Villa Bucci: il sindaco Angeloni replica all\'opposizione, \'Solo menzogne e falsità\'

luana angeloni 06/09/2009 - Continua la sistematica campagna di aggressione e disinformazione operata dal PDL e dal Coordinamento Civico nei confronti miei e dell’Amministrazione Comunale.

Nei giorni scorsi ho spiegato in modo puntuale e tecnicamente preciso l’assoluta neutralità delle scelte dell’Amministrazione Comunale rispetto all’intervento su Villa Bucci. Ho chiarito come si tratti di una ristrutturazione che non comporta alcun aumento di cubatura; ho spiegato come le previsioni del Piano Cervellati ( le cui norme di salvaguardia si applicano sin dall’agosto 2008) abbiano introdotto per i soggetti attuatori non benefici ma piuttosto nuovi vincoli e limitazioni; ho precisato come sia stato il vecchio Piano Particolareggiato Ballardini e non il nuovo Piano Cervellati a disporre l’inserimento dell’area in questione nel perimetro del Centro Storico.

Tuttavia il PDL e il Coordinamento Civico, nonostante il contenuto degli atti e delle procedure amministrative attestino esattamente il contrario, continuano a spargere veleni ed insinuazioni su presunti vantaggi che per l’intervento su Villa Bucci deriverebbero dalle norme del Piano Particolareggiato Cervellati.

Una disinformazione e falsificazione della realtà quella operata dal PDL che continua anche a proposito del coinvolgimento della mia famiglia. Nell’articolo apparso sulla stampa di oggi presentano come uno straordinario scoop un fatto che io stessa fin dal mio primo comunicato avevo pubblicamente dichiarato, vale a dire che mio marito è membro del Consiglio di Amministrazione di una società ( Fresia SPA) che controlla indirettamente la società proprietaria di Villa Bucci ( Senigallia investimenti srl) detenendo percentuali simboliche nelle società del Gruppo Federici Liliana.

Quindi nessuna bugia da parte mia, dal momento che la ricostruzione degli assetti societari così tanto enfatizzata dal PDL non fa che confermare quello che avevo da subito dichiarato. Insomma, atti amministrativi travisati, dati di fatto taciuti o inventati, insulti ed invettive distribuiti a piene mani: questo sono i metodi usati dal PDL e dal Coordinamento Civico nella loro azione politica, in un continuo escalation di urla e di toni minacciosi.

E’ un po’ la stessa cosa che avviene a livello nazionale, nei confronti di coloro i quali osano criticare il comportamento del premier. Per questo non interverrò più su questo argomento. Se lo facessi, offrirei solo un ausilio a chi concepisce la politica non come libero confronto di idee o proposte nell’interesse dei cittadini di Senigallia, ma piuttosto come un continuo rincorrersi di aggressioni personali e di insulti.

Ed è per questo che promuoveremo ogni iniziativa utile per tutelare la reputazione di un’Amministrazione Comunale che ha da sempre operato facendo della legalità la propria stella polare, come è dimostrato dal fatto che mai in questi 10 anni di governo nemmeno la più piccola nube o il più piccolo sospetto hanno potuto sfiorarci.

da Luana Angeloni
Ex sindaco di Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2009 alle 15:23 sul giornale del 07 settembre 2009 - 7166 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, politica, senigallia, coordinamento civico, Pdl Senigallia, villa bucci


Commento modificato il 05 settembre 2009

Lei ha negato che suo marito (anzi qualche suo parente) fosse proprietario di Villa Bucci.<br />
I soci (e non gli amministratori delegati) della Fedim (o come si chiama o chiamava) sono Andrea Rodano e suo (di lui) cugino. E la Fedim controlla la proprietà di Villa Bucci.<br />
Questo è l\'unico fatto di cui abbiamo piena conoscenza.<br />
<br />
Poi, sugli aumenti di cubatura, vigileremo nel tempo.

