Gli imprenditori della Cesanella si consorziano per la sicurezza

09/08/2009 - \"Le nostre imprese non sottostanno a nessun ricatto e a nessuna intimidazione\". Dice Marzio Sorrentino della CNA riguardo all\'incendio del Conad di via Sanzio.

\"Di fronte alle intimidazioni - continua Sorrentino - bisogna serrare le fila e rivolgersi alle forze dell\'ordine. L\'incendio al Conad è stato un episodio grave ed un atto intimidatorio. La CNA esprime la propria solidarietà. Ci auguriamo che le forze dell\'ordine rintraccino i responsabili.

Non c\'è un\'emergenza criminalità, ma si sono verificati degli episodi. La CNA risponde con alcune proposte concrete, prima tra tutte la sensibilizzazione degli iscritti a rendere più sicure le aziende
\".

La CNA, insieme all\'Amministrazione ha presentato un progetto per realizzare un impianto di videosorveglianza nella zona insustriale della Cesanella sfruttando fondi del ministero dell\'interno di cui è attesa a breve la risposta.

Inoltre molte aziende della Cesanella, con il sostegno di CNA, stanno creando un consorzio per organizzare un servizio di vigilanza notturna e festiva.
Ci saranno due auto della Sicurglobal che rimarranno sempre nella zona tra piazzale Michelangelo, via Strada della Marina, via Mattei e via Sanzio.

Le auto partiranno, in via sperimentale, da lunedì e continueranno fino a metà settembre. Il consorzio parte con 20 aziende promotrici e con 70-75 aziende aderenti, per un costo, per singola azienda di 40€ al mese.

La Securglobal, l\'azienda che ha vinto la gara d\'appalto indetta dal consorzio, è accreditata ed autorizzata dalla Prefettura e dalla Questura. Il tutto è stato organizzato in collaborazione con le forze dell\'ordine. Non si tratta di ronde.








Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2009 alle 00:16 sul giornale del 08 agosto 2009 - 2813 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, economia, corrado canafoglia, marzio sorrentino, mazio sorrentino


Ottimo.<br />
Soprattutto perchè non è passata quella panzana che a pagare il sistema di protezione fosse in parte il Comune, quindi anche io, per proteggere persone che si proteggono benissimo da soli.<br />
Bravi.