Massaccesi: anche a Jesi un\'ordinanza che vieti ai minorenni il consumo di alcolici

alcol 23/07/2009 - Interrogazione del consigliere Daniele Massaccesi riguardo un\'ordinanza che vieti, per i ragazzi sotto i sedici anni, l’acquisto, il trasporto ed il consumo di qualsiasi bevanda alcolica con la previsione di una sanzione per i genitori da estendersi anche a negozianti e ristoratori.

Il sottoscritto Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale di “Alleanza Nazionale – verso il PDL –”, rilevato che il crescente uso di alcol da parte dei minorenni, anche nella nostra città, ha subito un aumento consistente e preoccupante;


considerato che, senza scomodare parole quali “proibizionismo”, ecc., il puro buon senso dovrebbe guidare, in questo caso, l’azione amministrativa anche a Jesi, specialmente nel tentativo di arginare quello che è un sempre più diffuso abuso di alcol da parte dei minorenni;


chiede se è vero che il Sindaco intende adottare una ordinanza che vieti, per i ragazzi sotto i sedici anni, l’acquisto, il trasporto ed il consumo di qualsiasi bevanda alcolica, per strada o comunque fuori di casa, con la previsione di una sanzione per i genitori in caso di contravvenzione, da estendersi ai negozianti, droghieri, baristi, ristoratori, cassieri di supermercato, ecc., che dovessero, incautamente, vendere, somministrare o solamente portare al tavolo e servire, ad un minore di 16 anni, una qualsiasi sostanza alcolica.


da Daniele Massaccesi
Alleanza Nazionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2009 alle 09:32 sul giornale del 24 luglio 2009 - 1858 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, alleanza nazionale, Daniele Massaccesi, alcol