Commento modificato il 05 settembre 2009

Sindaca, lei ha affermato su queste pagine (3 settembre): <i>\"e aggiungo, in qualità di Sindaco, che non esiste nessun conflitto di interessi\"</i>.<br />
<br />
Le pongo cortesemente una domanda: continua a sostenerlo? Perché, dal mio punto di vista, il conflitto di interessi è palese. Tant\'è vero che è costretta a sgolarsi per affermare e riaffermare la sua neutralità di sindaco rispetto a eventi che riguardano l\'imprenditoria privata. Lo fa anche oggi: <i>\"Nei giorni scorsi ho spiegato in modo puntuale e tecnicamente preciso l’assoluta neutralità delle scelte dell’Amministrazione Comunale rispetto all’intervento su Villa Bucci\"</i>. Precisazione del tutto ridondante se non fosse costretta (dal conflitto di interessi) a ribadire che nessun \"favoritismo\" è stato fatto, del che ne siamo certi. <br />
<br />
Bene. Posto, dunque, che nessuno pensa che irregolarità o, peggio, illegittimità amministrative ci siano state - ché in caso contrario sarebbe questione penale e non politica - perché non ha dichiarato il conflitto di interessi quando è sorto, al contempo comunicando alla città come intendeva risolverlo? <br />
<br />
Grazie, <br />
<br />
Mariangela Paradisi

Mi sembra che sia stata negata una commissione d\'inchiesta da questa maggioranza ,inerente i lavori della ex G.i.l.richiesta dalla minoranza.<br />
Non mi sembra un esempio di massima trasparenza.<br />

in questi giorni si è visto di tutto, da citazioni del vangelo, a feroci richieste di dimissioni dettate da uno sviscerato amore per un\'etica portata a livello di essenza soprannaturale, qualche volta anche da persone che l\'etica se la confezionano su misura come un abito.<br />
<br />
personalmente nella mia vita non ricordo particolari conflitti etici, salvo qualche piccolo intervento per trovare lavoro a mia figlia (naufragato miseramente)l\'utilizzo di conoscenze per anticipare qualche esame medico, forse per qualche multa. Quindi potrei essere annoverato fra quelli che hanno il diritto di intervenire in materia, anche se con qualche peccatuccio. rimane solo il fatto che sono di parte, ma ognuno è di parte, quella sua.<br />
<br />
Il conflitto di interessi esiste in modo assoluto, cioè indipendente dal fatto, perchè c\'è una legge che ne determina le fattispecie.<br />
Ma esiste anche in modo relativo: cioè ogni volta che un fatto, anche non contemplato dalla legge, determina il venir meno di interessi e diritti dei cittadini a favore di un interesse particolare.<br />
<br />
Ora , stando anche alle parole di chi è favorevole al conflitto. \"... nessuno pensa che irregolarità o illegittimità siano state commesse...\" credo che non siamo di fronte nè in modo assoluto nè relativo al conflitto.<br />
<br />
Quindi o il Sindaco ci dice bugie: ed allora lotta dura per le dimissioni.<br />
O ci dice la verità ed allora bisognerebbe prenderne atto

Ah prof...vabbè che hai trovato n\'ossetto e mo\' te lo voi spolpà.....<br />
Le precisazioni del Sindaco non sono conseguenze del conflitto di interessi ma delle insinuazioni polverose di quei quattro (5) che fanno le manifestazioni davanti a Villa Bucci.<br />
I nostri moschettieri dell\'etica infatti non solo han incastrato Fresia Fedim e compagnia cantante...ma soprattutto han provato a insinuare il dubbio che ci siano illeciti (piano Cervellati, aumento di cubature etc) ...e a questo va risposto, soprattuto se il megafono dell\'opposizione (Bugiardò) riprende la cosa!<br />
Senigallia investimenti credo sia da tempo operante sul territorio di Senigallia, siccome la patata viene sboventata solo ora, ho paura che più che un attacco al Sindaco attuale sia un attacco al possibile sindaco futuro...a proposito di etica!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Al difensore dei cittadini di Senigallia,<br />
<br />
m\'illumina (con la sua proverbiale imparzialità) sulla vicenda VILLA BUCCI?<br />
<br />
Ritiene che:<br />
1) Il conflitto d\'interessi è palese;<br />
2) Il conflitto d\'interessi è inesistente, potrebbero partire querele nei confronti dei provocatori;<br />
3) Siamo oltre il conflitto d\'interessi, potrebbero esserci risvolti penali;<br />
4) Non è nei miei compiti istituzionali pronunciarmi. l.m.p.s.l.a.b.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ritengo che il conflitto di interessi sia palese. E\' una mia opinione personale che spero si possa ancora esprimere, in questo paese. Aspetto di essere eventualmente smentita da un giurista.<br />
<br />
Il Italia non è reato, perché la legge non è mai stata varata (neppure D\'Alema l\'ha voluto fare). Dunque, non è un fatto penalmente rilevante, ma lo è politicamente. E, dal mio punto di vista, è politicamente molto grave.<br />
<br />
Passi una buona domenica, \"lucy\"

Off-topic

mauri... eppure un po\' di diritto l\'hai studiato. Mio stupisci sempre di più...

