Volpini alla Amati: \'Il Pd, distratto dal congresso, è lontano dai cittadini\'

Fabrizio Volpini 3' di lettura 28/08/2009 - Il segretario cittadino del Pd Fabrizio Volpini ha inviato una lettera aperta alla senatrice del partito Silvana Amata con un\'ampia e amara disanima sulla situazione congressuale del partito.

Cara Silvana, mi rivolgo a te, con l\'insolito strumento, almeno per me, della lettera, in nome di una lunga e collaudata amicizia, ma, anche per il ruolo che hai avuto e che hai tuttora all\'interno del nostro partito e soprattutto per il forte impegno e la grande determinazione (dote che ti è propria) che hai messo in campo per affrontare il congresso del PD. Non so bene perchè, e tra l\'altro, un segretario non dovrebbe mai manifestarlo (sono le regole non scritte della “politica”) ma ho il forte sospetto se non la fondata certezza, che la gente, i cittadini \"normali” non sono affatto interessati alle nostre, purtroppo, tutte interne vicende congressuali, nonostante, i ripetuti comunicati dei rappresentati delle mozioni e/o la presa di posizione dei singoli (naturalmente me compreso).


Mi sarebbe piaciuto che, almeno come atto simbolico, i potenziali candidati alla segreteria nazionale avessero manifestato con la presenza solidarietà agli operai della fabbrica di Milano abbarbicati per giorni sulla torre della loro fabbrica, in difesa del posto di lavoro, che magari nella tournè elettorale, oltre che parlare con i direttori generali delle ASL, facessero la fila presso un CUP in modo da toccare con mano la frustrazione dei malati di fronte alle lunghe liste di attesa per esami strumentali e/o visite specialistiche, che girassero i mercati delle grandi città, che facessero visita nei CPT ,o come si chiamano adesso, i centri di raccolta e smistamento degli immigrati. Solo in questo modo credo che la politica possa riacquistare credibilità e forza di fronte alla opinione pubblica , o meglio, di fronte a quella parte di opinione pubblica che un partito di centrosinistra dovrebbe rappresentare al meglio.Vorrei poter condividere l\'ottimismo che traspare dalle dichiarazioni del Coordinamento locale della lista Franceschini che ho letto onei giorni scorsi, ma non ci riesco.


Certamente questa mozione risulterà vincitrice, a Senigallia, in Provincia di Ancona, e forse anche nella regione Marche ma non è questo il punto. La vera questione è che l\'Italia sta attraversando un momento difficilissimo: con una crisi economica terribile che proprio il prossimo autunno sembra destinata a produrre i suoi effetti peggiori, anche nel nostro territorio. Ed allora di fronte a questa realtà difficile, la gente si aspetta dai partiti proposte, idee, suggerimenti per uscire da tunnel. Temo però che in questo periodo, distratti come siamo dalla partita congressuale, i cittadini si trovino di fronte un partito troppo ripiegato su questioni interne, su vicende autoreferenziali legate a posizionamenti e a difficili euqilibri. Ed in un momento come questo di profonda disaffezione della gente verso la politica, non sembra essere il modo migliore per recuperare interesse ed entusiasmo attorno alle nostre proposte.


P.S.: per quanto mi riguarda l\'autoreferenzialità del dibattito congressuale, la non presentazione di un candidato della mozione Marino alla segreteria regionale per una decisione”centralisica” dei responsabili nazionali della mozione mi hanno uleriormente allontanato dall\' \"agone\" congressuale che , quindi vivrò da spettatore, interessato, attivo e non apatico, nella speranza e con l\'impegno di spostare il dibattito più sui contenuti che sugli equilibri, obietivo, almeno per me, principale del congresso; tutto ciò da segretario cittadino, ruolo che ancora ma, non so fino a quando ricopro nella nostra città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2009 alle 15:30 sul giornale del 28 agosto 2009 - 4875 letture

In questo articolo si parla di fabrizio volpini, politica, partito democratico


Evviva Volpini! (anche se con la sua rivendicazione a favore della mozione \"Marino\" manifesta un po\' troppo spudoratamente il suo ruolo di fedele e impeterrito paladino della sindaca, succeda quel che succeda...) <br />
<br />
P.S. Silvana, confermo: ai cittadini del congresso e delle tre mozioni (banali, generiche, senza un progetto politico serio che vada oltre la struttura e l\'organizzazione del partito) non gliene importa una mazza. Come a voi, del resto, non importa una mazza di loro. Dei cittadini, intendo. Siete e apparite ridicoli, credetemi, anche se tinti e pinti!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Non provo nemmeno a commentare quello che scrive la Paradisi...<br />
<br />
Comunque anche io ho la sensazione che queste partite interne stiano prendendo troppo piede nel PD, non credo, comunque, che la Sen. Amati possa essere imputata, lei è sempre presente nelle vicende locali e non è raro vederla in città, a differenza di quello che fece un altro esponente politico senigalliese non rieletto nelle ultime elezioni.<br />
<br />
Propongo che Franceschini, in visita a Senigallia lunedì 31 agosto, prima del comizio vada anche solo 5 minuti in un qualche luogo pubblico frequentato tutti i giorni dai cittadini: Bar, pizzeria, tabaccheria, negozio di qualsiasi tipo o altro.<br />
<br />
Alberto Bartozzi<br />

cioè proponi che Francesino scenda tra i comuni mortali a fare gli autografi e le benedizioni ?!

