Maiolati: aperta al traffico via Urbino, in arrivo nuova viabilità e dissuasori di velocità

giancarlo carbini 24/07/2009 - E’ stata aperta al traffico, a Moie, via Urbino: una direttrice strategica per i collegamenti nella cittadina, dal momento che unisce due zone residenziali molto popolose, come via Venezia e via Ancona.

La nuova strada, infatti, raccorda le nuove lottizzazioni in zona Pontacci, dove si sta concentrando una forte espansione urbanistica. Il tratto viario è stato realizzato secondo precise caratteristiche che l’Amministrazione comunale sta adottando per la nuova circolazione di Moie, e cioè adeguate dimensioni della carreggiata, ampi marciapiedi, aiuole e alberatura che fiancheggiano la sede stradale e soprattutto la pista ciclabile, che si inserisce in un progetto generale di percorsi dedicati alle due ruote che sarà presto presentato dal Comune.



“L’apertura di via Urbino – spiegano il sindaco Giancarlo Carbini e l’assessore alla Viabilità Silvia Badiali - consentirà di razionalizzare il traffico in una zona sempre più popolata e che attualmente, anche per raggiungere il centro di Moie, doveva riversarsi obbligatoriamente verso la provinciale con notevoli difficoltà. Proprio per questo l’apertura è stata anticipata rispetto alla completa rifinitura del manto stradale prevista per l’autunno. L’Amministrazione, in accordo con la Polizia locale dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina, ha in progetto di rivedere la viabilità dell’intera zona soprattutto nei tratti più pericolosi, prevedendo anche l’istituzione di nuovi tratti a senso unico che potrebbero favorire un miglior fluire del traffico e la localizzazione di nuovi parcheggi”. La zona che sarà interessata alla nuova viabilità comprende anche l’accesso al complesso culturale eFFeMMe23 con la biblioteca La Fornace, il parco della Solidarietà e quello intitolato ad “Antonella Paradisi”, nonché il lago di pesca sportiva.



“Importante – spiegano sempre il sindaco e l’assessore Badiali - sarà anche la verifica in corso con i tecnici della provincia di Ancona per poter realizzare una rotatoria all’incrocio della strada provinciale con via Ancona, un punto nevralgico del traffico da e per i nuovi quartieri di Moie. Questo periodo servirà anche per monitorare il traffico per individuare eventuali punti su cui installare dissuasori per limitare la velocità spesso eccessiva”. Intanto l’Amministrazione comunale ha già deciso di installare nuovi dissuasori di velocità in via Venezia, dove si registrano spesso casi di automobilisti che non rispettano i limiti previsti. “Con l’apertura di via Urbino – precisa il sindaco Carbini - si interviene in una delle zone di maggiore espansione di Moie: una frazione che continua a crescere a ritmi notevoli con tutti i problemi conseguenti di realizzazione di opere di urbanizzazione e di infrastrutture.



L’Amministrazione segue con particolare attenzione tali fasi per garantire il massimo livello di qualità urbanistica, cosa che non sempre è stato possibile fare nei decenni passati, quando il ritmo frenetico di crescita di Moie ha portato effetti collaterali che ancora oggi si sentono con, ad esempio, strade che non si raccordano, incroci pericolosi, mancanza di marciapiedi e di piste ciclabili”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2009 alle 14:56 sul giornale del 24 luglio 2009 - 2077 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, sindaco maiolati, silvia badiali