che tristezza<br />

io ero in via carducci quando sono arrivati questi soggetti.......e non ho sentito molti applausi.....concordo con chi sostiene che chia ha la coscienza pulita, non deve temere....<br />

Diamo pure per buona la versione di Serse,<br />
<br />
Ma quando mai uno, mentre ti controllano i documenti, va a farsi un giro al bar?<br />
Allora i controlli dovremmo farli per corrispondenza.<br />
<br />
Mi sembra implausibile che usa sete sia così irresistibile da non potere aspettare un minuto.<br />
Quindi (a prescindere dal fatto, che non conosco), fossi stato un carabiniere mi sarei insospettito molto.<br />
<br />
Se c\'è stato abuso di maniere forti, verrà accertato e verranno presi provvedimenti, ma fino ad allora, io sto con i carabinieri.<br />

The Swing Nurse.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

beh anche te in fatto di cazzate è difficile batterti. Se provi a rileggere, se ti occorre anche quattro o cinque volte, ti accorgerai che il fermato è entrato nel bar adiacente ( e non al bar più vicino ) dopo che ha consegnato i documenti, bar che è a due metri da dove è stato fermato. Se i carabinieri avevano qualcosa in contrario, avrebbe dovuto dirlo subito, appens si allontanava e non aspettare che tornasse per sbatterlo a terra. <br />
Penso che ti potevi anche risparmiare quel commento furbetto \" o a liberarmi di qualcosa che ho in dosso e che non dovrei avere\", dimostra solo quant sei sempre prevenuto.<br />

Sono d\'accordo con tutti i commenti; se un carabiniere ti ferma non vai a prenderti qualcosa da bere al bar; voi del mezza canaja quando imparerete ad avere rispetto per le forze dell\'ordine? Mai perchè sono nemici vero?<br />
Io li vedo come amici, guarda un po\' che prevenuto che sono!<br />
E fino a prova contraria vale più la parola di due carabinieri, che sono pubblici ufficiali, che il racconto di uno del MC che tra l\'altro non c\'era; ah già voi prendete per buona qualsiasi notizia che sia contro i carabinieri; adesso mi invento una storiella, vediamo se ci cascate.<br />
Concordo infine con giosempre; contro il mezza canaja dovevano essere presi provvedimenti seri già da tempo; somministrazione di alcoli senza autorizzazione, occupazioni abusive, affissioni abusive e tutto il resto; reati passati senza alcuna reazione; questo ve lo siete scordati?<br />
Le forze dell\'ordine che odiate così tanto, vi hanno concesso anche troppo, a causa della giunta che vi ha sempre dato il contentino.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

MOSCA

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento modificato il 15 luglio 2009

bella la foto live della cattura, soprattutto le faccie del pubblico nello sfondo, non sembra tanto concitata l\'azione, tranquillamente appoggiati a guardà la sceneggiata..<br />
<br />
questa è stata una normale azione di PS, manco PG, per il resto tutta propaganda e rancore accumolato verso questo Prota (interessante)

Qualche anno fa sono stato in vacanza in Marocco, per una scena simile a quella descritta altro che dito nel culo. I due poliziotti hanno preso a calci e pugni il malcapitato lo hanno caricato su una camionetta e se lo sono portato via. Invito i MC a fare una breve vacanza in Marocco, tanto la vacanza la prolungherebbero di certo perchè non rispettando le leggi sarebbero immediatamente ospitati nelle patrie galere di quello stato, non certo a caviale e champagne. Solidarietà alle nostre forze dell\'ordine.

Ho assistito a ciò che era accaduto al Matt Bar.<br />
Era ora che in giro ci fossero carabinieri coraggiosi. La versione di Saad non è vera perchè NON E\' STATO ASSOLUTAMENTE PICCHIATO ma immobilizzato perchè non voleva andare presso la caserma. Viva l\'arma dei carabinieri ma soprattutto quelli coraggiosi......<br />

abdellah

Non siamo stati contro la giustizia Ma approfittando del debito nei confronti questi inventario tuta per la repressione e il razzismo È temperato la pena violato la legge devesmo Qual è lo scopo di punire le persone senza alcun crimine passeggeri il sig. Milgaco vuole dimostrare alla gente che è contro l\'umanità e la libertà Lascialo della situazione,

Francesco Pongetti

Non voglio esprime un giudizio sui fatti perché non sono a conoscenza di come siano andate effettivamente le cose, ma l\'articolo sembra essere un pò di parte. Quel \"sta di fatto\" non ci stava proprio.<br />