Commento modificato il 27 agosto 2009

Finalmente ieri, alla festa nazionale del PD, si è sentita una presa di posizione chiara su temi sociali ed etici.<br>Da Fini.

Ancora una volata si assiste alla battaglia Dalema-Veltroni.....Ma Veltroni non aveva detto che andava in Africa? Oggi se nel centro sinistra non si riesce a fare una coalizione come alternativa al governo Berluscono lo si deve a Veltroni. In questo congresso a livello di personaggi vedo un po rimescolate le carte (forse per visibilità) ma purtroppo con la solita struttura dove i \"soliti\" se si fanno da parte tengono sempre i fili dei \"nuovi entrati\". Questa fase in parte mi affascina come lo dovrebbe fare a tutti i cittadini sia di parte che non perchè i congressi rappresentano l\'espressione più ampia della democrazia, purtroppo una volta chiusosi tutto ritorna come prima.

isis7

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Tarcisio Torreggiani


<br />
Caro Volpini,<br />
<br />
Se tu che sei il \"Segretario\" del PD locale guardi con distacco questa vostra fase congressuale per le ragioni (tutte vere che dici + altre che potrei aggiungere io), che dovrebbero fare coloro che dai percorsi di costruzione del PD (Partito? Democratico?) sono stati baldanzosamente esclusi? Mi voglio riferire ai 500 iscritti che vi mancano dopo la Fusione a Freddo tra DS e Margherita, ai 3500 cittadini che hanno partecipato alle primarie e di cui ve ne siete fregati tanto che per le successive fasi \"primariali\" sono più che dimezzati e a coloro che hanno creduto che il PD fosse degno sia del sostantivo che dell\'aggettivo.<br />
<br />
Dove trovi il coraggio di recriminare ora sulle \"distrazioni del PD\" se hai contribuito, in sede locale e provinciale, con tutta la tua forza a violare Statuto, Carta dei Valori e Codice Etico e quando di queste violazioni tu sei un immeritato bebeficiario per aver accettato gli accordi di potere voluti dalla Angeloni? E adesso ti lamenti?<br />
faresti bene a dimetterti(da Assessore o da Segretario) e pretendere che si introducano e si pratichino nel PD tutti i principi che hanno fatto forte nei secoli la DEMOCRAZIA. So che è difficile finchè non Vi liberate delle donne e degli uomini che hanno sottoscritto quel famigerato accordo di potere \"ad escludendum\", ma provaci! e, soprattutto, non strumentalizzare l\'occasione per fare campagna interna a beneficio della tua lista, tanto il nuovo segretario sarà Bersani perchè così è stato già convenuto a livello nazionale. La diversità delle adesioni, a questa o quella lista, degli attuali dirigenti locali del PD; rispondono soltanto alla \"maggiore utilità personale di posizionamento interno\". Questa è la ragione per cui vi siete guardati bene dall\'aprire un dibattito politico sulle diverse tesi dei contendenti, tutte prive comunque di un credibile progetto alternativo a Berlusconi. <br />
<br />
Cordiali saluti <br />

Quando anche i duri e puri perdono la bussola politica è davvero brutto segno.<br />
Quanto dovranno andare avanti ancora a farsi del male e a farlo a tutta la sinistra? <br />
Bersani non avrà il mio voto ma la mia solidarietà, in subordine quoto Fini, l\'unico politico laico e di sinistra attualmente sul mercato.

Commento modificato il 28 agosto 2009

PS. Al baby-Bartozzi: Dai, vaglielo a dire di fermarsi al bar, sarà contento di questo suggerimento.

Off-topic

cmq B-B è coraggioso ed esporsi così x l\'età, con il suo viso e i suoi contenuti, magari solo un po\' di cillit-bang e gli si toglie il filtro \"glamour\"

...purtroppo bisogna dar ragione a Volpini. Purtroppo perché un partito con radici \"popolari\" come il PD non dovrebbe mai perdere di vista i cittadini. La politica non si fa più con lo stomaco e con il cuore... ora si fa con un occhio ai propri interessi e l\'altro a vedere cos\'altro si può ottenere di meglio x sé... Bersani, Franceschini... x i comuni elettori cambierà ben poco! ma non x i politici e i politicanti che in base alla propria appartenenza potranno rivendicare incarichi e poltrone. E ancora una volta verrà fuori un qualcosa in equilibrio precario a causa degli incastri di partito, un partito in cui sempre meno i cittadini riescono a riconoscersi... Speriamo non finisca per diventare una bruttissima copia del pdl...

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ma come, se Berlusconi va in giro tra la gente \"è il solito populista\" e ora dovrebbe farlo il vostro (si fa per dire) leader?<br />
Copiate sempre da Berlusconi, ma ci arrivate sempre tardi!<br />
Comunque ho sentito dire che tu, giovanotto, hai alle spalle la senatrice Amati... quindi è comprensibile tu la difenda.