Perseguita una donna, in manette un 21enne

arresto 1' di lettura 25/08/2009 - I Carabinieri hanno arrestato un 21enne per atti persecutori nei confronti di una donna italiana abitante in provincia.

I Carabinieri della Radiomobile di Jesi hanno arrestato un giovane originario della Mauritania di 21 anni, clandestino, per atti persecutori nei confronti di una donna italiana residente in provincia. L\'epilogo della vicenda si è avuto quando la donna, che si trovava nella zona del “torrione” per fare degli acquisti, ha dovuto difendersi dall\'ennesimo attacco del 21enne che dopo averla afferrata per un braccio, minacciandola, ha tentato di farsi seguire. La donna è riuscita a fuggire ed a rifugiarsi in un negozio da dove ha chiamato i Carabinieri. I militari hanno bloccato ed arrestato il giovane.



I due si erano conosciuti a maggio, ma se per la donna il legame era solo una semplice amicizia per il 21enne doveva essere una relazione sentimentale. Inizialmente il giovane era gentile ed educato, ma lentamente si è trasformato in un incubo, seguendo la donna e perseguitandola con telefonate fino ad arrivare anche a minacce di morte. La donna non aveva mai trovato il coraggio per denunciarlo, convinta che sarebbe riuscita ad allontanarlo. Ma ogni sforzo era risultato vano. Il 21enne si trova ora nel carcere di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2009 alle 17:21 sul giornale del 25 agosto 2009 - 1224 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, arresto