Barriere architettoniche, disabile resta fuori dal Commissariato

commissariato senigallia 1' di lettura 28/08/2009 - Martedì 25 agosto mi stavo recando per la prima volta nella nuova sede del Commissariato di Polizia in via Rosmini, tutto giulivo per una denuncia riguardante il mio stato di disabilità.

Giunto di fronte al Commissariato, mi sono ritrovato una disarmante scalinata, un tributo alle civiltà d' altri tempi, senza alcuna visibile indicazione di ingresso per disabili.

A quel punto me ne sono tornato mestamente a casa demoralizzato dal fatto che quello che doveva essere il tempio della legalità, non teneva conto dei mille problemi logistici dei disabili...annamo bene annamo! Prefetto, noi che siamo una categoria da te protetta, dacci non una mano, ma una gamba virtuale se puoi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2009 alle 17:08 sul giornale del 28 agosto 2009 - 8576 letture

In questo articolo si parla di cronaca, disabile, commissariato senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IfH


Gentilissimo e simpaticissimo Sig. Disabile,<br />
ma non hai provato a farti notare dal polizziotto che sta all\'ingresso? oppure a suonare al campanello che si trova vicino al cancello per chiedere se esisteva un qualche ingresso sul retro o un ascensore da poter utilizzare? Forse dal lato Ipsia, da dove escono le auto, non ci sono scale e magari da lì si può entrare agevolmente. Sono certa che in qualche modo si potrà risolvere questo increscioso intoppo. Mi spiacerebbe venire a sapere che nella loro nuova struttura, dove chiunque ha bisogno di accedervi, non si sia pensato di realizzare una rampa per chi non può utilizzare le scale.<br />
La prossima volta che ci capito chiederò delucidazioni. Auguri per tutto, Laura.<br />
<br />
Ps: una curiosità: ma nell\'altra sede c\'era la rampa?

Non è possibile, sarebbe fuorilegge credo. Non c\'erano indicazioni per un ingresso riservato ai portatori di handicap? Se la carenza esiste la responsabilità non credo sia degli operatori locali ma di chi ha fatto il progetto e di chi l\'ha approvato; sono certo che i dirigenti della struttura abbiano già da tempo segnalato l\'anomalia all\'amministrazine competente, almeno mi auguro.

Voglio solo sperare che sia per il momento una mancanza di segnalazioni e che esistono gli ingressi per i disabili,se cosi non fosse il fatto sarebbe gravissimo da denuncia penela immediata e vediamo ora chi ha il potere di farlo se si muove. Inoltre chi ha fatto il progetto e di chi l\'ha approvato se le cose sono come dette nell\'articolo devono essere condannati con la radiazione a vita da uffici pubblici e pagare di tasca loro le modifiche per mettere a norma la struttura

Basterebbe allargare l\'immagine dell\'imperiosa scalinata e sulla sua destra si può scoprire la rampa di accesso per disabili. Una probabile carenza di indicazioni e una mancanza di comunicazione da parte del disabile fanno sì che si possa creare un articolo di stampa.

una disabile

Commento sconsigliato, leggilo comunque

ma la redazione ha telefonato al commissariato per avvisarlo dell\'articolo? mi stupisce che manca una risposta ufficiale.

Quest\'articolo mi pare una grossa cazzata.<br />
Sono stato in commissariato insieme ad una mia amica qualche settimana fa e la rampa c\'era e si vedeva benissimo.<br />
<br />
Che se la siano fregata sotto il naso della polizia?

Ho appena telefonato a chi si è occupato della Direzione Lavori del Commissariato e mi ha assicurato che la rampa c\'è. <br />
Ha aggiunto che, se ben ricorda, rimane abbastanza nascosta, ma è sul lato della scalinata che si vede in foto.<br />
Il progetto, comunque, è stato realizzato da uno studio privato ed approvato dal Ministero dell\'Interno.<br />
Credo poi stia al Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione del Commissariato il compito di segnalare le rampe per disabili in maniera idonea.<br />

Bene, risolto il mistero: la rampa c\'è ma non si vede. Come dice il vecchio adagio: che ci sia ciascun lo dice, dove sia nessun lo sa. Mettiamo un cartello e non se ne parli più.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque