Speziale farà il volontario per la Croce Rossa di Jesi

croce rossa ambulanza croce gialla 1' di lettura 12/08/2009 - Antonio Speziale farà il volontario per la Croce Rossa di Jesi.

Antonio Speziale, imputato per l’omicidio di Filippo Raciti, l’ispettore di polizia ferito a morte il 2 febbraio del 2007 durante gli scontri nei pressi dello stadio tra le forze dell’ordine ed alcuni ultras del Catania, sta scontando gli arresti domiciliari a Jesi, dove si trovava per lavoro.


Speziale è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale dal Tribunale per i minorenni di Catania.


Il ragazzo all’epoca dei fatti era ancora minorenne. Il magistrato di sorveglianza del Tribunale per i minorenni di Ancona, che ha accolto l’istanza del legale del 19enne, ha concesso al ragazzo di lasciare casa tre giorni a settimana, per farvi però rientro entro l’ora di pranzo. Speziale farà il volontario per la Croce Rossa di Jesi.






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2009 alle 19:06 sul giornale del 12 agosto 2009 - 1993 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici





logoEV