Belvedere Ostrense: Belvedere Solidarietà e Democrazia si presenta al consiglio comunale

belvedere solidarietà e democrazia 16/07/2009 - Di recente si è insediata a Belvedere Ostrense la nuova amministrazione comunale.

Durante la seduta consiliare il gruppo di minoranza, nel fare gli auguri di buon lavoro al sindaco ed a tutti i componenti del consiglio comunale, ha rimarcato il ruolo che le compete per dovere verso il 43% degli elettori di Belvedere e come garante verso gli elettori che hanno eletto il gruppo di maggioranza.


Il capogruppo di minoranza Sauro Petrini ha precisato che eserciteranno il loro ruolo con impegno, con decisione, con fermezza, in maniera costruttiva e per quanto possibile collaborando con la maggioranza, con l’unico intento che è il bene del paese e dei suoi cittadini. Oltre alle regole, alle normative ed al buonsenso, si farà riferimento ai rispettivi programmi elettorali delle due liste, ai documenti prodotti ed agli impegni presi con i cittadini durante la campagna elettorale.


Nel prosieguo della seduta, il rappresentante della minoranza ha commentato le linee programmatiche della nuova amministrazione comunale ritenendole in diversi punti non coerenti con lo stato attuale e con le esigenze del paese tra le quali:


Il cablaggio della linea ADSL su banda larga, il progetto è già in essere dal 2008 con la Regione Marche per mezzo della amministrazione precedente (distribuito a tutti i consiglieri in aula un documento attestante lo stato di avanzamento). Non tiene conto di energie alternative rinnovabili e di risparmio energetico, cosa di attualità oggi in quasi tutte le pubbliche amministrazioni;


Non c’è nessuna politica rivolta alla riduzione dell’inquinamento ambientale ed alla salvaguardia dell’ambiente;


Il comune non può intervenire come menzionato, sul recupero di rifiuti specifici e degli accessori agricoli in quanto vi è già una normativa che lo regola e prevede il conferimento diretto da parte degli agricoltori in discarica o centri di raccolta dedicati;


Non è possibile effettuare come ipotizzato, il passaggio delle strade da vicinali a comunali in quanto vi è una normativa nazionale di classificazione che le regola;


Asfaltatura di strade impercorribili: non ce ne sono a Belvedere;


L’ampliamento della casa di riposo non è un lavoro che può eseguire il comune in quanto struttura non di sua proprietà;


Verifica delle condizioni delle scuole cittadine: già fatta;


a luglio partirà l’adeguamento sismico ed ampliamento della scuola materna, mentre per la scuola elementare è già stato redatto il progetto preliminare per l’adeguamento sismico;


Incentivazione del turismo culturale/commerciale: sono già in essere delle iniziative con delle associazioni locali a cui il comune aderisce da diverso tempo (Sistema turistico della Marca Anconetana, Gal, Ass. Città del vino, Ass. Città dell’olio, Ass. Colli Esini). Formazione di guide turistiche: già in essere, sono operativi da alcuni anni, in collaborazione con la Pro Loco, otto ragazzi/e che hanno una preparazione culturale piuttosto marcata sulla storia del paese con conoscenza approfondita delle lingue inglese, francese e spagnolo;


Rilancio CAG: semmai è da implementare nelle attività e non da rilanciare;


Altro punto piuttosto importante non inserito nelle linee programmatiche della nuova amministrazione comunale riguarda la presenza numerosa a Belvedere Ostrense di cittadini stranieri che oggi è pari al 10 % della popolazione residente, quasi il doppio della media nazionale.


Oramai anche nei piccoli paesi come il nostro si ha a che fare con il fenomeno della immigrazione e quindi non si può non pensare anche alla integrazione di queste persone che in certi casi risultano indispensabili per il paese, vuoi come badanti vuoi come lavoratori nei ruoli soprattutto più umili dove nessuno di noi si vuole più dedicare.



Sono stati inoltre trattati nella prima seduta consiliare altri argomenti di routine per la circostanza specifica. I componenti del gruppo “Belvedere Solidarietà e Democrazia” colgono l’occasione di questo articolo per ringraziare tutti quei cittadini che hanno dimostrato il loro consenso e la loro solidarietà nella recente tornata elettorale.


da Belvedere Solidarietà e Democrazia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2009 alle 18:33 sul giornale del 16 luglio 2009 - 1124 letture

In questo articolo si parla di politica, belvedere ostrense, belvedere solidarietà e democrazia