Giro di vite dei carabinieri, tre arresti e tre denunce

foto repertorio controlli dei carabinieri a Jesi 2' di lettura 27/10/2009 - I Carabinieri della Compagnia di Jesi hanno eseguito nella giornata di ieri un controllo straordinario del territorio. Il bilancio è di tre arresti e tre denunce.

I Carabinieri del Radiomobile hanno arrestato P. M., jesino di trentacinque anni, per furto aggravato. L’uomo si era introdotto all’interno della concessionaria Volkswagen “Esina Car” dove aveva rubato un\'autoradio ed una macchina fotografica. L\'uomo, che aveva lavorato tempo fa nella concessionaria, per entrare ha utilizzato una copia delle chiavi.


In manette un 24enne originario della Mauritania perchè non aveva ottemperato all\'ordine di espulsione emesso dal questore di Udine. A Morro D\'Alba i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato un marocchino di 25 anni. Il giovane era destinatario di un ordine di carcerazione per porto abusivo di armi e deve scontare due mesi di reclusione presso il carcere i Montacuto. A Jesi i militari della locale Stazione hanno deferito una colombiana di 48 anni, regolare, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. I Carabinieri hanno accertato che la donna aveva sub-affittato un appartamento a Jesi, senza alcun tipo di contratto ed a un prezzo di circa 100 euro giornaliere, ad una prostituta sudamericana che all\'interno esercitava il meretricio. La colombiana nelle settimane scorse era stata arrestata per lo stesso reato. Aveva affittato un\'abitazione in via Mazzoleni a due donne, una colombiana ed un\'ucraina, che vi esercitavano la prostituzione. I clienti le contattavano telefonicamente. Le due prostitute dovevano dare alla proprietaria dell\'appartamento circa 3.500 euro mensili.



I militari del Nucleo Radiomobile hanno attuato inoltre un dispositivo per il controllo delle principali arterie stradali. Durante i controlli due conducenti, a cui è stata ritirata la patente, sono stati trovati alla guida in stato di ebbrezza. In una circostanza, dato che il tasso alcolico superava la soglia di 1,5, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro dell\'auto.






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2009 alle 18:41 sul giornale del 28 ottobre 2009 - 1460 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carabinieri