Cia: bene il decreto sull\'etichettatura ma il problema è il prezzo alla stalla che produce latte

latte| 1' di lettura 07/08/2009 - Per la Cia rimangono irrisolte le gravi questioni del settore lattiero-caseario, ma il giudizio sul decreto illustrato oggi dal ministro Zaia sull’etichettatura è positivo.

Il decreto per l’etichettatura d’origine per il latte a lunga conservazione e tutti i derivati del latte va nella direzione giusta, ma non risolve di certo i complessi problemi che sono costrette ad affrontare le imprese. E’ quanto afferma il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori provinciale di Ancona Evasio Sebastianelli in merito al decreto ministeriale illustrato dal ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia.


Per la Cia, però, il problema del prezzo del latte alla stalla resta la priorità in quanto è in continuo calo. Gli allevatori sono alle prese con una situazione realmente grave fino al punto che, se la tendenza al ribasso non si inverte, assisteremo alla loro chiusura. con il grosso rischio per tutti.


I Cittadini consumatori in questo momento particolare possono aiutare gli allevatori rifornendosi di “latte fresco” direttamente nei distributori automatici istallati e funzionanti in quasi tutte le città della provincia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2009 alle 18:04 sul giornale del 07 agosto 2009 - 1208 letture

In questo articolo si parla di attualità, cia, latte





logoEV