Off-topic

Fate leggere il commento qui sopra per cortesia

Commento modificato il 15 luglio 2009

Se quanto scritto da \"anomino\" qua sopra è tutto vero, e sembra essere sensato, non trovo nulla da eccepire sul comportamento degli extracomunitari li presenti (alla faccia di chi li considera tutti della gente poco di buono) e delle forze dell\'ordine.<br />
<br />
Essendo \"Anonimo\" copio-incollo per renderlo visibile:<br />
\"Ho assistito in prima persona a ciò che è successo al Matt Bar perchè ero li presente. Alle 19.20 circa al bar erano presenti una decina di cittadini marrocchini/Tunisini, arriva la pattuglia dei Carabinieri e uno di questi chiede i documenti a Yousefh Saad, questo consegna il permesso di soggiorno e corre all\'interno del Bar per uscire dopo alcuni istanti, il carabiniere gli fece presente che non si doveva assolutamente allontanare perchè stava facendo un controllo ma il Saad gli rideva in faccia dicendo che era andato a prendere dell\'acqua, il carabiniere gli rispose:< E SE HAI BUTTATO QUALCOSA VIA O L\'HAI DATA AD UN TUO AMICO IO COME FACCIO A SAPERLO VISTO CHE TI SEI ALLONTANATO IN QUEL MODO ?>. A questo punto entrambe i carabinieri dicevano al Saad che doveva andare con loro in caserma per ulteriori controlli, il Saad in un primo momento saliva sull\'auto ma dopo alcuni istanti provava ad uscire aprendo lo sportello dove colpiva uno dei carabinieri, dopo di che il Saad riusciva ad uscire dall\'auto e spintonava uno dei militari che cercava di farlo rientrare ma senza riuscirci perchè il Saad continuava a spintonare e ad allontanarsi dalla macchina dei carabinieri. A questo punto i due carabinieri cercavano di bloccare E NON DI PICCHIARE il Saad per cercare di mettergli le manette ma senza riuscirci, addirittura cadevano tutti e tre a terra, il tentativo di bloccare il Saad e durato circa 10 minuti. Solo GRAZIE alla collaborazione di altri cittadini extracomunitari che erano li presenti riuscivano a convincere il Saad a non opporre resistenza e ad andare con i carabinieri.<br />
Non sono d\'accordo assolutamente con la versione dei fatti data da Saad e dal Mezza Canaja. Io ero li presente e nessuno può negare ciò che ho scritto.<br />
Secondo il mio parere se il Saad si fosse fatto accompagnare il caserma per ulteriori controlli doveva seguire i due militari senza fare troppe storie.<br />
Se i carabinieri avessero veramente picchiato e buttato a terra il Saad secondo Voi gli altri marrocchini/Tunisini sarebbero rimasti a guardare ?<br />
A questo punto bisogna apprezzare ciò che fanno le forze dell\'ordine ed ammirare il loro coraggio perchè nonostante la presenza di una decina di extracomunitari hanno proceduto a controllo ugualmente per vedere se tra di loro ci fossero clandestini o ricercati. Se fossero stati altri due carabinieri si quelli che aspettano solo ed esclusivamente il 27 del mese potevano anche far finta di non vedere tutti quei cittadini extra seduti a bere, facevano gli indifferenti senza procedere a controllo cosi andavano al Bar a bere il caffè per poi continuare a lavorare, invece i due militari intervenuti hanno preferito NON bere il caffè o comunque prima del caffè procedere immediatamente al controllo di persone che secondo loro erano da controllare.<br />
A questo punto non ho più niente da aggiungere oltre al fatto che ammiro e stimo l\'arma dei carabinieri e che i due militari servano da esempio a tutti i nulla facenti statali che attendono San PAGANINO alle spalle di noi contribuenti.<br />
Saluti a tutti\"

Off-topic

...ancora c\'è gente che insiste con \'sta c@zz@t@ della censura, che non c\'è...<br />

Off-topic

è un commento che contraddice del tutto la versione del 1/2 canaja, diventate VIP coraggio..

Off-topic

ma che censura, è il regolamento editoriale, diventa utente conosciuto (loro lo chiamano VIP) e te leggeranno tutti, diventerai famoso ed avrai 1000 donne accondiscendenti

Off-topic

ha un che di simpatico il Megalco che viene sottoposto a perquisizione!!

Nella foto si può notare esclusivamente due carabinieri che cercano di immobilizzare un\' uomo. Io NON vedo tutte queste botte, anzi, da ultime new ho saputo con certezza che i due militari hanno delle lesioni. Gli hanno visti curare all\'ospedale la stessa sera del fatto.<br />

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Guattolo, non fare promesse che non posso mantenere. Le donne accondiscendenti non saranno più di un centinaio...

Ti dirò che in un certo senso mi sono pure divertito.<br />
E\' come un titolo da inserire nel curriculum.

Ai kamikaze promettono non mi ricordo quante vergini che li aspettano in paradiso.<br />
Parlo dei kamikaze islamici ovviamente, non dei giapponesi.

neretto

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ragazzi, ma avete visto la corporatura del Saad ?<br />
In poche parole è \"un\'armadio\".<br />
Altezza 1,85/1,90 circa, spalle grosse e molto robusto. Adesso capite perchè hanno faticato cosi tanto per accompagnarlo in caserma ?<br />
Comunque stamane ci sarà il processo a Senigallia e anzi saprete la vera versione che poi è la stessa detta da anonimo.

Processo rinviato al 17.09.2009 per ascoltare 2 test. che avrebbe nominato il Saad.<br />
I due carab. sono stati ascoltati confermando grosso modo ciò che aveva visto \"anonimo\". C\'è da dire che entrambe i carabinieri hanno detto nei particolari le stesse versioni senza contraddirsi.<br />
L\'avvocato di Saad ha avuto poco da obbiettare.<br />
Ci vediamo a settembre........<br />

Ma chi sei?<br />
Il cancelliere del tribunale?

neretto

Commento sconsigliato, leggilo comunque

neretto

Commento sconsigliato, leggilo comunque