Mezza Canaja: \'Assediamo la Lega Nord\'

Mezza Canaja| 13/10/2009 - Vorremmo chiedere scusa a tutti e tutte. Sabato abbiamo esagerato! Abbiamo fatto un volantinaggio davanti a quello leghista, abbiamo distribuito quasi mille volantini, abbiamo parlato con molti cittadini e infine eravamo tanti, e molti si sono aggiunti, soprattutto giovani. Tanti, da non far più vedere i sei leghisti ed il codazzo di politici locali del PDL venuti a mendicare voti. Capiamo che tutto questo è gravissimo, non violento, ma sicuramente lesivo della libertà di opinione. Chiediamo scusa anche a Voltaire ed a Pertini che lo citava spesso.

Si certo, c’è la monetina “esplosiva” da un centesimo, cortesemente passata con lancio a palombella a Roberto Paradisi: un innocuo sberleffo sulla penale. C’è anche la questione dei leghisti che stavano per essere linciati vivi, salvati in zona Cesarini dalla polizia. Peccato che da quando siamo arrivati noi all’arrivo delle forze dell’ordine siano passati più di venti minuti. In quel tempo, se avessimo voluto alzare le mani, lo avremmo fatto andandocene molto prima dell’arrivo della polizia. Per l’insinuazione che avremmo potuto picchiare delle donne vergognatevene e basta!

La prossima volta faremo nostri i metodi di un partito che ha più del 10% di voti nel Paese e il 5% in città: un partito democratico. La prossima volta disinfetteremo i treni dove si siederanno i negri, verseremo urina di maiale nelle moschee, inviteremo “il popolo” a prendere il fucile, spiegheremo ai partiti fascisti europei come infiltrasi e corrodere le istituzioni democratiche, ci ubriacheremo e faremo i cori contro i napoletani, proporremo di dividere le classi elementari in bianchi, neri, gialli e terroni, inviteremo a sparare su donne e bambini sopra i gommoni, ad evadere le tasse e faremo una legge per consentire a tutti di poter girare con una bella pistola in tasca. E’ questa l’opinione della Lega, e mettersi di traverso vuol dire impedirne la libera espressività democratica. Non vorremo mica fare come Berlusconi! Sabato 17 ottobre la Lega con il suo parlamentare di spicco Luca “fashion” Paolini verrà a Senigallia. Ci saremo anche noi per porgli le più sentite scuse pubbliche per aver limitato la libertà delle loro liberali e democratiche opinioni. Gli daremo il benvenuto in città battezzandoli con le acque del mare Adriatico. Capiranno i signori padani che noi abbiamo solo gli scarti del Po, per cui si dovranno accontentare di essere consacrati da un’acqua un po’ torbida, presa dalla foce e non dalla sorgente.

A tutte e tutti i cittadini che ancora hanno il coraggio di indignarsi, che pensano che la democrazia sia la pubblica espressione del conflitto sociale, li aspettiamo sabato 17 ottobre alle ore 16:00 in Piazza del Duomo per dare il benvenuto ai leghisti e per ricordargli che Senigallia non è Padania.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2009 alle 11:06 sul giornale del 14 ottobre 2009 - 7344 letture

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja


Commento modificato il 13 ottobre 2009

...ragazzi... state facendo il gioco della Lega che si farà \"vittima\" e acquisterà consensi: non ve lo perdono. No. Proprio non ve lo perdono!<br />
<br />
Qualche strategia politica un tantino più intelligente, no eh?

