Guardia di Finanza, cambio al vertice: il neo comandante è il capitano Vittorio Angelini

Cambio del comandante alla Compagnia Guardia di finanza di Jesi 1' di lettura 08/08/2009 -

La Compagnia Guardia di Finanza di Jesi ha visto nei giorni scorsi l\'avvicendamento del suo comandante. Il capitano Walter Mela, in forze dal 1 agosto 2005 è stato trasferito al Nucleo di Peugia e ha ceduto il posto al neo comandante Vittorio Angelini, proveniente dal Nucleo di Polizia Tributaria di Caserta.



E\' ormai ufficiale. La Compagnia Guardia di Finanza di Jesi ha un nuovo capo. Si tratta del capitano Vittorio Angelini, 36 anni, proveniente dal Nucleo di Polizia Tributaria del Nucleo Gdf di Caserta, che si è insediato nei giorni scorsi alla caserma di via Giacomo Acqua. Lascia il comando, dopo aver assistito all\'elevarsi del reparto delle Fiamme gialle jesine da tenenza al rango superiore di Compagnia (con una vasta competenza territoriale che comprende 37 Comuni, pari a 1500 km quadrati), il capitano Walter Mela. L\'ufficiale, 32 anni, andrà a ricoprire un incarico presso il Nucleo di Polizia Tributaria di Perugia. Un ritorno a casa, per lui, originario di Montefalco in provincia di Perugia.

La Compagnia guidata dal comandante Mela ha svolto in questi anni importanti operazioni contro la contraffazione dei marchi e per contrastare l\'evasione fiscale. Vanno ricordati in particolare le operazioni che hanno portato all\'arresto del costruttore edile Salvatore Fontana di Cupramontana evasore totale e quella che ha permesso di stroncare un canale illecito per l\'ingresso di clandestini cinesi in Italia. Alla testa dell\'organizzazione criminale, un commercialista di Pianello Vallesina, il cui procedimento penale è ancora aperto.








Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2009 alle 22:32 sul giornale del 08 agosto 2009 - 6049 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, Talita Frezzi, walter mela, vittorio angelini





logoEV