Off-topic

Prof sei sicura che Lucy si rivolgesse a te?

Grazie per la chiara risposta. <br />
Mi piacerebbe che il futuro nuovo sindaco Le offrisse il ruolo di \"difensore civico\" e così avremmo una difensora diversa dall\'attuale (giurista?)a cui comunque erano diretti i quesiti e che con buona probabilità si defilerà! Lacky

Può stupirsi, ma la realtà è quella.<br />
<br />
O sono bugie e allora scendete in piazza e cacciatela.<br />
O sono verità e allora dov\'è il conflitto? dov\'è la sopraffazione del cittadino?<br />
<br />
Ma l\'ha detto Lei che non c\'è illegalità, e non c\'è irregolarità ... e allora !? che cosa ha prodotto questo conflitto d\'interessi? nulla.<br />
<br />
Ed è sempre Lei che dice che il conflitto di interessi non esiste perchè la legge non è stata varata e poi afferma che invece per lei c\'è conflitto di interesse e vuole essere smentita da un giurista.<br />
<br />
Si stupisca ma non ci sono alternative:<br />
Se è una bugiarda cacciatela.<br />
Se non lo è forse è meglio prenderne atto e finirla<br />
<br />
Decidete voi.<br />

Commento modificato il 06 settembre 2009

Ripeto per l\'ennesima volta (ma leggi i contenuti dei commenti, mauri, oppure vedendo chi lo posta rispondi \"a prescindere\"?): il conflitto di interessi sorge quando un politico nell\'esercizio delle sue azioni amministrative <b>potrebbe</b> entrare in conflitto tra se stesso ammnistratore (gli interessi pubblici che rappresenta) e se stesso come cittadino(interesse privato). Perché ci sia conflitto di interessi è sufficiente che sussista la possibilità. E questo è palesemente il caso della sindaca. <br />
<br />
Le illegittimità non c\'entrano nulla. E infatti non è di questo che stiamo parlando. In quel caso sarebbe \"interesse privato in atti di ufficio\". Un reato. <br />
<br />
Torni la prossima sessione...

Ok.<br />
Se le fa più piacere il sindaco è in conflitto di interesse ma questo suo conflitto di interesse non ha prodotto nulla di ciò che avrebbe potuto produrre di negativo.<br />
<br />
Allora? cambia qualcosa rispetto alla realtà che le ho prospettato?<br />
<br />
Se ha detto la verità, non ha approfittato di ciò che la sua posizione in conflitto di interesse Le permetteva.<br />
Se ha detto una bugia è in conflitto d\'interesse e ne ha abusato.<br />
<br />
decida Lei<br />

Commento modificato il 06 settembre 2009

Oddio... mi viene da piangere... mauri. Intanto si chiama conflitto di \"interessi\", al plurale. Cioè conflitto tra l\'interesse pubblico e l\'interesse privato.<br />
<br />
Poi, non è che il conflitto si \"attiva\" se si verificano condotte per le quali l\'interesse privato prevale su quello pubblico in atti amministrativi. In questo caso - un reato - sarebbe \"interesse privato in atti d\'ufficio\".<br />
<br />
Il conflitto, c\'è o non c\'è. Berlusconi è in conflitto perché Mediaset è di suo fratello, non perché si possa dimostrare che ha varato un qualsivoglia atto a favore di Mediaset. Anche nel caso della sindaca, mi pare palese che il conflitto ci sia. Dunque, correttezza politica imporrebbe che il conflitto innanzi tutto fosse ammesso e - in seconda necessaria battuta - <b>che fosse poi rimosso</b>.<br />
<br />
Sono riuscita a essere chiara, stavolta? <br />
<br />
P.S. Ti ricordo che la sindaca ha dichiarato che il conflitto di interessi non c\'è.