Senigallia non è né Napoli, né Roma, dove un tempo i no global godevano di una certa impunità... Per i senigalliesi siete solo un gruppo di teppistelli, figli di papà, che giocano a fare gli eversivi...<br />
<br />
Domenica saranno in tanti a manifestare contro il Mezza Canaja e ci sarò anche io...<br />
<br />
Buon fortuna

Nobilissma Mariangela,<br />
ripeto che il mezza canaja ha lo scopo di dare visibilità alla lega per fare pressione sul sindaco ed ottenere quello che è stato promesso.<br />
La lega nord invece ringrazia il mezza canaja ed approfitta della pubblicità gratis.<br />
La questione sta montando, in settimana ci sarà una interrogazione parlamentare sul caso, e sabato ci saremo proprio tutti. <br />
Un cordiale saluto.<br />
Alex

Avendo vissuto varie stagioni della lega, fa effetto vedere che nel governo sostenuto da noi e dal pds fra il 94 ed il 96 eravamo considerati una costola della sinistra, dal 96 al 2001 eravamo solitari ed ignorati, e dal 2001 in poi razzisti e xenofobi. <br />
Se il pds avesse mantenuto le riforme promesse sarebbe ancora al governo. <br />
Cari amici di sinistra, la lega non è ne di destra ne di sinistra ma pragmatica. Tra il dire ed il fare scegliamo il fare.<br />
1 milione di stranieri sono una risorsa<br />
10 milioni un problema<br />
100 milioni una catastrofe.<br />
Siete complici, involontari naturalmente, degli schiavisti. Questa estate sono calati gli sbarchi del 90%. Quanti morti in meno? Si, è colpa nostra.<br />
A Senigallia come in tutta Italia c\'è gente schiava comprata, venduta e costretta a prostituirsi. Ma non andate contro gli schiavisti, sono stranieri e non è nè figo nè di sinistra. Venite pure a manifestare contro di noi. Ricordatevi però che non perdete le elezioni per colpa di berlusconi, le perdete nonostante lui. <br />
Se mai la sinistra un giorno tornerà al governo, lo farà per un accordo con la lega. Votare insieme il federalismo fiscale è stato un buon inizio, fare un palco verde al congresso un buon proseguimento. <br />
Finalmente la politica fatta dalla gente torna anche a Senigallia.<br />
Ci vediamo tutti sabato, comunque la si pensi.<br />
Alex

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

\" In quel tempo, se avessimo voluto alzare le mani, lo avremmo fatto\" Ma perchè non ci si organizza e ci troviamo in spiaggia come hai vecchi tempi che alcuni Senigalliesi di lungo corso ricordano bene. Perchè vedete ho la vaga impressione che voi volete fare i duri e i cattivi ma scegliete voi il momento e contro chi (sempre persone più deboli e indifese)

Caro iltonel, ti do del tu come si usa tra nick, come si evince dai tuoi commenti sei una persona intelligente, ragionevole, pacata,di buon senso, insomma sicuramente una brava e rispettabile persona. Penso che la stragrande maggioranza delle persone che votano lega sono come te brave e rispettabili. Per questo, oltre che per un principio generale, non trovo giusto che qualcuno tenti di oscurarvi.<br />
<br />
Il fatto è che anche le persone brave e rispettabili, tra le quali senza falsa modestia mi metto anche io, in quanto esseri umani sono soggette all\'egoismo e quindi al razzismo, alla prepotenza, all\'istinto di prevaricazione, alla paura e odio del diverso ecc. ecc. <br />
Purtroppo il successo della lega (e non solo della lega) è dovuto secondo me proprio al fatto che si rivolge alla parte peggiore di noi.<br />
Di ciò ce ne sono infiniti esempi e alcuni sono stati ricordati e citati da altri commentatori.<br />
<br />
Per questo, come dicono Mariangela, Quilly e tanti altri, la Lega è responsabile, non da sola ma in gran parte, dell\'imbarbarimento della nostra società e di conseguenza dell\'imbarbarimento morale e civile di noi singoli cittadini, di tutti in fin dei conti: anche dentro di me ci sarebbe un leghista che scalpita è ovvio. <br />
<br />
Insomma se il fine nobile della politica è il bene comune (nonostante tutto abbiamo il dovere di continuare a crederlo) allora non possiamo rassegnarsi e sopratutto non possiamo pensare che il bene comune possa scaturire dal nostro egoismo.

