Eccessi e botte da orbi: l\'altra faccia del Ferragosto

spiaggia senigallia 2' di lettura 16/08/2009 - Il week end di Ferragosto manda in tilt la spiaggia di velluto. È stato un lungo ponte all\'insegna del sole, del mare, della musica del Summer Jamboree ma anche e soprattutto dell\'irresistibile voglia di divertimento.

La notte più calda dell\'estate, quella tra il 14 e il 15, complice anche il debutto del festival della musica e della cultura dell\'America degli anni \'40 e \'50, ha registrato il sold out in tutta la città. Dal lungomare al centro storico, la città è rimasta paralizzata. Se la circolazione e il traffico come da copione sono stati bloccati (impensabile parcheggiare o anche solo arrivare nel centro storico in auto), anche raggiungere il cuore del centro storico è stata un\'impresa. A piedi o in bici farsi largo tra la folla è stata una fatica. Tra bagordi e sollazzi, non sono mancati gli eccessi.


Complice qualche bicchiere di troppo, polizia e Carabinieri sono intervenuti intorno alle 3,30 di sabato mattina al Mascalzone, sul lungomare Alighieri per una rissa scoppiata per la fila in bagno. Un ragazzo, sulla trentina, chiuso in toilette con due ragazze, non avrebbe gradito le sollecitazioni ad uscire da parte di una ragazza, di Senigallia, in attesa del bagno. All\'uscita il ragazzo si è scagliato contro la malcapitata, subito difesa da amici e fidanzato. Sono volati pugni e qualche tavolo. Alla fine il bilancio è stato di alcuni lividi e contusioni per i rissosi.


Ma l’alcol bevuto in grandi quantità ha dato alla testa anche ai numerosi appassionati di musica rock’n’roll giunti sulla spiaggia di velluto per il Summer Jamboree. Come è successo a due ventenni piemontesi che si sono picchiati per futili motivi a due passi dalla stazione. Fortunatamente una pattuglia della polizia municipale, di passaggio proprio in quel momento, è intervenuta per sedare la lite, evitando che degenerasse. I due giovani, due amici arrivati in città alcuni giorni fa apposta per la kermesse anni Cinquanta, avevano bevuto parecchio per tutta la serata. Il giovane più sobrio, in particolare, stava cercando in ogni modo di trattenere l’altro che stava importunando alcuni passanti. Ma l’amico ubriaco pare non aver gradito le buone intenzioni dell’altro. Anzi. Dopo avergli intimato di farsi gli affari, suoi ha cominciato a prenderlo a calci e a pugni, fino all’arrivo degli agenti.


E l’alcol consumato in grande quantità sia venerdì che sabato sera ha avuto come conseguenza il ritiro massiccio delle patenti. Oltre una decina quelle ritirate nel weekend dai carabinieri del Comando di Senigallia nei posti di blocco delle forze dell’ordine nelle principali arterie cittadine e una soltanto quella ritirata dalla polizia municipale sabato sera.






Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2009 alle 23:55 sul giornale del 17 agosto 2009 - 3769 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, ferragosto, spiaggia senigallia


Un ragazzo chiuso in bagno che si scaglia contro una ragazza che aveva bisogno del bagno? Che tristezza! Io mi domando e dico, che razza di uomo è uno che si permette di piacchiare una ragazza?<br />
Sicuramente non è un uomo, ma un pezzente.

ma possibile i Vigili urbano hanno ritirato una solo patente.. ma che roba

gjhhfth

Commento sconsigliato, leggilo comunque

scrivo come butta butta, co è la \"pecora\"?? ma famme andà a magnà 2 trecciole sà \'m verso va

e quante patenti ritirate ai motociclisti che prima si riempono di birra e poi partono sgassando con marmitte NON omologate? ZERO!<br />
La città è regalata a quelli del summer che fanno quello che vogliono. <br />
Il 12 di agosto ho assistito all\'inseguimento di un ragazzo con lo scooter da parte di una pattuglia, a causa del rumore che usciva dal mezzo (sicuramente truccato). <br />
Queste moto fanno molto più rumore ma nessuno le ferma! <br />
Ordini precisi?<br />




logoEV