Cambia la raccolta dei rifiuti nella Vallesina

cir33 3' di lettura 28/09/2009 - In questi giorni i cittadini dei Comuni della Media Vallesina consorziati al CIR33 stanno ricevendo a casa i contenitori per la raccolta domiciliare e ulteriore materiale informativo, utile a selezionare in maniera corretta i rifiuti prodotti.

Si sono nel frattempo svolti con successo i 24 incontri pubblici e i primi 12 banchetti informativi (altri 12 sono programmati per il mese di ottobre), che hanno già coinvolto oltre 3000 cittadini. Gli obiettivi del nuovo servizio aumentare la percentuale di raccolta differenziata; diminuire la quantità di rifiuti portati in discarica; ridurre gli sprechi e salvaguardare le risorse del pianeta grazie al recupero di materie prime; consentire ai nostri Comuni della Media Vallesina di adeguarsi alle normative comunitarie e nazionali; tenere sotto controllo la gestione economica dell\'intero sistema - rifiuti; contribuire al decoro urbano.



Nel 2006 la raccolta differenziata nei Comuni del CIS si attestava attorno al 13% sul totale dei rifiuti prodotti; con il nuovo servizio di raccolta differenziata si vuole raggiungere una percentuale del 50%. Il nuovo servizio stradale Durante l’estate sono stati posizionati, in ciascun Comune, numerosi ecopunti presso i quali le famiglie possono comodamente smaltire, in maniera differenziata, la carta (contenitore bianco), la plastica (contenitore giallo), il vetro e i metalli (contenitore verde). In ottobre gli ecopunti saranno arricchiti di appositi contenitori per la raccolta della frazione organica (contenitore marrone). Il nuovo servizio porta a porta Ciascuna abitazione condominiale è dotata di un contenitore grigio per smaltire i propri rifiuti non differenziabili all’interno dell’area privata.



Secondo un calendario settimanale prestabilito, il gestore del servizio effettuerà lo svuotamento di tale contenitore. Ciascuna famiglia residente in abitazioni non condominiali dispone di un contenitore personale grigio per smaltire i propri rifiuti non differenziabili. Per consentire lo svuotamento del contenitore familiare sarà sufficiente esporlo sul suolo pubblico davanti alla propria abitazione nel giorno previsto per lo svuotamento. A tutte le famiglie sono lasciati anche bidoncini e sacchetti per la raccolta degli scarti organici. Una volta pieni, i sacchetti potranno essere smaltiti negli appositi contenitori marroni stradali. Gli operatori economici domiciliati nell’area urbana o artigianale della città possono disporre di un servizio di ritiro porta a porta delle varie tipologie di rifiuto prodotte.



Lo Sportello CIR33, attivo da novembre a Moie di Maiolati presso la sede del CIS, fornisce i chiarimenti necessari, raccoglie segnalazioni, distribuisce materiale informativo e sacchetti per la raccolta dell’organico. Allo Sportello si possono anche scambiare gratuitamente libri e giocattoli usati, oltre che prenotare la compostiera domestica. Altri servizi a disposizioni dei cittadini sono l’Ufficio informazioni telefonico (0731.215990) ed il sito internet del CIR33 (www.cir33.it).



CIR33 ha organizzato e promosso per il prossimo anno scolastico un concorso per tutte le classi dei Comuni della Media Vallesina inserito nel progetto educativo “FAI LA DIFFERENZA”. I principali obiettivi dell’iniziativa sono quelli di sviluppare una maggiore consapevolezza in merito alla tematica dei rifiuti e migliorare la pratica di separazione dei materiali riciclabili da parte della popolazione, a partire dai cittadini più piccoli.



Gli ecovolontari sono cittadini che collaborano con il CIR33 e con il proprio Comune per contribuire al supporto dei propri concittadini nell\'attività di differenziazione e al controllo del servizio di raccolta e di igiene urbana. Accanto a ciò, potranno svolgere attività di sensibilizzazione ed educazione. Per aderire al progetto è sufficiente inviare al CIR33 l’apposito modulo che le famiglie hanno ricevuto a casa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2009 alle 16:18 sul giornale del 29 settembre 2009 - 1370 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, cir33





logoEV