Cari, se mi permettete, ragazzi, vedete come è strana la vita.<br />
<br />
Non fate parlare il sindaco e vi portano alle stelle.<br />
Non fate parlare La lega e vi spingono nelle stalle.<br />
Occupate un appartamento e siete degli eroi. Lanciate un centesimo a Paradisi e siete dei farabutti.<br />
Le stesse persone che ieri inneggiavano a voi oggi vi disapprovano.<br />
<br />
Come è strana ...e come è triste la vita.

premesso che non voto lega<br />
ma ne condivido alcuni principi e approvo molte loro iniziative<br />
non credo assolutamente che l\'imbarbarimento della nostra società (sempre che non consideriate imbarbarimento il fatto che la gente non voti a sinistra come vi aspettate) sia da attribuire alla lega<br />
mi sembra che l\'imbarbarimento venga da lontano, da molto prima dell\'esplosione della lega<br />
da quando gli insegnanti hanno perso la loro autorevolezza<br />
da quando si è abbandonato l\'insegnamento dell\'educazione civica<br />
per non parlare del vecchio 6 politico, pratica per fortuna accantonata<br />
la progressiva impunità di certi comportamenti, come quelli del MC, che essendo piccoli reati commessi da gruppi di persone hanno finito col non essere più considerati reati, come ad esempio quando si è cominciato a parlare del calcio come di una valvola di sfogo sociale cosìcché allo stadio non si poteva andar più se non con uno scafandro<br />
anche il considerare un diritto interrompere importanti servizi generali (vedi occupazione dei binari e autostrade) per rivendicazioni sindacali seppur sacrosante<br />
il voler colpevolmente non considerare un problema il dilagare di arrivi di extracomunitari che non avendo alcun sostentamento finiscono in mano alla malavita<br />
<br />
credo che la politica in generale, destra e sinistra classiche, abbiano trascurato questi elementi e per questo la lega, che ha il merito di parlare alla gente dicendo e in molti casi facendo quel che promette, ha avuto successo e ne avrà sempre più, se continuerete con questa litania<br />

L\'anacronismo,fa\' parte,come sempre,delle Vs. azioni e articoli.<br />
Sabato ho visto in prima persona,la Vs.azione e la definisco,deplorevole.<br />
Tutto il diritto di manifestare le Vs.idee,ma nel rispetto di tutti, il corso era abbastanza lungo per contenere i due banchetti.<br />

Cari, se mi permettete, ragazzi, vedete come è strana la vita.<br />
<br />
Non fate parlare il sindaco e vi spingono nelle stalle.<br />
Non fate parlare La Lega e vi portano alle stelle.<br />
Occupate un appartamento e siete dei farabutti. Lanciate un centesimo a Paradisi e siete degli eroi.<br />
Le stesse persone che ieri vi disapprovavano oggi vi inneggiano.<br />
<br />
Come è strana ...e come è triste la vita.<br />
<br />
Due facce della stessa medaglia.

Commento modificato il 13 ottobre 2009

Commento sconsigliato, leggilo comunque

...è questo il bello del formarsi una opinione propria evento per evento e non di seguire \"a prescidere\" il cane da pastore...

Forza MC, avete visto come i fasci si sono aizzati subito, addirittura memori di antiche spiagge vi invitano sul bagnasciuga... E domenica ci sarà pure una manifestazione anti-MC..?<br />
Vedete che è ancora bello lottare!?!<br />
Ringraziate questi nostalgici signori del ventennio che vi permettono di mantenere alto il morale in vista di più ben impegnative lotte che si prospettano.<br />
<br />
Concordo, Senigallia non è Padania.<br />

\"Ddaremo loro il benvenuto in città battezzandoli con le acque del mare Adriatico, per cui si dovranno accontentare di essere consacrati da un’acqua un po’ torbida, presa dalla foce e non dalla sorgente\". E\' evidente che la minaccia è quella di tirare acqua addosso a chi parteciperà al convegno della Lega. Un altro innocuo sberleffo...vero?

