Castelbellino: entra nel vivo Castelbellino Arte

castelbellino 24/07/2009 - La XIX edizione di Castelbellino Arte è ormai entrata nel vivo e dopo il concerto d\'apertura con l\'orchestra Chitarmonia e il soprano Alessandra Gattari, e l\'inaugurazione dell\'attesissima mostra su Cesare Zavattini pittore, si va verso l\'evento clou della rassegna, ovvero la serata di gala per la consegna del \"premio Mario Camerini, migliore canzone da film\" che quest\'anno si aggiudicano il cantautore Lucio Dalla ed il musicista Angelo Messini D\'Agostini per il brano Dark Bologna contenuto nella colonna sonora del film di Pupi Avati \"Gli amici del bar Margherita\".

La serata, ospitata nell\'accogliente e suggestiva cornice della piazza San Marco di Castelbellino, sarà condotta quest\'anno da Andrea Valeri e vedrà l\'esibizione sul palco del Trio Musicienes, formato dal soprano Claudia Carletti, dal violinista Gioele Zampa e dal pianista Samuele Barchiesi. Il trio proporrà in esclusiva per il pubblico di Castelbellino un repertorio delle più belle colonne sonore della storia del cinema ed un medley delle canzoni che si sono aggiudicate le precedenti edizioni del premio Camerini. La serata, ricca di ospiti e sorprese, si concluderà con la proiezione del film da cui è tratta la canzone vincitrice: il bell\'affresco di Pupi Avati sulla città di Bologna interpretato da Diego Abatantuono, Laura Chiatti e Luigi Cascio.


La serata di gala del premio Camerini avrà un prologo molto interessante nel pomeriggio: alle 19, presso il teatro comunale Gigli, verranno infatti presentati gli atti delle edizioni 2006 e 2007 dei convegni dedicati a \"Mario Camerini e la cinematografia del 900\". I convegni rappresentano uno dei momenti più importanti e qualificanti di Castelbellino Arte e verranno riproposti anche quest\'anno nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 luglio, alle ore 17,30, sempre al teatro Gigli. Nell\'edizione dedicata a Cesare Zavattini si parlerà il sabato di \"Cesare Zavattini a 360°\" (relatore Gualtiero De Santi) e domenica del rapporto che legava Zavattini a Mario Camerini (relatore Sergio G. Germani).


A proposito di Zavattini, va avanti fino al 2 agosto la mostra di suoi quadri ospitata nel museo civico di Villa Coppetti. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 17,30 alle 19,30 e l\'ingresso è gratuito, come per tutti gli altri appuntamenti di Castelbellino Arte. Tutte le informazioni sono sul sito www.comune.castelbellino.it Il premio Mario Camerini, migliore canzone da film giunge quest\'anno alla settima edizione. Ma come nasce l\'idea di assegnare un premio di questo tipo proprio a Castelbellino? Va detto che Mario Camerini, legato al paesino della Vallesina da vincoli di parentela, fu il primo regista ad inserire in un film una canzone: correva l\'anno 1932, il film in questione è \"Gli uomini che mascalzoni\" e la canzone è la celeberrima \"Parlami d\'amore Mariù\".


La vicinanza di Camerini a Castelbellino e questo suo primato sono stati gli spunti che hanno ispirato l\'Amministrazione per l\'organizzazione di questo premio che consiste in una statuetta di bronzo che riproduce \"L\'Ercole di Castelbellino\" (V sec. A.C., custodito nel Museo Archeologico di Ancona) rielaborata dalla scultrice Marisa Marconi. Fin dalla prima edizione, il premio è affiancato dalla Medaglia d\'Argento della Presidenza della Repubblica, omaggio graditissimo del Quirinale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2009 alle 17:39 sul giornale del 24 luglio 2009 - 1627 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di castelbellino, castelbellino