Commento modificato il 06 settembre 2009

P.P.S. Esiste anche un\'altra possibilità, mauri. Vogliamo tenerci i nostri bei conflitti di interessi? Bene, teniamoceli. D\'altra parte pare che ai verdi, IDV, Sinistra e Libertà e maggioranza tutta del PD vadano benissimo: a meno di non dimostrare che la sindaca ha compiuto illegittimità - voi dite - non c\'è conflitto tra l\'interesse pubblico e l\'interesse privato. Ok. Fate pure. Politicamente vomitevole, ma lecito. Però, poi, finiamocela di rompere le palle a Berlusconi per i conflitti suoi, sbraitando nei comizi come ha appena fatto, per esempio, Franceschini! E, soprattutto, evitate di fare vittimismi: \"E\' un attacco al PD!!!!\" \"E\' un indegno attacco alla sindaca!!!!\", perché l\'opposizione ci si butta a pesce, sui nostri conflitti: le occasioni gliele state fornendo su un piatto d\'argento! Cos\'è, dovrebbero rifiutare il manicaretto?

di eventuali irregolarità parla l\'opposizione, fino ad eventuale prova contraria resto convinto che non ci siano state irregolarità formali.<br />
<br />
ma arrampicarsi sugli specchi e fare abili circonvoluzioni semantiche non servirà a cancellare il fatto che il conflitto di interessi c\'è ed è palese. in assenza di leggi in proposito, si tratta di un mero problema politico, ma grande come un macigno per chi crede che il rispetto dell\'etica sia fondamentale in politica. oggi severgnini intervistando veltroni sosteneva che berlusconi vince perchè in ognuno di noi alligna una percentuale di berlusconismo. potremo leggere tutte le risposte piccate del sindaco e dei suoi luogotenenti, tra pochi giorni passeremo a parlare d\'altro, ma nessuno ci toglierà di bocca questo amaro sapore di delusione. <br />

Oh Angela, poi com\'è finita la storia sui presunti abusi edilizi al castello?

Commento modificato il 06 settembre 2009

Al momento il simbolo di SeL include la rosa dei Socialisti e non mi pare che il Ps abbia già dato l\'ok all\'alleanza con il PD (credo che il segretario spiegherà presto che stiamo parlando e parleremo con le diverse forze politiche, diciamo a 200° -non ci spingeremo certo fino a Marcantoni!e che stiamo ragionando sulle nostre proposte). SeL è un buon progetto ma ancora in costruzione, sarà il caso di capire chi parla a nome di chi. Non certo il primo che si alza la mattina e viene giù dalla collina.

mauri

Commento sconsigliato, leggilo comunque

mi è partito un commento anonimo, provo a ripeterlo.<br />
<br />
Non capisco dove sta il problema. Forse che non accetto le sue conclusioni?<br />
<br />
Per Lei il solo fatto di essere in una posizione di conflitto di interessi è una situazione a dir poco disdicevole se non di spregio.<br />
Per me esserci ma non trarne vantaggio(nel caso di persone oneste succede) non pregiudica nulla.<br />
<br />
Per Lei il sindaco per il solo fatto di essere in situazione di conflitto di interessi dovrebbe dimettersi? Qualcuno forse Le ha impedito di chiederglielo o di pretenderlo?<br />
<br />
Ho concluso il mio intervento con \" decida Lei \" ma non intendevo :\" lo faccia anche per me.\"

Su questo la risposta è facile: quanto andrà fatto su villa Bucci, sia prima che dopo il Cervellati, effettivamente non comporta aumenti di cubatura o di dimensioni perchè è questo che diceva il regolamento comunale prima e quello che dice il cervellati dopo.

Scusa il ritardo nellla risposta. La faccenda degli abui nel castello è ancora nelle aule del tribunale. E\' stato monimato un CTU e siamo in attesa....

tarcisio torregiani


<br />
\"Menzogne e falsita\", mi sembra di sentire Berlusconi quando viene attaccato: stesse parole e stessi toni e difronte a questi ton non si può che macare distanze.

tarcisio torregiani

Sig. o Sig.a Lucy non so chi lei sia, ma rivolgersi al difensore civico è come chiede spigazioni al Sindaco, poichè il Difensore Civico è di nomina illegittima; infatti la Maggioranza Consigliare l\'ha nominata fregandosene della procedura posta in essere dal Presidente del Consiglio al cui Bando ha fatto riscontro una sola disponibilità (che non piaceva al Sindaco, ai curiosi comunico che quella disponibilità era la mia) e allora si è cercata questo difensore civico in barba alla legale procedura avviata.

