Basket: Tommy Adams raggiunge l\'accordo con l\'Aurora Basket

Aurora Basket 2' di lettura 06/08/2009 - Sarà l’americano Tommy Adams la guardia titolare della Fileni Bpa nella stagione 2009/2010. Il ventinovenne di 191 centimetri ha raggiunto un accordo con l’Aurora Basket Jesi per la sottoscrizione di un contratto di prestazione sportiva su base annuale.

Adams ha svolto la sua carriera universitaria con maglia degli Hampton Pirates dal 1998 al 2002. Nelle sue ultime due stagioni in NCAA: 10.1 punti, 2.7 rimbalzi e 2.9 assist (2000/2001) e 19.7 punti, 3.2 rimbalzi e 2.9 assist (2001/2002). Nel corso del 2002 disputa diverse summer league e frequenta anche il traning-camp dei Boston Celtics. A maggio 2003, dopo brevi esperienze in NBLD E USBL, firma con i Wildcats di Adirondack con i quali viaggia a 6.8 punti, 2 rimbalzi e un assist. La stagione 2003/2004 inizia ancora nelle fila di un club NBA, con i New York Knickerbockers, dai quali è rilasciato ad ottobre. A novembre firma in CBA con i Yakima Sun Kings. Nell’annata 2004/2005 viene messo sotto contratto ancora in NBA dai Milwaukee Bucks, con la quale disputa anche un match in campionato.



Ad ottobre torna in CBA a vestire la maglia dei Great Lakes Storm, ma la sua stagione prosegue in Venezuela con i Cocodrilos di Caracas (15 punti – 70% da 2, 30% da 3, 76% ai liberi –, 4.3 assist, 2.7 rubate). Nel 2005/2006 il primo approdo in Europa a Stoccolma dove gioca 26 gare a 23 punti (45.6% da 2, 40% da 3 e 89.8% ai liberi), 3.1 rimbalzi, 3.2 assistenze e 1.5 recuperi. Stabilisce anche il record di punti segnati in una singola partita: 62 (senza supplementari). A maggio 2006 vola in Israele per indossare la casacca dei Ramat Gan, con la quale viaggia a 10.8, 2 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperate a sera. Il 2006/2007 per Adams è in Bundesliga (33 partite) con i TBB Trier: 14.8 punti (48.1% da 2, 33.6% da 3, 84.3% ai liberi), 2 rimbalzi, 2.3 assist, 1.1 rubate. La stagione seguente torna nel massimo torneo tedesco con Eisbaeren Bremerhaven (9.5 punti, 1.3 rimbalzi e 1.5 assit), ma a dicembre 2007 va in Polonia per accasarsi con gli Atlas Stal Ostrow di Ruben Boykin (24 gare, 9.3 punti – 45.7% da 2 e 44.4% da 3 –, 1.1 rimbalzi e 1.5 assist).



La scorsa stagione ha vestito la maglia del Polonia Varsavia, con cui ha giocato 19 gare a 17.4 punti, 2.5 rimbalzi, 1.5 assist e 1.5 recuperate. A gennaio di quest’anno cambia maglia ma non campionato, accasandosi con Anwil Wloclawek, giocando altre 19 partite a 12.2 punti (56.9% da 2, 38.9% da 3 e 89.2% ai liberi), 1.3 rimbalzi e 1.6 assist. “Tommy – assicura coach Vanoncini – è il tipo di giocatore che stavamo cercando. Ha capacità di fare canestro in molti modi ed è un grande realizzatore che sa mettere a frutto il lavoro dei compagni. Inoltre, ha leadership ed esperienza di basket europeo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2009 alle 18:46 sul giornale del 06 agosto 2009 - 1530 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, cingoli, fileni, aurora basket jesi





logoEV