Sfruttamento di prostituzione, due maceratesi in carcere

Polizia 1' di lettura 03/10/2009 - La polizia di Ancona ha arrestato due italiani e tre albanesi con l\'accusa di sfruttamento di prostituzione. Le indagini delle Forze dell\'ordine sono partite da due fatti di cronaca: l\'accoltellamento del \"buttafuori\" del locale Snoopy di Senigallia e il pestaggio dell\'addetto alla sicurezza della discoteca Miu J\'Adore di Marotta.


Le manette sono scattate ai polsi di Stefano Mira, 58 anni, e Massimiliano Sampaolesi, 35, entrambi di Macerata, ex gestori del Bellissima di Marina di Montemarciano, Sokol e Illi Sallaku, di 27 e 26 anni, e Ilirian Kadeli, 27 anni, residenti fra Ancona e provincia.

Secondo le indagini, denominate \"Bulli e Pupe\", tre fatti di cronaca sono riconducibili agli arrestati. Innanzitutto l\'accoltellamento del \"buttafuori\" dello Snoopy di Senigallia, avvenuto il 20 gennaio 2008. Poi il danneggiamento dell\'insegna del Miu J\'Adore di Marotta, 30 gennaio, ed infine il pestaggio dell\'addetto alla sicurezza dello stesso locale, il 18 febbraio.

I pezzi del puzzle poi hanno portato gli inquirenti al locale \"Bellissima\" di Montemarciano. I 5 arrestati infatti sfruttavano il locale come centro di prostituzione. Il metodo era semplice. Nei privè dell\'edificio i clienti si appartavano con le ragazze, assunte come \"figuranti\", dopo aver stabilito la prestazione e la tariffa. Il pagamento veniva effettuato al cameriere e registrato come consumazione di una bottiglia di spumante.






Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2009 alle 17:04 sul giornale del 05 ottobre 2009 - 1391 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, montemarciano, riccardo silvi, marina di montemarciano, marotta, macerata, senigallia, snoopy


Commento modificato il 04 ottobre 2009

...i casi sono due: o le bottiglie di spumante costano troppo, o con la crisi anche \"la cosina\" è in svendita...

\"dopo aver stabilito la prestazione e la tariffa. Il pagamento veniva effettuato al cameriere e registrato come consumazione ...\"<br />
<br />
Immagino la bellezza, la dolcezza e l\'incanto di quei momenti di sesso. Così belli ed avvincenti che nella mente appariva una girandola di colori e profumi ...<br />
<br />
Boh, a volte penso di essere io quello strano.

Sai <br />
non tutti nascono belli colti e ricchi <br />
frequenta un paio di sere l\'ambiente e, ti <br />
farai una tua idea personalissima che forse non tutti siamo uguali.<br />
Apriamo le case chiuse e, vedrai che tutti troveranno il CORAGGIO di addolcire abbellire una nottata di sesso a loro negata da questa societa\'votata solo al bello al ricco .<br />
non volermene <br />
non voglio con questa difendere nessuno-<br />

Mah, non credo che se uno non e\' bello e ricco (colti non si nasce ...) non possa avere relazioni affettive in assoluto, a meno che per \"relazioni affettive\" si intendano solo quelle con modelle e veline straf.... che, forse, prediligono le auto di lusso, i regali costosi e i partner appariscenti.<br />
Il problema pero\' a me pare un altro:<br />
cioe\' la normalita\' con cui in un locale si \"spacci\" sesso a pagamento (sullo \"spaccio\" di altre cose vedasi altri articoli...).<br />
Non voglio fare il moralista, per carita\'.<br />
Semplicemente mi sarebbe piaciuto parlare con due o tre di quelle \"figuranti\" per sapere come e perche\' erano finite li\' e che grado di soddisfazione della loro condizione avessero.<br />
Qualcuno se lo e\' chiesto? O forse in questi casi tutte le attenzioni riservate ai lavoratori, agli immigrati e alle fasce deboli in genere non valgono?

Un dato oggettivo è certo: questo tipo di \"offerta\" corrisponde ad una pari \"domanda\" di tali prestazioni, soprattutto dal punto di vista del contesto in cui esse vengono \"erogate\". E si può notare come questa modalità di consumo di sesso a pagamento (e quelle ad essa similari) si stia diffondendo rapidamente: segno che la recessione economica non intacca il \"potere d\'acquisto\" di certi \"beni e servizi\", che comunque rimangono \"riservati\" a chi ha un robusto conto in banca.<br />
<br />
Dal punto di vista etico, invece, credo che questi fatti vadano inquadrati in una visione più ampia della società attuale, nella quale la sessualità è concepita sempre meno come incontro libero tra due esseri umani, e sempre più come atto di potere su un mero oggetto di desiderio.<br />

Felipe Bertoli

La verita, è che queste ragazzie che lavorono in queste tipo di locale...vogliono soldi...vogliono portare soldi a casa, a famiglia, a suei figli, le volte a suo fidanzato o sposato...prendono tutto che possono delle personne che vanno a queste posto...<br />
Il sfruttamento di prostituzione esiste a molto tempo, e va sempre esistere...questa è una realtà...<br />
Queste ragazzie, stanno li come figuranti, come ballerina...prendono 50 euro per giorno del locale, e piu con altri cose che faciono...e è così...loro faciano che vogliono con suo corpo...<br />
Nessuna è obbligada a fare niente...<br />




logoEV