I comunicati del sindaco sono sempre più tristi e mostrano sempre la sua maggiore agitazione.. sta per crollare!<br />
Traduco dal suo politichese all\'italiano: nessuna bugia da parte mia, frase ripetuta troppe volte: deve convincere di non aver mentito mentre è palese il fatto che abbia mentito (Rodano è proprietario e di percentuali niente affatto simboliche).<br />
Dice poi \"promuoveremo ogni iniziativa utile per tutelare la reputazione di un’Amministrazione Comunale\": la solita querela a chi la critica, niente di nuovo; quindi chi minaccia è lei (e cerca di tirare in mezzo tutta l\'amministrazione mentre è solo lei la responsabile).<br />
Continua dicendo \"E’ un po’ la stessa cosa che avviene a livello nazionale, nei confronti di coloro i quali osano criticare il comportamento del premier\": ecco qui c\'è il massimo dell\'ipocrisia di cui è capace; ha sempre criticato Berlusconi e si comporta come ciò che di lui critica; forse sindaca lei è nella stessa posizione di Berlusconi e le brucia, vero?<br />
Faccio notare che il richiamo a Berlusconi, del tutto fuori luogo, ha una finalità politica ben precisa: quella di far pressione sul cosiddetto \"voto di appartenenza\", vale a dire: vedete cosa mi fanno? E\' tutta colpa di quei cattivoni dei nostri avversari, ricordatevelo compagni!<br />
Ma ormai sindaco, queste divisioni idiote devono finire; lei deve DIMETTERSI!<br />
Per finire dice che non interverrà più: lei può far finta di nulla, la città (e i cittadini) no, devono ricordare queste nefandezze.

Mauri, sei proprio un testone; Mariangela ha perfettamente ragione, te la dico in termini diversi, visto che ti vuoi cimentare col diritto: il conflitto di interessi va valutato in termini potenziali; che produca un danno effettivo o meno non rileva, è sufficiente la situazione di conflitto.<br />
Vedi Mauri, seguendo la tua logica per cui non importa se c\'è conflitto, l\'importante è che non si crei un danno, ci diamo la zappa sui piedi e giustifichiamo tutte le schifezze italiche: allora che ci importa se i concorsi nella pubblica amministrazione sono tutti pilotati?<br />
In fondo se in comune o all\'asl scelgono uno solo perchè è stato consigliato dal Pd (come succede da noi!) che importa? Magari quello era il più bravo quindi va bene; se non rispettiamo le procedure è lo stesso no?<br />
Il vizio di fondo deriva dal fatto che quelle procedure stanno a garanzia del cittadino e scavalcarle significa fregarsene dei cittadini.<br />
Ma poi scusate una cosa: il Pd parla sempre di etica, dell\'essere diversi, ecc.<br />
Il Pd ha tanti piccoli Berlusconi in casa ma fa finta di non vederli, cercando di coprirli sparando su quello più grosso.<br />
Questa sarebbe coerenza?

Io marco le distanze dal suo astio...controproducente ed inutile sig.Torregiani!

Condivido Tarcisio.<br />
Stessi toni, stessi modi. La classe politica è quasi totalmente Berlusconizzata. Finchè lo fai all\'altro va bene quando lo fai a me non più.<br />
<br />
L\'opposizione di Senigallia mi fa cmq ridere. Pensassero ad i possibili conflitti di interesse all\'interno del loro schieramento, quello che vorrebbero proporre alle prossime elezioni.<br />
<br />
Ma fintanto ci saranno cittadini pronti a spendere un voto loro continueranno a comportarsi come gli conviene.<br />

Agli strenui difensori dell\'Angeloni: Villa Bucci è solo la punta dell\'iceberg sul modus operandi dell\'amministrazione.<br />
<br />
In materia di edilizia - e sfido chiunque a dire il contrario - di conflitti di interessi PALESI ce ne sono a centinaia...<br />
<br />
Non c\'è peggior sordo (e aggiungerei anche con problemi alla vista...) di chi non vuol sentire!

Votare sempre le stesse persone e gli stessi comportamenti (DX e SX) invece è molto producente vero?<br />
<br />
Basta fare un\'analisi degl\'ultimi 15 anni di politica italiana per rendersi conto...<br />
<br />
Astensione di MASSA.<br />

Bene, così tutti sanno che non c\'è solo Villa Bucci...

Beh certo siccome la fonte è attendibile......