Il brutto è che chi li criticava prima ora li difende, chi li difendeva prima ora li critica.<br />
Ma siamo tutti bandieruole?<br />
<br />
Personalmente provo molta simpatia per il Mezza, ma credo che abbiano sbagliato con Caterpillar e che abbiano ripetuto l\'errore con la Lega.

C\'avete tutti lo spinterogeno dietro.tutti.indistintamente.Scritte infuocate.Incontri di botte,ma io mi chiedo una cosa,Michele Pinto,ti chiedo una cosa,vuoi fare giornalismo o sensazionalismo?

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Caro o cara Isnn, certamente .<br />
Ma per me impedire a qualcuno di parlare è sempre sopraffazione. <br />
Sindaco o Lega la violenza anche se solo verbale è sempre violenza e solitamente chi urla è perchè non ha argomentazioni credibili da contrapporre.<br />
Se poi valutiamo la legittimità o democraticità di un atto in base non all\'atto stesso ma a chi è destinato allora rischieremmo di giustificare rapine, assassinii ecc. ecc.

Rispondo a Celticus,<br />
<br />
hai ragione.. ma devi stare attento, perchè loro picchiano da dietro con le bottiglie e scappano ... e quando cominciano loro i casini, prima si fingono vittime, poi vanno dalla polizia e dai politici a medicare giustizia contro ovviamente \"fantomatici nazisti\" (mai visti a senigallia reali nazisti ne fascisti, come del resto mai visti reali no global e comunisti),..... occhio celticus.. occhio... il fatto di non comportarsi da veri uomini e il loro punto di forza.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Forse non è né brutto né bello, è normale.<br />
<br />
Il mezza canaja ormai è a tutti gli effetti una forza politica cittadina, la più attiva senza dubbio, che si è guadagnata sul campo credibilità e considerazione molto aldilà della cerchia che fin dall\'inizio li ha guardati con simpatia e rispetto.<br />
<br />
E\' successo sopratutto perché sono passati man mano ad occuparsi, oltre che di temi generali, di questioni cittadine molto sentite e controverse.<br />
<br />
Hanno trovato in questi anni, a seconda delle occasioni, sintonie e alleanze che erano inimmaginabili all\'inizio.<br />
<br />
Sicuramente spesso queste \"vicinanze\" sono state strumentali (una per tutte: ricordo quando Tarcisio Torreggiani li incitava a seguire la loro vera natura antagonista e ribelle e a non abbandonare le ex colonie Enel) però anche questo in fondo lo trovo normale, della serie: il nemico del mio nemico è mio amico.<br />
<br />
Piuttosto credo che questo acquisito peso politico dovrebbe responsabilizzare il mezza canaja, nessuno li considera più ragazzini ormai, nemmeno Paradisi che pur lo dichiara, quindi dovrebbero sentirsi investiti fino in fondo di questo ruolo che si sono conquistati. Le loro azioni hanno conseguenze importanti per tutta la città, queste conseguenze debbono valutarle.

Per Mauri<br />
Condivido e sottoscrivo parola per parola queste Sue affermazioni.<br />

