Belvedere Ostrense: medico suicida, l\'autopsia per fugare ogni dubbio

ambulanza senigallia 21/07/2009 - E\' stata disposta per oggi l\'autopsia sul corpo di Stefania Bassotti, il medico di 50 anni, trovata morta nella sua abitazione lunedì sera dal marito.

Una tragedia che si è consumata all\'interno delle mura domestiche e che al momento non lascerebbe dubbi. Anche se gli inquirenti non tralasciano alcun ulteriore accertamento, è stata confermata l\'ipotesi del suicidio. La Bassotti è morta a seguito delle tre coltellate al petto che si sarebbe inferta con un coltello da cucina. La tragedia è avvenuta intorno alle 22, nell\'abitazione di via dei Vignali.


A trovare il corpo della donna, con il coltello ancora conficcato nel petto, è stato il marito, Giovanni Andreani, brigadiere dei Carabinieri, al suo rientro a casa. É stato proprio lui a dare l\'allarme e a chiedere i soccorsi. Al loro arrivo sul posto i sanitari del 118 però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della dottoressa. La donna si sarebbe inferta tre coltellate al petto. Due colpi ravvicinati e un terzo, quello mortale, che l\'ha colpita al cuore. La tragedia si sarebbe consumata in cucina anche se il marito ha trovato la donna a terra lungo il corridoio, dove si sarebbe trascinata ancora agonizzante.


Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che hanno eseguito accertamenti e raccolto testimonianze per tutta la notte, ascoltando anche il racconto del marito, unico ad aver visto il corpo della donna dal momento che il figlio tredicenne non si trovava in casa. L\'ipotesi del suicidio continua ad essere confermata dagli inquirenti, dal momento che pare che la donna soffrisse di crisi depressive. Il pm Stefania Ciccioli non vuole tralasciare nessun dettaglio, a cominciare dai due coltelli a lame intrecciate trovati accanto al corpo e che potrebbero avere un qualche significato.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2009 alle 23:58 sul giornale del 22 luglio 2009 - 2058 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, belvedere ostrense, ambulanza senigallia


Anonimo

Povera dottoressa.. che dispiacere..

-.-

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Povera Stefania... E che dispiacere per il figlio.<br />
Se era depressa di sicuro lo nascondeva bene.