Padre Pierucci a Corinaldo per l’asta benefica al concorso Carafoli

padre armando pierucci 2' di lettura 01/10/2009 - Dopo le fatiche di fine mese settembre di padre Armando Pierucci che ha accompagnato i cori giovanile ed adulto della sua scuola Magnificat in una tournè di 6 spettacoli (tre in Svizzera e tre in Lombardia), spettacoli durante i quali sono stati eseguiti brani tratti dal repertorio sacro dei cristiani di lingua araba in Terra Santa il frate francescano ora è nelle Marche nel convento dei frati di Santa Caterina di Fabriano per n meritato riposo.

Un riposo relativo perché è venuto per terminare una nuova opera che sta scrivendo, per partecipare alla presentazione della sua opera “La Terra dei Fioretti” in alcune città della provincia di Ancona in occasione delle celebrazioni della presenza del Santo di Assisi nelle Marche 800 anni fa, ma anche per essere presente ad alcune iniziative che l’associazione “Premio Vallesina” ha programmato per continuare nella raccolta di fondi a favore della costruenda sua nuova scuola Magnificat a Gerusalemme da parte della onlus alla quale aderiscono 15 comuni della Vallata.



Il programma prevede la sua presenza sabato 3 ottobre a Corinaldo dove il comune, insieme all’associazione jesina, ha organizzato un’asta per la vendita di foto partecipanti al concorso nazionale Carafoli del 2008; poi il 22 ottobre sarà a Senigallia alla “cena della solidarietà” a cui hanno offerto la loro partecipazione il Rotary ed il Lyons di Jesi, oltre al gruppo delle donne dirigenti di Jesi, il club Nova Aesis e l’accademia della cucina. Una serata allietata dal grande interprete di fado ed allievo di padre Armando, Marco Poeta.



Infine il 21 novembre al Federico II° grande asta di quadri di pittori contemporanei italiani e stranieri raccolti e messi generosamente a disposizione da tanti amici del noto critico d’arte prof. Armando Ginesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2009 alle 17:00 sul giornale del 02 ottobre 2009 - 1009 letture

In questo articolo si parla di attualità, Nicola Di Francesco, padre armando pierucci