Caro Mbuto, anch\'io ti do del tu.<br />
Non sono d\'accordo che la lega tira fuori il peggio dell\'animo umano, anzi (può sembrare paradossale, ma solo apparentemente) il contrario.<br />
Prendere una posizione anche politicamente scorretta, indipendentemente dal fatto che magari sembri danneggiare da un punto di vista elettorale, dovrebbe essere condiviso da tutti.<br />
Quando la Nobilissima Paradisi (non ne condivido le idee ma mi piace molto, ognuno ha le sue debolezze) dice: \"...è questo il bello del formarsi una opinione propria evento per evento e non di seguire \"a prescidere\" il cane da pastore...\" a mio parere riassume il perchè la sinistra in Italia oggi è praticamente allo sbando. Prendere posizioni volta per volta, significa automaticamente seguire quello che fanno gli altri. Se Obama al congresso degli Stati Uniti d\'America promette: \"Negli Usa gli irregolari non avranno mai l\'assistenza sanitaria\" resta una icona, se lo dice la lega è razzista. E\' una follia che poi inevitabilmente si scontra con la gente comune non ideologicizzata, che non ha di queste turbe mentali.<br />
La lega prende posizione, e diciamo no ai clandestini. Confondere il termine clandestino con il termine immigrato (questo si sarebbe razzismo)<br />
non è mai stato fatto da noi. Abbiamo moltissimi immigrati fra le nostre file, e l\'unico sindaco di colore in Italia è una donna di origine afroamericana che regge un monocolore verde in provincia di varese. Prendere posizione volta per volta, seguendo la convenienza, distruggerà elettoralmente questa sinistra. E questo sarebbe un grosso problema per la democrazia. Ma non basta vestirsi di verde ai congressi, come fanno al partito democratico. Serve prendere posizione:<br />
Quanti immigrati vogliamo in Italia? <br />
Come vogliamo l\'integrazione?<br />
La nostra posizione è semplice: \"Padroni a casa nostra\". Significa che qui ci sono le nostre leggi, se non ti piacciono non sei obbligato a venire. Qual\'è l\'alternativa? Nessuno ce lo dice, ma chi può essere convinto che sia far entrare milioni di persone senza controllo.<br />
<br />
Alex<br />

boh...non so cosa abbiano in mente quei farabutti, ma da quello che leggo, credo che per perseguire il loro scopo potrebbero utilizzare un\'arma illegittima e vietata dai trattati internazionali, che in termini tecnici militari viene chiamata gavettone. sono preoccupato per questa escalation di violenza e per la loro impreparazione tattica: davvero sperano di fermare a gavettoni le orde di 300.000 padani armati di tutto punto promessi dal senatur al grido di \"guerra guerra\"? (ah, già, questi sì che sono innocui sberleffi, dimenticavo)

su questo mbuto hai ragione, hanno sicuramente portato fuori tematiche importante e anche alcune lotte giuste. ne va dato atto, come però va detto che con certi comportamente a volte inutili fanno dei passi indietro.

30.000 euro e passa di debiti <br />
io dovrei sborsare?

Ri-sono d\'accordo con te, Mbuto...<br />
<br />
P.S. Michele, perché l\'ordine dei commenti è stato invertito? Non ci si capisce più niente...

Sottoscrivo!<br />
Miglior post sull\'argomento

se pò fa ...aspettiamo che tu ci contatti, visto che noi non sappiamo chi sei. ed comodo per te, my sena gallica, kit carson ecc... dire tutto fandonie comprese ben nascosti dietro nickname.veri uomini voi

da qual pulpito vien la predica mio caro luzzi!

domenica una manifestazione anti mc?<br />
bello dove che veniamo anche noi.

1 Non credo a Babbo Natale, figuriamoci alla Padania. <br />
<br />
1 “Roma ladrona”, ma i leghisti hanno tutti il culo ben caldo nelle poltrone romane. <br />
<br />
2 E’ un partito falso e ipocrita che prima diceva che Berlusconi era un mafioso ed un corrotto ed ora ne è il braccio destro. <br />
<br />
3 Si presenta come il partito che difende i territori mentre in sordina tramite il decreto Fitto-Calderoli privatizza l’acqua dei rubinetti comunali. <br />
<br />
4 Vota leggi proibizioniste mentre la segretaria del gruppo parlamentare della Lega Nord a Roma, il 2 aprile viene trovata con otto chili di cocaina. <br />
<br />
5 Vuole reintrodurre in Italia le “gabbie salariali”, ovvero la differenziazione di stipendio tra un operaio del sud e uno del nord, aumentando così la disuguaglianza sociale e lo sfruttamento dei lavoratori. <br />
<br />
6 Il Federalismo Fiscale che propongono è in realtà una secessione informale dell’Italia, ove le regioni del nord si potranno arricchire a scapito delle altre. La conseguenza sarà: un pezzo del paese ancora più in mano alle mafie, l’aumento dell’immigrazione interna giovanile, una sanità privata e di eccellenza che costringerà chi ne ha bisogno ad andarsi a curare al Nord sacrificando tempo e denaro. <br />
<br />
7 E’ razzista e ipocrita, perché mentre afferma che gli insegnati del sud non sono preparati e non possono insegnare al nord, sfrutta la Campania e altre regioni per smaltire i rifiuti che le “industrie padane” producono. <br />
<br />
<br />

