Interporto: conclusa la prima fase dell\'aumento di capitale e approvato il bilancio 2008

pesaresi 26/07/2009 - Nel corso dell\'Assemblea dei soci di Interporto Marche, il presidente Roberto Pesaresi ha informato circa la conclusione della prima fase dell\'aumento di capitale sociale, quella dedicata a coloro che erano già soci al 28 ottobre 2008, data della delibera.

“Il primo riscontro ottenuto dai soci è pienamente soddisfacente”, ha commentato il presidente Pesaresi. Il capitale sociale passa quindi da 6.641.952 (al 28.10.2008) ad euro 10.547.529 (al 25.07.2009). La Regione Marche attraverso Svim ha mantenuto la maggioranza con il 59.39%. Banca delle Marche aumenta sensibilmente la propria partecipazione salendo all\'11.34%. UBI - Banca Popolare di Ancona si attesta al 7.49%. Seguono poi partecipazioni minori per Camera di Commercio di Ancona, Sviluppumbria, Comune di Jesi, Comune di Ancona, Provincia di Ancona, Unicredit per un totale di 41 soci.



Nel corso dell\'assemblea dei soci il Presidente ha illustrato lo stato di avanzamento delle varie attività fissate nel programma di mandato. Riguardo allo stato avanzamento lavori, il presidente ha ricordato l\'attivazione dell’area terminal-container da parte di RFI grazie alla conclusione dei lavori per l\'armamento ferroviario – prima fase nei tempi previsti dal cronoprogramma. Proseguono inoltre speditamente i lavori dell\'appalto ANAS di realizzazione dello svincolo dalla SS76 e di adeguamento della sede stradale. “Entro l’autunno avremo i treni in interporto come avevamo promesso.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2009 alle 16:39 sul giornale del 27 luglio 2009 - 1183 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Interporto Marche spa, roberto pesaresi, pesaresi