Tonelli: è nostro impegno proseguire nel percorso di bonifica dell\'amianto

stefano tonelli 1' di lettura 07/08/2009 - Sono stati terminati nei giorni scorsi i lavori di bonifica dell\'amianto al complesso San Martino di piazza Oberdan.

L\'intervento, eseguito da una ditta specializzata a cui il Comune di Jesi ha assegnato i lavori, ha interessato circa 400 metri quadrati di superficie. È questo il primo di una serie di interventi volti a mettere in sicurezza edifici pubblici costruiti in epoca in cui l\'amianto era normalmente utilizzato in edilizia, specie per le coperture. Il primo perché la Giunta comunale ha approvato a suo tempo il progetto del servizio opere pubbliche che prevede la bonifica dell\'amianto in altre tre strutture: il centro sociale “Castagno” vicino alla scuola Federico II di piazzale San Savino, il deposito comunale nei pressi del campo Boario e l\'autorimessa del Comune in viale della Vittoria.



La spesa complessiva per quesi tre interventi è pari a 105 mila euro che sarà finanziata con un apposito mutuo già richiesto alla Cassa depositi e prestiti. I lavori prenderanno il via in autunno ed anche in questo caso saranno affidati ad una ditta specializzata.



“È nostro impegno - aveva avuto modo di sottolineare l\'assessore ai lavori pubblici Stefano Tonelli - proseguire in questo percorso di bonifica dell\'amianto, prestando particolare attenzione a quegli edifici prossimi a scuole, aree verdi e centri di ritrovo. Compatibilmente con le risorse di bilancio ci attiveremo per mettere in piena sicurezza sempre più strutture, rispondendo così ad una legittima esigenza manifestata da cittadini e associazioni”.



Stefano Tonelli

Assessore ai lavori pubblici






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2009 alle 16:59 sul giornale del 07 agosto 2009 - 1518 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, stefano tonelli


Anonimo

grande tonno!




logoEV