8 Con una mano usa il tricolore - come hanno più volte affermato - per pulirsi il culo e con l’altra lo sventola per garantirsi posti di potere nel Governo, come il Ministero dell’Interno. <br />
<br />
9 Sono i padri legittimi del “Pacchetto Sicurezza” che prevede: Il divieto di manifestare nei centri storici delle città, la formalizzazione di corpi di polizia privati come le “Ronde”, l’uso dei militari per compiti di ordine pubblico, il ritiro della patente e multe spropositate se si guida la bicicletta da ubriachi. <br />
<br />
10 Amo lo sport ed il calcio e non voglio vedere gli stadi militarizzati, le diffide date con leggerezza, la criminalizzazione degli ultras, il divieto di sostenere la mia squadra con striscioni, stendardi e cori, il poter andare allo stadio in gruppo e soprattutto odio la tessera del tifoso. <br />
<br />
11 Con la detassazione degli straordinari e lo sgravio fiscale per le imprese non fa altro che rendere i lavoratori più ricattabili, più sfruttati e più poveri. Mentre i “padroncini” si arricchiscono ed evadono il fisco. <br />
<br />
12 Parla di allarme sicurezza mentre quattro persone al giorno muoiono sul lavoro. <br />
<br />
13 Proibendo ai clandestini di curarsi negli ospedali, non solo víola i diritti umani, ma mette a repentaglio la salute di tutti noi. E’ facile capire che se ad un clandestino con qualsiasi malattia infettiva gli si impedisce di andare in ospedale, si corre il rischio di diffonderla. <br />
<br />
14 Mette gli italiani del nord contro quelli del sud, gli italiani contro gli immigrati e gli immigrati regolari contro quelli clandestini. In poche parole, fomenta una guerra tra poveri dove ci guadagnano solo i potenti e i ricchi.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

non c\'è scritto da nessuna parte che sono io il vero uomo ..nemmeno con soggetto sottinteso...

Ah bei tempi quelli......da averne nostalgia.....

regolare i conti in spiaggia a mani nude in spiaggia,come ai bei tempi di una volta,questa mi mancava propio.da polizia postale.gli anni di piombo hanno seminato tante vittime innocenti,comuni cittadini,ma perch<è oggi si può dire,fare,scrivere tutto?Senza essere moralmente linciati.

A lei piacerebbe essere bersaglio di gavettoni in pieno ottobre? Se si è una sua inclinazione legittima, ma questo non toglie che il commento che lei ha fatto è inopportunamente ironico e sciocco. perché la minaccia di tirare dell\'acqua a persone che si recano a una manifestazione è una cosa grave caro Renato Pizzi. Indica un\'arroganza e una prepotenza che le assicuro, sarebbe molto minore se questi giovani rivoluzionari coperti dalle istituzioni locali fossero già stati scoraggiati dal praticare certe \"forme di lotta\" come loro le chiamano. Ad educarli alla democrazia e alla cultura liberale servono ancora meno i suoi commenti simpatizzanti e compiacenti, d\'una goliardia che non fa ridere ma fa solo tristezza. Non so lei ma a me gli assedi, i lanci di oggetti, i processi in piazza alle idee altrui fanno semplicemente schifo. Sanno di plebe e di canaglia.

Scusi signora, ma più che il gioco della Lega questi ragazzi stanno praticando una forma di violenza illegittima. Minacciando di tirare gavettoni a chi parteciperà al convegno leghista. <br />
Non sarebbe più utile e giusto dire che sbagliano e basta invece di ricorrere al solito \"a chi giova?\".